Il parto dovrebbe essere un’esperienza emozionante per i genitori, tuttavia Meghan Trainor e suo marito Daryl Sabara hanno dovuto affrontare diverse complicazioni spaventose quando è arrivato il figlio. La coppia ha accolto il loro bambino Riley nel febbraio 2021. Ma invece di essere un momento gioioso, le cose sono peggiorate. “Era una di quelle storie dell’orrore in cui non piangeva”, ha detto il cantante di “All About That Bass” durante un’intervista a Today. “Ero tipo, ‘Perché non sta piangendo?’ Poi mi hanno detto che aveva problemi respiratori”.

Trainor ha rivelato che Riley doveva essere ricoverato in terapia intensiva neonatale e ad un certo punto aveva bisogno di un tubo di alimentazione per assicurarsi che ricevesse tutti i nutrienti necessari durante il suo soggiorno lì. "Ho avuto modo di vederlo per un secondo prima che lo portassero via", ha detto allo sbocco. "Questa è stata probabilmente la parte peggiore. È stato sicuramente un inizio difficile". Anche se è stato un periodo molto difficile per Trainor e suo marito, la coppia è stata in grado di portare a casa il loro fagotto di gioia dopo essere stata ricoverata in ospedale per cinque giorni.

Oltre all'esperienza traumatizzante della cantante, ha anche avuto a che fare con infermieri che offrivano commenti negativi non richiesti sui suoi farmaci per la salute mentale.

Gli infermieri hanno accusato i farmaci di Meghan Trainor

Durante un'intervista con Romper, Meghan Trainor ha parlato della sua orribile esperienza con le infermiere che si stavano prendendo cura di lei dopo aver dato alla luce suo figlio Riley. Sebbene il suo bambino avesse complicazioni sconosciute, la cantante di "Me Too" ha detto che le infermiere hanno insinuato in diverse occasioni che in realtà era colpa sua che Riley aveva delle difficoltà. "Continuavano a chiedermi se stavo assumendo antidepressivi durante la gravidanza, e lo ero, ma alla dose più bassa possibile, e tutti i miei medici hanno detto che era sicuro e non lo avrebbe influenzato", ha detto Trainor allo sbocco. "Era davvero una cazzata", ha aggiunto. "Non avevano un nome per ciò che non andava. Semplicemente non si svegliava."

Dopo alcuni giorni spaventosi, Trainor e suo marito hanno potuto godersi il loro bambino a casa, e da allora è in buona salute. Sebbene sia stata molto dura per la coppia dover affrontare lo spavento dell'ospedale di Riley e le implicazioni ingiustificate delle infermiere, ciò non ha impedito al cantante di volere più figli. "Se avessi potuto rimanere incinta mesi fa, l'avrei fatto", ha detto Trainor a Us Weekly ad agosto.

L'artista vincitrice di un Grammy ha rivelato di essere stata molto impegnata, motivo per cui non ha iniziato a provare per il bambino n. 2. Tuttavia, sembra che Riley debba iniziare a prepararsi per un fratello, perché Trainor ha confessato che in "Novembre, dicembre, io Cercherò di rimanere incinta".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui