Jason Sudeikis e Olivia Wilde una volta erano una delle coppie più calde di Hollywood. Secondo Us Weekly, la coppia si è collegata per la prima volta nel 2011 e all’epoca Wilde e Sudeikis erano appena divorziati e i due si sono trovati d’accordo a un after-party “Saturday Night Live”. Wilde ha parlato con Marie Claire nel 2013 su come il suo divorzio da Tao Ruspoli le abbia causato molto dolore, ma alla fine l’ha portata a una buona cosa con Sudeikis. “Sono così grata per il dolore e il crepacuore. Mi ha dato il coraggio di andarmene e mi ha portato al grande amore della mia vita”, ha condiviso.

Durante il loro tempo insieme, la coppia ha accolto due figli: Daisy e Otis. Secondo Brides, si sono fidanzati nel 2012, ma non hanno condiviso pubblicamente la notizia fino al 2013. Come molte altre coppie di Hollywood, Sudeikis e Wilde non avevano fretta di sposarsi e non sono mai riusciti a farcela. Wilde e Sudeikis hanno deciso di chiudere nel novembre 2020 e in un'intervista con GQ nel 2021, l'ex allume "SNL" ha rotto il silenzio. "Avrò una migliore comprensione del perché tra un anno", ha detto all'outlet. "E uno ancora migliore su due, e uno ancora più grande su cinque, e passerà dall'essere, sai, un libro della mia vita a diventare un capitolo, un paragrafo, una riga, una parola, uno scarabocchio. "

I loro due figli legano sempre la coppia, ma la tensione è alle stelle per le prime fiamme.

Oliva Wilde sbatte Jason Sudeikis nei documenti del tribunale

Olivia Wilde non sta trattenendo nulla. Secondo il Daily Mail, la star di "Don't Worry Darling" ha presentato documenti in risposta ai documenti dell'ex Jason Sudeikis. In origine, la star di "Ted Lasso" ha servito Wilde per la custodia dei loro due figli quando era sul palco. Ha chiesto ai bambini di trascorrere l'anno con lui a New York, ma Wilde lo disapprova poiché i bambini non hanno vissuto a New York, motivo per cui ha presentato i propri documenti.

Nella mozione del tribunale, Wilde ha chiamato Sudeikis per "tattiche legali oltraggiose" e per averla servita in modo così pubblico. "Le azioni di Jason erano chiaramente intese a minacciarmi e cogliermi alla sprovvista", si leggono i documenti. "Avrebbe potuto servirmi con discrezione, ma invece ha scelto di servirmi nel modo più aggressivo possibile". Wilde ha continuato: "Il fatto che Jason mi metta in imbarazzo professionalmente e metta in mostra il nostro conflitto personale in questo modo è estremamente contrario al migliore interesse dei nostri figli". Ha anche detto di aver scelto di passare attraverso il sistema giudiziario, dal momento che lei e Sudeikis "non saranno in grado di risolvere" le cose da sole.

Da quando le foto sono diventate virali di Wilde con in mano una busta di manila, Sudeikis e il suo team hanno negato qualsiasi accusa. "Il signor Sudeikis non era a conoscenza dell'ora o del luogo in cui sarebbe stata consegnata la busta", ha detto una fonte a Entertainment Weekly, "e non avrebbe mai perdonato che fosse servita in modo così inappropriato".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui