Ti sembra mai che ci sia qualcosa di un po ‘”strano” La voce? (E no, non stiamo parlando di alcuni canti.) Il concorso si presenta come una fabbrica di sogni magici che può trasformare le fantasie più selvagge di un musicista in realtà … ma raramente, se non mai, mantiene quella promessa. Quanti ex concorrenti puoi nominare che hanno trovato un vero successo? Quanti ex concorrenti puoi nominare? Alla fine della giornata, l’intera impresa non sembra messa in scena, in particolare quando inizi a mettere insieme tutti quei piccoli fastidiosi dettagli che semplicemente non tornano?

Le persone in cerca di una vera competizione canora potrebbero voler cercare altrove. Sicuro, La voce rende la televisione estremamente divertente ed è un enorme successo per la NBC. Così è Chicago Fire, ma questo non lo rende reale o autentico in alcun modo. Dal modo in cui i produttori Tratta i concorrenti (e dai forma alle loro “storie di vita”) al formato manipolativo del programma, la realtà di questa competizione di realtà è abbastanza chiara: lo spettacolo è più falso che falso, e l’aggiunta di un pulsante di blocco non cambierà la situazione.

Ecco tutto ciò che devi sapere prima di #VoiceSalva un altro concorrente.

Troppi concorrenti ‘potrebbero vincere tutta questa cosa’

Adam Levine ha una lunga storia di speranze dei concorrenti con il suo mantra speciale di sei parole.

“Potresti vincere tutto questo”, ha detto ad Amy Vachal nel 2015. Nel 2014, ha detto al concorrente Delvin Choice, “Non ho dubbi che potresti vincere tutto questo.” Nel 2017, ha anche detto all’allora sedicenne Anatalia Villaranda: “Penso che potresti vincere tutto questo”. E dopo la sua interpretazione di “Avrei dovuto essere noi”, Levine ha detto ad Abby Celso – hai indovinato – “Penso che potresti vincere tutto questo.”

Ma c’è di più. Molto più. Nel 2012, Levine ha sentito Whitney Meyer cantare “No One” di Alicia Keys e ha ipotizzato: “Puoi vincere tutto questo”. Proprio come aveva detto a Josh Kaufman che “poteva vincere tutta questa cosa” e aveva detto a Sarah Simmons che “poteva vincere tutta questa cosa”. Se Levine ha voce in capitolo, voi probabilmente hanno anche ottime possibilità di vincere tutto questo.

Ebbene, il pubblico ha preso piede, e così anche i media. In una rimozione del 2017 di La voce pubblicato in L’Atlantico, la giornalista Julie Beck ha scritto: “… i concorrenti non lo capiscono necessariamente [Levine’s] diluendo quell’affermazione attraverso una ripetizione infinita. “In effetti, nessuno degli artisti sopra elencati ha vinto il concorso, il che dimostra che il tormentone di Levine è così tanta aria calda.

è un valore anomalo degno di menzione: nel 2015, Levine ha detto a Jeffrey Austin: “Potresti davvero vincere tutto questo”. Abbastanza miracolosamente, Austin ha vinto!

Gli incidenti accadranno.

Tutto quel coaching è strettamente per le telecamere

Con solo così tante ore al giorno, come fanno tutte queste superstar con carriere consolidate, scadenze di album e tour frenetici riescono a bloccare blocchi di tempo per persuadere i litigi Voce concorrenti in spettacoli che cambiano la vita? Ecco una teoria: non lo fanno. Almeno, non nella misura in cui il frenetico montaggio dello spettacolo ti farebbe credere.

Basta chiedere a Ddendyl Hoyt. Durante un’intervista con Il Washington Post, le disse la concorrente della sesta stagione Voce mentore no abbastanza pratico come gli spettatori televisivi sono stati portati a credere. Non trasmettono in televisione “tutto l’allenamento che proviene dallo staff”, ha detto Hoyt. “Gli allenatori vocali, il direttore della band, i produttori – tutti hanno appunti per te.” In definitiva, il pubblico vede solo una parte minuscola del processo.

Sebbene Hoyt fosse il “Team Shakira”, afferma di aver incontrato la principessa del pop latino solo per parti registrate dello spettacolo. Altrimenti, per lei e gli altri concorrenti, “la maggior parte della nostra crescita è stata lasciata a noi stessi”, ha detto.

Amore duro – o falso amore? Lo lasciamo a te.

I giudici presumibilmente si odiano a vicenda fuori dalla telecamera

Se bisogna credere alle voci, le battute amichevoli che vediamo in ogni episodio sono solo per le telecamere. In effetti, secondo quanto riferito, Adam Levine ha avuto una lunga faida con l’ex giudice Christina Aguilera, e si dice che Aguilera abbia lasciato lo spettacolo per una presunta carneficina con Gwen Stefani.

Ci sono più rapporti secondo cui Levine era spesso in contrasto anche con il giudice Miley Cyrus. Non lo sapresti guardando, ma una fonte l’ha detto Us Weekly le due “teste totalmente sbattute” in più occasioni. Secondo le fonti del tabloid, Cyrus e Levine erano troppo simili per andare d’accordo: “Entrambi hanno tempi di attenzione brevi”, ha detto l’insider. “Si trovano fastidiosi a vicenda. Adam si agitava quando Miley lo interrompeva, e lei si divertiva a entrare nella sua pelle.” Potrebbe avere qualcosa a che fare con il motivo per cui non è più nello show?

Secondo Radar in linea, Blake Shelton e Jennifer Hudson hanno combattuto tanto dietro le quinte quanto nello show durante la stagione 13. Una fonte ha giurato che “Blake ha detto a Jennifer che è una cagna autorizzata e che non ha mai lavorato con qualcuno così difficile essere nei paraggi.” Lo stesso articolo riportava che i giudici erano arrabbiati con la Hudson per aver lanciato scarpe e libri ai concorrenti, nonostante lei affermasse che è tutto in nome dell’amore.

Immagino che tutti quei sorrisi da un milione di dollari siano la F maiuscola falso.

Gli addetti ai lavori affermano che lo spettacolo è ‘prefabbricato’

Nonostante il fatto che La voce attira milioni di spettatori, un musicista popolare non ha alcun interesse a diventare un ingranaggio in quella particolare macchina. Adam Weiner (nella foto), frontman della popolare band Low Cut Connie di Filadelfia, è rimasto sconvolto quando i produttori gli hanno chiesto se gli sarebbe piaciuto partecipare allo spettacolo nel 2015. Dato che un altro concorrente si era ritirato all’ultimo minuto, i produttori volevano “digiunare rintracciarlo nella stagione. “Nessun provino”, ha detto Filadelfia, aggiungendo che un produttore gli ha detto: “Abbiamo visto quello che fai. Abbiamo visto quello che dobbiamo vedere”.

Weiner alla fine ha rifiutato, fiducioso che lo spettacolo avrebbe seppellito la sua carriera. “Nessuna delle persone che hanno vinto quello spettacolo ne ha avute vero carriera dopo “, ha detto alla rivista. Oh, e tutte le “audizioni alla cieca?” Scordateli. In un post di Facebook, Weiner sostiene “La voce è interamente “prefabbricato”. “Afferma che i produttori hanno iniziato a gestire il microregistratore prima ancora che firmasse, dicendogli che tipo di materiale poteva e non poteva eseguire. Se avesse partecipato, Weiner afferma che sarebbe stato costretto a” fare molto di canzoni pop moderne, canzoni che stavano essenzialmente promuovendo nello show “.

Il racconto di questo musicista aggiunge un peso considerevole a quei sospetti di lunga data che La voce è compulsivamente pre-pianificato e prefabbricato … un modo da denti lunghi per dire che questo spettacolo è akeake.

E su quella nota …

La vincitrice Chloe Kohanski non ha mai nemmeno fatto un’audizione

Un’intervista con la vincitrice della stagione 13 Chloe Kohanski fa luce su un fatto fastidioso che non è del tutto chiaro agli spettatori: non tutti fanno audizioni per La voce.

Nel 2017, Kohanski ha cantato “The Chain” dei Fleetwood Mac durante la sua cosiddetta audizione alla cieca. La sua performance è stata un successo entusiasmante, ma ha avuto un vantaggio sui suoi coetanei. “Questo sembrerà folle, ma non ho fatto l’audizione per lo spettacolo”, ha detto Parata poco dopo aver vinto. Kohanski ha affermato che ci sono innumerevoli modi per “farsi coinvolgere” La voce, e il suo punto di ingresso era tramite una telefonata misteriosa e affascinante.

“Qualcuno mi ha visto a uno spettacolo”, ha rivelato, “e hanno ricevuto le mie informazioni di contatto e hanno chiamato e mi hanno detto, ‘Vuoi fare un’audizione per La voce? Ti faremo volare via. “” E lo fecero.

Se i produttori stanno addolcendo il piatto selezionando manualmente alcuni concorrenti (forse per garantire un certo grado di controllo di qualità) significa che le persone non stanno iniziando su un piano di parità. Rende l’esperienza visiva più drammatica, certo, ma non è piuttosto fuorviante alla fine della giornata?

Lo spettacolo è più interessato a creare una TV eccezionale che a lanciare carriere

La voce non ha avuto problemi a raccogliere gli Emmy. Ha ottenuto il suo terzo premio consecutivo nella categoria serie di gare di realtà nel 2017, ma i concorrenti non sono riusciti a eguagliare quel successo in classifica.

Dal 2011, i vincitori dello spettacolo hanno prodotto solo cinque canzoni originali della Top 40 e solo un cenno del capo ai Grammy: Cassadee Pope della terza stagione è stata nominata per il suo duetto di Chris Young “Think of You” nella categoria delle migliori performance di gruppo / duo country nel 2017, ma ha perso contro l’aggiornamento “Jolene” di Pentatonix / Dolly Parton. Come Tabellone notato nel 2014, i vincitori dello spettacolo tendono a svanire “come i propri cari Gli avanzi.

Non sorprende che i giocatori chiave dello show si mettano un po ‘sulla difensiva quando questo viene affrontato. Alla domanda durante un tour stampa del 2013 perché lo spettacolo non è stato in grado di creare una star importante, Levine ha detto: “Non so se questa è la dichiarazione d’intenti dello spettacolo”. Il presentatore Carson Daly si spinge ancora oltre: “Non abbiamo davvero creato lo spettacolo per creare un musicista famoso o per rendere le persone ricche e famose”, ha detto.

E allora è l’obiettivo dello spettacolo? “Così tanti degli artisti che hanno partecipato La voce a qualsiasi titolo hanno lasciato il loro lavoro di panini e stanno andando bene nella musica “, ha detto Daly L’Huffington Post nel 2017. “E, alla fine, per noi è una cosa vincente”.

Non siamo sicuri che troppe altre persone definirebbero “vincere” come “non fare panini”. È una cosa adesso?

Un giudice ammette che vincere non riguarda la tua voce

Puoi cantare a squarciagola, ma a meno che i produttori non ti abbiano aiutato a inventare un retroscena assassino, ci sono poche possibilità che ce la farai. La voce. Questo secondo il musicista, produttore e fondatore dei Black Eyed Peas will.i.am, che è felice di spiegare cosa trova ingannevole nel formato dello spettacolo.

Parlando con News Corp’s Acceso nel 2014, il giudice di lunga data The Voice UK (che ha avuto anche un periodo in The Voice Australia per la sua stagione 2014) ha notato che pochissimi concorrenti finiscono per forgiare una carriera duratura dopo lo spettacolo. “È la tipica TV”, ha detto. “Non è proprio la voce migliore che vince, anche se lo spettacolo si chiama La voce … Le persone votano sempre per emozioni “.

Abbattendo ulteriormente le carenze del reality show, ha aggiunto: “C’è qualcosa di sentimentale, che attira le emozioni, o le persone gravitano attorno a questo [artist’s] personalità che tiene conto del motivo per cui qualcuno vince “.

Inoltre, pensa Voce i partecipanti sono troppo educati e desiderosi di compiacere per diventare mai delle vere star. Per farcela nell’industria dell’intrattenimento, “Devi essere un predatore”, ha detto Esprimere nel 2018, “ei predatori non sono educati”.

La concorrenza è spesso decisamente sleale

Una concorrenza leale significa parità di condizioni, ma per impostazione La voce sacrifica l’equità a favore del dramma e della massima guardabilità. Come Il Washington Post ha affermato, “Le persone con molta esperienza nel mondo dello spettacolo hanno un vantaggio ingiusto” nello show, che spesso accoppia giovani principianti con gli occhi spalancati a intrattenitori che hanno un sacco di illustri successi musicali alle spalle.

Caso in questione: durante una battaglia di Blake Shelton, la quattordicenne Brennley Brown ha fatto coppia con Lauren Duski, una venticinquenne che ha aperto per innumerevoli spettacoli country, tra cui Lonestar, Randy Travis, Confederate Railroad e Bill Anderson . Allo stesso modo, Twitter andò in overdrive quando Meghan Linsey si è classificata seconda nel 2015, poiché in precedenza faceva parte di Steel Magnolia, un popolare duo country che ha vinto il concorso CMT con Can You Duet? nel 2009.

Una vera competizione di canto non coinvolgerebbe artisti che sono più o meno allo stesso livello di abilità? Potrebbe non essere una TV altrettanto avvincente, ma almeno sarebbe autentica.

Gli ex concorrenti ammettono che i produttori danno forma alla loro storia passata

Secondo almeno un ex concorrente, i produttori non sono al di là di plasmare attentamente i retroscena dei partecipanti per creare una televisione avvincente e coinvolgente. Piuttosto che rappresentare i concorrenti in una luce onesta, i produttori sceglieranno e sceglieranno i dettagli dalle testimonianze e poi li amplificheranno per il picco del pathos.

Dia Frampton, seconda classificata nella prima stagione, è stata ritratta come un’autrice di libri per bambini “, che era qualcosa che ho toccato molto leggermente quando stavamo facendo le interviste”, ha detto. L’Huffington Post nel 2017. Afferma che è stato “interessante” “scegliere quella narrazione per me”. Scommettiamo che lo era!

Frampton ha affermato che voleva solo apparire La voce per esaltare la sua band, Meg & Dia, ma i produttori hanno finito per omettere il fatto che aveva già un progetto musicale di cui era appassionata. “La band non è mai stata menzionata”, ha detto. “Voglio dire, ne ho parlato, ma non è mai stato messo in scena.”

Ti fa chiedere quali altri aspetti dello spettacolo siano manipolati dai produttori, non è vero? Bene, un documento legale trapelato getta molta luce su altre losche macchinazioni, e sono dannatamente hardcore …

Un contratto Voice trapelato dice che la NBC può ignorare i voti

Sai quello che deve essere stato un pomeriggio imbarazzante a La voce? Il giorno in cui Notizie quotidiane di New York ha messo le mani su un contratto di 32 pagine che fa luce su quanto possano essere indulgenti i dirigenti della NBC con i tuoi voti.

Per prima cosa, i produttori possono presumibilmente ignorarli completamente. Secondo quanto riferito, possono anche cambiare le regole ogni volta che vogliono, o eliminare i concorrenti per capriccio, anche se questi concorrenti stanno “vincendo” agli occhi del pubblico. Secondo i documenti, ogni partecipante deve sottoporsi a test psicologici e medici intensivi come parte del processo di audizione e devono accettare che i risultati dei test vengano trasmessi in televisione. Inoltre, la NBC può scrollarsi di dosso totalmente La voceIl sistema di voto di, nonostante il fatto (o forse perché del fatto) che il sistema è indissolubilmente legato alle entrate guadagnate dalla musica dei concorrenti su iTunes.

Significativamente, i concorrenti devono accettare di lasciare che i poteri che siano li ritraggano in una luce che “può essere denigratoria, diffamatoria, imbarazzante (e) può esporre [them] al pubblico ridicolo, umiliazione o condanna “. In effetti, i partecipanti devono accettare di lasciare che i produttori” ritraggano [them] in una falsa luce. “Non diventa molto più falso di così.

Come ha detto al giornale una sconnessa aspettativa legale, “La seconda clausola di questo documento dice ai concorrenti, ‘F ** k you. E se te lo sei perso, le clausole che seguono dicono,’ F ** k you. ‘” Non esattamente legalese, vero?

Lo spettacolo è stato accusato di aver rubato arrangiamenti musicali

Copertine “Creep” di Battle of the Dueling è una competizione di realtà che non ci saremmo mai aspettati di vedere, ma dopo che Kimberly Nichole ha eseguito la sua cover certamente brillante di “Creep” dei Radiohead del 1993, è più o meno quello che abbiamo ottenuto. Dopo la svolta spettacolare di Nichole, alcuni fan dello spettacolo erano sconvolti: non avevano mai sentito quell’arrangiamento particolarmente musicale da qualche parte prima?

Ebbene sì, lo avevano fatto. O almeno un accordo che è molto, molto simile. Non molto tempo dopo la performance, una manciata di intrepidi Voce gli spettatori hanno sottolineato la somiglianza piuttosto sorprendente con una cover di “Creep” eseguita da Postmodern Jukebox (con idolo americano secondo classificato Haley Reinhart) nel 2004. In effetti, alcuni dei fan più arroganti di Postmodern Jukebox hanno persino accusato La voce di rubare completamente la disposizione.

Nichole non fu turbata dalla confusione: “Voglio dire, piccola, quella era polemica per niente”, disse Linea TV nel 2015. “La gente parlava di come fossi un ladro. Ho risposto, “Cosa?”

Ammettiamo che possa sembrare pignolo alzarsi in braccio per la disposizione di una copertina, ma non è giusto che l’artista della copertina originale (che non è un ossimoro, lo giuro) riceva una sorta di ringraziamento per i loro sforzi?

I concorrenti sono le persone meno importanti nello show

Sebbene non sia più il successo che era al suo debutto nel 2011, La voce continua a raccogliere numeri rispettabili: nel febbraio 2018, 12,3 milioni di persone si sono sintonizzate per la premiere della stagione 14, ma sarebbero tornate per dare un’occhiata ai concorrenti o per criticare i capelli di Adam Levine?

Che si tratti delle trattative contrattuali del frontman dei Maroon 5 o della battaglia di Kelly Clarkson e Blake Shelton sui concorrenti nazionali, sono i giudici che alla fine dominano i titoli dei giornali e rimangono l’attrazione centrale dello spettacolo. Dopo 14 stagioni, abbiamo ancora uno spettacolo che pretende di trovare “la voce” quando lo è veramente di promuovere la fama e la fortuna degli artisti che hanno già entrambi.

Secondo Tabellone, “il più grande uso dello spettacolo” è stato “prendere artisti affermati e renderli più grandi, molto più grandi”. Quindi attenzione spettatore: mentre lo spettacolo ti manipola settimana dopo settimana, attirandoti con le storie singhiozzanti dei concorrenti (molte delle quali sono inventate), tutte queste speranze dagli occhi brillanti alla fine saranno gettate nel mucchio della spazzatura per fare spazio al prossimo lotto di ventose. Ricorderai i loro nomi? No, ma resterai sveglio la notte chiedendoti se Blake e Kelly siano riusciti a lasciarsi alle spalle le loro differenze dopo quella presunta “faida esplosiva nel backstage”.

La voce è un’ottima notizia per Levine and Co., e rimane un biglietto rovente per la NBC, ma è una brutta notizia per chiunque desideri un’autentica competizione di canto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui