Chrissy Teigen sta vivendo quello che le persone nell’industria dell’intrattenimento chiamano un brutto momento di pubbliche relazioni. Solo quel momento continua a prolungarsi. È stata accusata di bullismo su un certo numero di persone, tra cui Courtney Stodden e l’ex di “Project Runway” Michael Costello.

Stodden, che non è binario, ha accusato Teigen di averli maltrattati nel 2011 e nel 2012 quando era sotto i riflettori per aver sposato Doug Hutchinson quando avevano 16 anni e lui 50, secondo il Daily Beast. Secondo Stodden, Teigen ha detto loro che avrebbero dovuto uccidersi, secondo il Daily Beast. Tiegen ha bloccato Stodden su Twitter prima di cancellare il suo account Twitter.

Stodden non è l’unica celebrità a sentire le conseguenze del bullismo di Teigen. Il concorrente di “Project Runway” Costello si è aperto sul bullismo che ha ricevuto da Teigen nel 2014. Teigen si è scusato per essere un troll di Internet questa settimana, ma non ha menzionato Costello nelle scuse. Continua a leggere per scoprire le ultime sulle affermazioni di Costello.

Michael Costello dice che Chrissy Teigen lo ha spinto a considerare il suicidio

Lo stilista Michael Costello è apparso su “Project Runway” nel 2010, secondo InStyle. Ha disegnato lo splendido abito bianco di Beyonce per i Grammy Awards 2014. Ed è stato inesorabilmente vittima di bullismo da parte di Chrissy Teigen quello stesso anno. Il 14 giugno, Costello ha parlato degli abusi di Teigen sul suo account Instagram. “Negli ultimi 7 anni, ho vissuto con un trauma profondo e non guarito”, ha scritto. “Volevo uccidermi e sono ancora traumatizzato, depresso e ho pensieri suicidi”.

Nel 2014, un post sui social media photoshoppato che sembrava provenire da Costello ha fatto il giro su Internet e ha affermato di aver usato la n-parola. Ciò ha portato Teigen a scatenarsi contro Costello, secondo TMZ. “Quando ho contattato Chrissy Teigen per comunicare che ero vittima di una vendicativa diffamazione informatica e che tutto ciò che pensava che fossi non è quello che sono, mi ha detto che la mia carriera era finita e che tutte le mie porte sarebbero state chiuse da lì su.”

Instagram ha dimostrato che l’immagine è stata falsificata, ma Teigen ha insistito. Costello ha condiviso screenshot che Teigen gli ha inviato un messaggio, leggendo “le persone razziste come te meritano di soffrire e morire…”

Ora Costello invita Teigen a contattarlo, dicendo: “Voglio essere chiaro, non auguro il male a nessuno. Siamo tutti lavori in corso e meritiamo l’opportunità di dimostrare che possiamo fare meglio. Ma il progresso richiede tempo. Dobbiamo mostrare attraverso le azioni che siamo cambiati”, secondo TMZ.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui