Halle Berry rimane la prima e unica donna di colore a vincere un Oscar nella categoria Attrice protagonista, e i suoi oltre 30 anni a Hollywood ne dimostrano il motivo.

La star è apparsa per la prima volta sulla scena come star televisiva nel 1989 in “Living Dolls”. Soprannominata una delle donne più belle di Hollywood, Berry aveva molto da dimostrare quando si trattava di prenderla sul serio come attrice. Berry ha continuato a recitare in film come “Jungle Fever”, “Boomerang”, “X-Men”, “Catwoman” e altri. Poi, nel 2001, Berry ha fatto la storia vincendo il massimo dei voti agli Oscar per il suo ruolo in “Il ballo dei mostri”.

“Pensavo che il camion della sceneggiatura sarebbe tornato alla mia porta e li avrebbe scaricati tutti”, ha detto Berry a Variety, aprendosi su come la sua carriera è stata (o non è stata) influenzata dalla sua grande vittoria. “Questa è la mia ingenuità. Ho una vittoria storica. Chiaramente, questo significherà che questa lotta sarà indelebilmente più facile per me. E semplicemente non è successo”, ha aggiunto. “Sono passate le settimane e, alla fine, è arrivato. Oh, ho questo premio e ora non posso andare da nessuna parte senza che qualcuno sappia il mio nome. Ma all’interno dell’industria, i grandi registi famosi, nessuno ha chiamato. La mia realtà è andata sono tornato alla normalità e soffrivo ancora di “essere solo un bel viso”.”

Invece, Berry ha deciso di far accadere le cose da sola. Nel 2021, l’attore si è rivolta alla sedia del regista per il suo film Netflix “Bruised”, e ora Berry sta cercando di creare ancora più ruoli per se stessa.

Halle Berry ha parole di incoraggiamento per la prossima generazione

Parlando con Variety, Halle Berry ha rivelato l’unico ruolo che spera di interpretare dopo: la madre di Zendaya.

“Ho un piano”, disse Berry. “Mi piacerebbe interpretare sua madre. Ho un’idea perché penso che sia il futuro”. La star in precedenza aveva parlato dell’attore di “Euphoria”, ammettendo che il suo lavoro preferito di Zendaya era “Malcolm & Marie”, il film della star del 2020 creato durante la quarantena. “Ha un talento sfrenato”, ha esordito Berry. “Scriverà, dirigerà e andrà oltre di me in meno tempo”. Zendaya ricorda a Berry un po’ di se stessa cresciuta a Hollywood, aggiungendo che la vede “come un’attrice che lotterà per essere più grande della sua bellezza”. Berry ha continuato: “Sta lavorando sodo come attrice e correrà dei rischi. Penso che ci sorprenderà lungo la strada. E non vedo l’ora di vedere tutti i modi in cui ci sorprenderà e sfiderà la sua bellezza con il suo talento. .” Zendaya ha poi rivelato che Berry non è altro che dolce ogni volta che i due attori si incontrano. “Si è sempre presa il tempo per fermarsi e parlare con me – e condividere amore e parole di incoraggiamento”, ha detto la star di “Spiderman: Homecoming”.

Ma le parole di incoraggiamento di Berry per le nuove generazioni non si sono fermate a Zendaya. La star di “Catwoman” ha dato alcuni consigli per Zoë Kravitz, che assumerà il ruolo nel 2022. “Le dirò solo, preparati, potrebbero venire per te, ma non lasciare che ciò influisca sulla tua interpretazione su chi lei pensa che Catwoman potrebbe esserlo.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui