Nicolas Cage è una grande star del cinema. Non si può negarlo. Intendiamo dire, dovresti recitare in un film in cui interpreti letteralmente una versione di te stesso che si chiama “The Unbearable Weight of Massive Talent”. Poi, ovviamente, ci sono i tanti, moltissimi altri grandi film in cui ha recitato nel corso degli anni, da “Ghost Rider”, “Con Air” e “National Treasure”, quindi è sicuro dire che la star ha davvero il una pletora di film al suo attivo – e si scopre che era sempre stata proprio la sua intenzione.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Cage ha ammesso al New York Times nel 2019 che recitare in un film dopo l’altro è in realtà un cenno ai suoi eroi recitanti. Gli piaceva anche l’idea di recitare in molti progetti mentre era ancora molto richiesto e voleva che i suoi fan vedessero più di alcuni personaggi nello stesso modo in cui era solito fare quando era più giovane. “In base alla progettazione, con il video on demand, sentivo che se avessi fatto più film, non solo sarebbe stato un bene per me finanziariamente, le persone sarebbero state in grado di sintonizzarsi a casa e dire, ‘Qual è il prossimo film che ha fatto Nick?’ Avrebbero una vasta selezione”, ha detto.

Quindi, con questo in mente, e IMDb ha riferito che Cage è apparso in circa 110 progetti diversi nel corso degli anni, saresti perdonato se credi che non ci sia molto che l’attore abbia effettivamente rifiutato nella sua carriera. Solo, sappiamo che non è certamente il caso.

Occasioni perse?

Si scopre che avremmo potuto vedere Nicolas Cage uccidere gli Orchi e piegare il tempo e lo spazio, poiché in realtà ha rifiutato i ruoli negli enormi franchise cinematografici “Il Signore degli Anelli” e “Matrix”. Ha fatto l’ammissione piuttosto sorprendente a People, rivelando che ha passato entrambi perché voleva trascorrere più tempo con i suoi figli. “Non volevo andare in Nuova Zelanda per tre anni o in Australia per tre anni perché avevo bisogno di essere a casa con mio figlio Weston, questo è un dato di fatto”, ha condiviso, riferendosi a suo figlio con l’ex compagna Christina Fulton. Da allora la star ha accolto un secondo figlio, Kal-El Coppola Cage, con Alice Kim, e aspetta il suo terzo figlio con sua moglie, Riko Shibata.

Ma non sono gli unici due grandi franchise cinematografici che Cage si è perso. La star ha anche rifiutato la possibilità di interpretare lui stesso il grande orco verde in “Shrek” del 2001, ammettendo che non voleva che i bambini pensassero a lui in quel modo. “La notizia diceva che era per vanità. Penso che sia un po’ forte”, ha spiegato a Today nel 2013, aggiungendo, “la verità è che non ho paura di essere brutto in un film”. Ovviamente, il ruolo iconico alla fine è andato a Mike Myers con il franchise e i suoi spin-off che secondo quanto riferito hanno incassato oltre 3,5 miliardi di dollari al botteghino – che potrebbero essere i soldi che Cage ora vorrebbe aver intascato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui