C’è un nuovo superyacht che naviga nelle acque al largo della Croazia per la stagione 6 di “Below Deck Mediterranean” e Lady Michelle non delude nel caratteristico reparto di lusso, sfoggiando un ampio scafo blu navy, prua inclinata e quattro ponti pieni di all’aperto sala da pranzo, finiture in legno scintillante e la consueta serie di giochi d’acqua attrezzati per il gioco acquatico. Tornando a “Below Deck” c’è il Capitano Sandy Yawn, affiancato dal veterano nostromo Malia White e una manciata di volti nuovi e freschi, tutti pronti a placare ogni capriccio dei loro ospiti d’élite, mentre consegnano tutte le battute dell’area ristretta dell’equipaggio, imprecazioni- battibecchi alimentati e barcaioli imbevuti di tequila che ci fanno tornare al successo estivo di Bravo.

La signora Michelle non è l’unica novità questa volta. Anche lo chef Mathew Shea si è unito al cast, e quasi subito è diventato un punto interrogativo quando ha lasciato la barca durante il primissimo episodio, sopraffatto dalla logistica caotica, da un bizzarro infortunio al ginocchio e dal conseguente attacco di panico. Non cambiare mai, dramma “Below Deck Med”! Fortunatamente per tutti, comprese le aragoste cucinate nella cambusa, lo chef Mat è tornato al lavoro e ha continuato. “Sono contento di essere stato in grado di tornare indietro”, ha detto Shea a Nicki Swift in una chat esclusiva in cui ha condiviso un po’ di più su tutte quelle difficoltà all’inizio, su come il suo variegato background nella cucina professionale lo abbia portato a diventare un Lo chef “Below Deck” e che tipo di momenti selvaggi possiamo aspettarci mentre la sesta stagione dello show continua.

Gli episodi di “Below Deck Mediterranean” vanno in onda il lunedì alle 21:00 ET/PT su Bravo. I nuovi episodi usciranno una settimana prima il lunedì su Peacock.

Chef Mat spiega perché ha rinunciato alla premiere della sesta stagione di Below Deck Med

le torniamo all’inizio. Nuovo lavoro, nuova cambusa, nuovo equipaggio e poi improvvisamente niente Chef Mat.

Nuova pandemia.

Nuova pandemia.

C’erano alcuni fattori esterni in corso nella mia testa.

Inoltre, stanno accadendo molte cose nuove. Ripensa a quello…

Anno elettorale.

Sì. Anche quello. Quel primo momento nello show è stato anche il più doloroso?

Potrei dire che anche alcuni dei momenti di ubriachezza che non abbiamo visto potrebbero essere dolorosi, ma finora quello e l’altro in cui ho smesso. … Ma vederli cucinare quella cena potrebbe essere stata la cosa più dolorosa.

Immagino che professionalmente sia probabilmente il più doloroso, giusto?

Sì. Sì. Avrei potuto tornare a quel punto.

Quindi come ha funzionato? La produzione ti ha seguito con le telecamere quando sei sceso dalla barca?

Hanno comprato una GoPro, ma non l’hanno lasciata entrare nella stanza della risonanza magnetica. E non dormivo da 36 ore, quindi quando mi sono sdraiato nella macchina, mi sono addormentato. Hanno dovuto svegliarmi. E quei 15 minuti sono stati così belli. E io ero tipo “Ho bisogno di una notte”. Ho ricevuto alcuni discorsi di incoraggiamento da persone al telefono e sono contento di essere stato in grado di tornare indietro.

Se non ci fosse stata una pandemia, forse per me sarebbe stato quello.

Chi sa come potrebbe essere andata? Quindi è bello rivederti con la barca. Qualche settimana fa stavo parlando con Zee Dempers per un’altra esclusiva di Nicki. Lui ed io stavamo dicendo che il capitano Sandy è duro ma giusto. È così che definiresti il ​​suo stile manageriale?

Sì. Direi che finora è stata davvero onesta con me. Voglio dire…

Sì. Visto tutto quello che è successo.

Sì. Sì.

Hai mai avuto un altro capo come lei prima?

No. Ognuno è diverso. La leadership di ognuno, lo stile di gestione è diverso.

Ecco la reazione dello chef Mat a Dave che ha sparato con Malia

In “Guarda cosa succede dal vivo”, Courtney ti ha chiamato uno zio inquietante…

Sì. Sì. Sto ancora arrossendo? Sono rosso? Sono rosso pomodoro? A chi piace essere chiamato zio raccapricciante?

So che andate d’accordo, ma è come, whoa, deve essere qualcosa da prendere con calma quando lo senti, giusto?

Sì. A volte mi chiama papà. Lo preferisco allo zio raccapricciante.

Sì. Probabilmente è meglio.

Abbiamo bisogno di un nuovo byte sonoro. Abbiamo bisogno di un nuovo meme là fuori.

Sì. Bene, parlando di questo, sei andato a letto poco prima che Dave facesse il suo colpo grosso con Malia. Sembra che…

Mentre gira.

Sì. Mentre gira.

È stato divertente da guardare.

Questo sembra essere uno dei momenti più risonanti in termini di fattore cringe con questa stagione in termini di scintille di meme e nuove commedie. Qual è stata la tua opinione su tutta quella scena? L’avresti cambiato se fossi stato ancora sveglio?

Avrei interferito con lui?

Sì.

Se me lo avesse chiesto e mi avesse detto che sarebbe entrato e l’avrebbe fatto, gli avrei detto “No”. Direi: “Non dirle che ti ricorda tua madre. Non girarti e sembrare disperato. Magari indossa una maglietta. Magari fai il figo e vedi se fa una mossa”.

Destra. Lascia che si svolga e vedi cosa succede.

Sì. Sì.

Cos’altro avrebbe cambiato il meme?

Ma sono uno zio inquietante, quindi cosa ne so?

Lo zio raccapricciante può creare i suoi meme andando avanti, immagino.

Esperienza di lavoro nel mondo reale preparata Chef Mat per Below Deck Med

Lascia che ti chieda un po’ del tuo background. So che non hai una formazione culinaria formale, ma come pensi che il tuo percorso verso la cucina ai massimi livelli ti abbia preparato per cucinare nella cucina a cinque stelle dei superyacht?

Beh, ho lavorato con così tanti grandi chef fin dalla giovane età e sono cresciuto nelle cucine e ho semplicemente adorato il cibo. E ho avuto la fortuna di lavorare in privato per così tanto tempo con famiglie che hanno più chef con cui potrei lavorare. E lavorando su yacht, viaggiando, sono stato in grado di essere in altri paesi e immerso in altre culture dove ho raccolto più conoscenze di quante penso chiunque possa imparare in una scuola di cucina di quattro anni dove gli piace—in quei quattro anni, passi un mese a conoscere l’Asia, che è così tanti paesi diversi che. So molto più di loro, ho molta più esperienza pratica di molti di loro. E posso farlo da solo su una barca in movimento e fare rifornimento in tutto il mondo. E direi che ho avuto questi lavori e questi datori di lavoro, e penso che questo parli da solo.

Destra. Come in termini di curriculum. È solo che… invece di dire qualunque scuola sceglieresti da un cappello.

Sì. Sì.

Com’è preparare il cibo di fascia alta che ti viene chiesto di preparare nelle strutture limitate di una barca come te?

Bene, questo è stato solo il più opprimente perché non ci è stato permesso di lasciare la barca per andare ai mercati come nelle altre stagioni. Era settembre in Croazia. Le frontiere sono state chiuse. Non ricevevamo molto prodotto straniero. Niente era in stagione a livello locale. Quindi ho un prodotto che non potevo usare. Non sono stato in grado di sceglierlo da solo sul mercato. Avevo un forno. L’ingresso era a due piani più in basso. Le disposizioni [arrived] tre ore prima degli ospiti. Stavo solo facendo del mio meglio per dare loro qualcosa di gustoso, ma al livello dello standard. Se avessi un’altra stagione, spero di poter fare rifornimento e pianificare meglio. Quindi c’è sempre spazio per miglioramenti.

Ma di solito hai più tempo. E l’unica cosa del forno era, tipo, per fare le torte, e poi la stanza è così calda che la glassa si sta sciogliendo, quindi devi raffreddare la torta e poi avere tutto in frigo ed è solo… Era intenso. Non come altri lavori che ho avuto. E Lady Michelle di solito corre con un sous chef.

Oh. Quindi spettava solo a te gestire l’intera faccenda.

Sì.

Un’altra ruga logistica a quelle che suonano come condizioni già da incubo, comunque professionalmente.

Sì. Quindi era molto a cui abituarsi.

Gerarchie dell’equipaggio e turni da star di Under Deck

In “Below Deck”, mi colpisce sempre che ci sia come una gerarchia sulla barca. C’è il capitano, ovviamente. E poi c’è lo chef sul suo trespolo, un po’ separato e separato dall’equipaggio. Sei d’accordo?

Destra. Perché siamo il nostro dipartimento. Ma mi considero parte del team degli interni e il mio rapporto con il capo stufato significa molto, perché loro sono il volto della barca. Servono il cibo. Possono aiutarti a farti sembrare buono o cattivo. E quindi io sono il mio dipartimento, ma mi considero parte di quel team di interni. E quella relazione con il capo stufato è sempre importante per me. Che si tratti di “Below Deck Med” o di qualsiasi lavoro che ho. Quindi Katie era un sogno con cui lavorare.

Quindi lavorare con Katie è stato bello allora, giusto? Perché è una professionista.

Oddio. Sì. Era solo una fresca Kiwi.

Bello. Com’è la tua vita culinaria professionale al di fuori di “Below Deck”, com’è adesso?

Sono in Rhode Island in questo momento freelance su yacht fuori Newport per l’estate. Quindi ho prenotato tipo charter di una settimana con gli ospiti. E poi ho alcuni clienti negli Hamptons. Ma sono stato a New York dal 2013 fino a poco prima della pandemia. Quindi sono stato in barca a lavorare in case che hanno, tipo, governanti che puliscono la cucina e una squadra di chef. Così è stato – tornare ai lavori di chef unico è stato – È così diverso.

Immagino che fosse più facile cuocere torte in quei posti che sulla barca, giusto?

No, ordiniamo solo fuori. Abbiamo le migliori panetterie del mondo a New York City. Ottieni torte Lady M. Oppure assumi un pasticcere.

Qual è il tuo livello di interesse in termini di star dello chef “Below Deck”? Voglio dire, seguirai le orme di Ben Robinson, Adam Glick e Rachel Hargrove e tutti questi tipi?

Non so se, tipo… non so niente di Internet. Sto cercando di imparare. Devo assumere qualcuno che mi aiuti a farlo. Quindi chi lo sa? Finora ha portato a molte offerte e opportunità di lavoro. Quindi non credo che mi farò male per lavoro. Sto ricevendo un sacco di richieste per apparizioni, cene e lavori da yacht freelance da Newport sono arrivate un po’ dai DM.

Below Deck Med era molto diverso da quello che Chef Mat si aspettava

Eri un fan di “Below Deck” prima di entrare nello show come membro del cast?

No. Originariamente ho fatto domanda per essere su uno “Yacht a vela”. Ho iniziato la mia carriera sugli yacht a vela e poi ho guardato una stagione di “Sailing Yacht” mentre facevo domanda. E non sono entrato e poi ho ricevuto “Med” e avevo guardato tutto “Med” prima di entrare nello show.

Dato che lo avevi visto prima di farlo davvero, ti sentivi come se avessi un’idea preconcetta di come avresti gestito le cose come chef sulla barca?

Sì. Bene, per esempio, il primo giorno ho immaginato che le provviste sarebbero state messe via entro le 3:00 e avrei avuto dalle 3:00 a mezzanotte tipo per prepararmi per il noleggio del primo giorno. E ho così tanta merda che mi ci sono voluti fino alle 10:00 per mettere via tutto ed ero morto e poi non riuscivo a dormire. Niente è come lo pianifichi. Non importa quante volte vedi qualcosa.

Immagino che sia vero per qualsiasi settore, giusto? Non è mai quello che pensi che sia.

Sì. Naturalmente, ho immaginato che sarei stato come la più grande star del mondo e avrei avuto i piatti e le provviste più belle alla perfezione.

Immagino che lavorare sempre con una troupe televisiva al tuo fianco sia un po’ strano.

In realtà erano davvero bravi. Era più solo che io fossi nervoso e me lo facessi in faccia, ma non mi hanno mai ostacolato.

Piatti Chef Mat sui momenti più disordinati di Below Deck Med Stagione 6

Parlando della troupe e di altre cose, potrei fare una domanda con una sola parola e dire: Lexi. Alla fine della giornata, immagino che tutti siano sulla stessa barca, nello stesso equipaggio, e le personalità saranno forti e ci saranno scontri. Qual è la tua opinione su tutta questa faccenda?

Voglio dire, ho visto la notte della vasca idromassaggio come te. Non lo sapevo davvero durante la stagione, perché non c’ero, ma è stato intenso. Ed è stato molto difficile per me lavorare con lei fin dall’inizio.

Quindi cosa sei più entusiasta di vedere in avanti in questa stagione che non abbiamo ancora visto?

Forse il nostro giorno libero dell’equipaggio. Era disordinato e non me lo ricordo davvero.

Alla fine ti hanno fatto scendere dalla barca? Lo so a causa del COVID e cose del genere…

Tutto quello che abbiamo fatto è stato isolato, ma abbiamo avuto un giorno senza lavoro in cui siamo usciti e probabilmente sarebbe stato imbarazzante da guardare, perché non ricordo bene. Ho notato che alcune cose sono andate giù, ma sono ancora entusiasta di vederlo.

La tequila era coinvolta?

Oh, c’è sempre. Non credo che abbiamo passato una serata fuori senza tipo quattro shot prima di lasciare la barca.

Devi essere preparato, giusto?

Sì. Vuoi raggiungere quel livello di ronzio ottimale. L’OBBL.

È l’unico modo per fare festa.

È difficile da mantenere.

Gli episodi di “Below Deck Mediterranean” vanno in onda il lunedì alle 21:00 ET/PT su Bravo. I nuovi episodi usciranno una settimana prima il lunedì su Peacock.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui