I fan della musica sono rimasti sicuramente scioccati e rattristati quando è arrivata la notizia che il batterista dei Foo Fighters Taylor Hawkins è morto all’età di 50 anni durante un tour in Colombia, lasciando la moglie Alison e tre figli, Oliver, Annabelle ed Everleigh, secondo gli Stati Uniti. Sole. Il 25 marzo, la popolare band si è recata su Instagram per pubblicare una sincera dichiarazione, dicendo ai propri follower: “La famiglia Foo Fighters è devastata dalla tragica e prematura perdita del nostro amato Taylor Hawkins. Il suo spirito musicale e le sue risate contagiose vivranno con tutti di noi per sempre”.

?s=109370″>

Altre celebrità hanno reagito alla notizia rendendo omaggio a Hawkins, con entrambi Liam Gallagher e Miley Cyrus dedicando i set ai loro amici e colleghi, come hanno fatto Slash e Coldplay. Anche Lenny Kravitz ha onorato Hawkins, portandolo a Twitter per scrivere: “Un fratello rock and roll è tornato a casa troppo presto. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia, Dave Grohl, e ai @FooFighters. Taylor ha suonato dal cuore con potenza e gioia. Possa riposare in pace”.

La morte di Hawkins avvenuta durante il tour significava che i Foo Fighters dovevano decidere cosa fare per il resto delle date dei loro concerti, decidendo comprensibilmente alla fine di cancellare gli spettacoli rimanenti. Significava anche che Machine Gun Kelly era rimasto con un ultimo ricordo di Hawkins. Le stelle hanno avuto un incontro pochi giorni prima della morte di Hawkins, motivo per cui MGK ha anche onorato l’uomo che abbiamo perso.

Machine Gun Kelly ha definito Taylor Hawkins “un’anima bellissima”

Machine Gun Kelly è stata un’altra star che ha reso omaggio a Taylor Hawkins. Mentre si sedeva per un’intervista per “The Howard Stern Show” a marzo, Kelly ha parlato del fatto che il tempo minaccioso gli aveva impedito di esibirsi al festival musicale Asunciónico del Paraguay dove avrebbero dovuto salire sul palco anche i Foo Fighters. In effetti, l’amata band avrebbe dovuto essere tra il pubblico quando Kelly ha fatto la sua cosa, che sicuramente sarebbe stato un momento da ricordare per la star più giovane.

Anche se il risultato deludente ha lasciato gli MGK “super delusi”, ha spiegato che invece di incontrarsi al festival, Dave Grohl dei Foo Fighters gli ha chiesto di uscire con la band nel loro hotel. Kelly ha ricordato: “Sono salito e siamo scesi dall’ascensore, tutti e 20, e Taylor, Dave, l’intero team dei Foo Fighters ma in particolare Taylor, è andato da ognuno di noi e ci ha dato il nostro momento. Tipo, ognuno di noi, fino al mio assistente… “Sei di Topanga? Oh, vengo da Topanga.” Amico, è un’anima così bella”.

Kelly ha continuato dicendo che voleva che i figli di Hawkins fossero consapevoli del fatto che il loro padre era un “grande uomo, e siamo stati tutti fortunati a conoscerlo”. I fan sono stati sicuramente commossi, con uno che ha preso a Twitter ammettere che “singhiozzano[bed] guardando questa intervista”, mentre un altro semplicemente notato“buono per aver reso omaggio a Taylor Hawkins”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui