Machine Gun Kelly ha dimostrato di essere più duro della maggior parte quando si tratta di essere urtato e ferito. A giugno, il rocker “Emo Girl” ha fatto notizia dopo che Kelly gli ha spaccato felicemente un bicchiere di champagne in testa. Il cantante – che stava festeggiando dopo aver eseguito un concerto tutto esaurito al Madison Square Garden – in seguito ha spiegato il sanguinoso incidente e ha rivelato che stava semplicemente facendo un brindisi. “Sai quando fai tintinnare un bicchiere di champagne con una forchetta per qualcosa di simile [get everyone’s attention]? Sì, beh, non avevo una forchetta”, ha detto Kelly in “Late Night With Seth Meyers”. “Quindi l’ho appena tintinnato in testa”.

Quasi un mese dopo il primo incidente cruento di Kelly, il rapper è stato quasi ferito di nuovo alla tappa di Detroit del suo “Mainstream Sellout Tour”. Kelly, che usa un supporto per elicotteri per portarsi sul palco, si è ritrovato a penzolare da una nave traballante in un video spaventoso pubblicato su Twitter. Ora, Kelly si è ritrovato in un’altra sanguinosa situazione, ma sta dimostrando ancora una volta che può sopportare un bel colpo.

Avvertenza: immagine grafica avanti.

MGK gli ha rotto un altro bicchiere in testa

Machine Gun Kelly ha trascorso una notte selvaggia alla tappa di Cleveland del suo tour, piena di sangue, zip-fodera e potenzialmente una grossa multa. Kelly si è esibita al FirstEnergy Stadium il 12 agosto e ha iniziato lo spettacolo facendo zipline attraverso il campo di calcio. Più avanti nello spettacolo, Kelly ha rivelato alla folla che potrebbe essere multato per aver esteso la durata del concerto. “Sai cosa dico a questo? ‘Non sto fermando questo spettacolo per merda”, ha detto in un video pubblicato su TikTok. Poi sorseggia un bicchiere di vino prima di rompersi il bicchiere in testa e urlare: “Sono una puttana ricca”. Dopo la performance, Kelly ha pubblicato una serie di video sulla sua storia di Instagram (tramite ET), che sembrava assaporare il momento. “Oh, mio ​​Dio, Cleveland. È stato fottutamente folle”, ha detto.

Anche se può sembrare che il tempo trascorso da Kelly nel suo stato d’origine sia stato caotico, il rapper è stato anche onorato dalla città di Cleveland poche ore prima dell’inizio del suo spettacolo. Durante una conferenza stampa presso la caffetteria Kelly’s, 27 Club Coffee Co., il sindaco Justin Bibb ha dichiarato il 13 agosto Machine Gun Kelly Day a Cleveland.

Tuttavia, non tutte le tappe del tour di Kelly sono state così accoglienti. In Nebraska, la rockstar era l’obiettivo prefissato del vandalismo. Secondo le immagini ottenute da TMZ, il tour bus rosso di Kelly è stato etichettato con un insulto omofobo e un pene scarsamente illustrato. Secondo l’outlet, Kelly si è rivolta a Instagram per mettere a fuoco i criminali, deridendoli e dicendo loro che avevano incasinato il tour bus “sbagliato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui