Negli anni ’90, l’attore Sharon Stone è stata una delle donne più importanti di Hollywood. Dal suo debutto in Richiamo totale al suo ruolo iconico in Istinto di base, Stone era una star del grande schermo. Ma quando arrivarono gli anni 2000, la fama di Stone sembrava svanire, un periodo che fu peggiorato da un’emorragia cerebrale e da un ictus che subì nel 2001 all’età di 43 anni. Una volta che temeva di non vederle 50, la nativa della Pennsylvania è ora felice di aver superato i 60 anni e vede ancora più della sua carriera davanti a lei.

Eppure, ci sono ragioni per cui alcuni a Hollywood non vogliono lavorare con la stella vincitrice del Golden Globe. Stone ha affrontato le accuse di rallentare le produzioni cinematografiche e comportarsi come una diva sul set. Ha anche incontrato molti degli ostacoli che hanno deragliato o messo fine alla carriera di altri attori nel settore dell’intrattenimento taglia-tondo. Curioso di saperne di più? Scopri cosa pensa che non valga la pena lavorare con Stone.

La causa legale di Sharon Stone ‘Basic Instinct 2’ ha spiegato

Registi e co-protagonisti hanno affermato che Sharon Stone ha mostrato il comportamento della diva dietro le quinte, causando ritardi di lavoro. Solo un esempio? Nel 2001, Stone ha intentato una causa da 100 milioni di dollari contro Andy Vajna e Mario Kassar, i produttori di Istinto di base 2, per aver presumibilmente mancatoo a lei lo stipendio di 14 milioni di dollari, ha affermato di essere stata promessa se il film è stato fatto o meno, secondo Intrattenimento settimanale. Istinto di base 2 è stato un attesissimo sequel del successo del 1992 con Michael Douglas che ha trasformato Stone in una star.

Nella causa, Stone affermò di essere in forma e rifiutò altre offerte cinematografiche in modo che potesse essere pienamente impegnata nel film. I produttori e l’allora regista John McTiernan contrattaccò la sua affermazione, sostenendo che non c’era un contratto da 14 milioni di dollari e che Stone respinse l’attore Benjamin Bratt come loro co-protagonista.

“Pensava che non fosse un attore abbastanza buono,” disse McTiernan nella sua deposizione, Il Los Angeles Times Segnalato. “Ha detto che sembrava troppo giovane e di conseguenza potrebbe farla sembrare vecchio.” McTiernan ha anche affermato che Stone ha detto che era troppo vecchia per interpretare il ruolo sexy un decennio dopo che in precedenza è apparsa sullo schermo come l’assassino di pick di ghiaccio.

I produttori hanno risolto la causa fuori dal tribunale nel 2004, e il film è stato rilasciato nel 2006. I critici stroncavano il film, secondo Pomodori Rotten, con Roger Ebert dicendo che “non è buono in alcun modo razionale o difendibile, ma non male in modi irrazionali e indifendibili.”

Un regista ha accusato Sharon Stone di avere un grande ego

Anche il presunto comportamento della diva di Sharon Stone è emerso all’estero. Caso in particolare: quando Stone ha interpretato il ruolo di un attore americano diventato editore di libri nel film italiano del 2014, Un Ragazzo d’Oro (Il ragazzo d’oro), il regista del film, Pupi Avati, e il cast avevano parole non così gentili da dire su di lei.

Avati ha affermato di L’Hollywood Reporter che far entrare Stone nel film italiano a basso budget richiedeva di raggiungere lei e il suo team di gestione più volte e di riservarsi una “suite di lusso” per il suo soggiorno durante le riprese. Il suo tempo è iniziato con “nessuno” riconoscendo l’attore di Hollywood, ad essere inseguito da “più di 200 paparazzi” quando è arrivata alla suite, come ha descritto il regista. “Ci il suo ego definitivamente gonfiato. È il modello classico con queste attrici americane che sono leggermente in declino”, ha detto Avati.

Avati spiegò che Stone era al suo peggio nell’ultimo giorno di riprese. Quando le fu chiesto di baciare il suo co-protagonista Riccardo Scamarcio, Stone notò la pletora di fotografi e un cameraman televisivo vicino al set. Avati affermò che l’attore scomparve, e il suo manager a Los Angeles chiese alla stampa di lasciare l’area. Con i media scomparsi, Stone terminò il suo lavoro.

La co-protagonista Cristiana Capotondi avrebbe anche assistito al comportamento della diva di Stone, dicendo che “assistere alla diva-ism hollywoodiana scontrarsi con l’artigianato dei fratelli Avati è stata un’esperienza indimenticabile”. Nonostante quello che è successo, Avati ha detto che vorrebbe lavorare di nuovo con Stone. Il manager di Stone ha negato di aver agito nei modi in cui Avati e Capotondi sostenevano.

Sharon Stone ha detto che Hollywood la vedeva come “beni danneggiati”

In un’intervista del 2018 con la CBS Sunday Mattina, Sharon Stone ha detto che dopo il suo ictus 2001 a 43, Hollywood la considerava come “beni danneggiati”. Ha detto: “Sono sicura di essere sembrata peculiare in questi anni, e non volevo dire a tutti cosa stava succedendo. Perché, si sa, sembra che questo non è un ambiente indulgente.

“Il pozzo che sto portando al lavoro non è un pozzo che non ho mai avuto prima”, ha aggiunto. “Sono così grato di avere questo.”

Stone ha mantenuto i dettagli del suo ictus a se stessa per lungo tempo, prima descrivendo il suo recupero a Il Daily Mirror nel 2018. Durante il suo recupero, Stone subì una serie di perdite nella sua vita professionale e personale.

“Avevo perso il mio matrimonio, perso la custodia di mio figlio, perso il mio posto in linea nel business, perso tutti i miei soldi perché stavo pagando così tante cose diverse”, ha dettagliato. “[I was] raschiare da. So cosa si può fare per passare attraverso una situazione in cui si è il top, top, top del vostro campo, per [be] assolutamente spazzato via. Un sacco di esso era semplicemente perché nessuno poteva guardarmi e semplicemente capire che stavo avendo un’emorragia cerebrale,”Ha detto a un pannello Women’s Brain Health Initiative a Beverly Hills nel 2017.

Naturalmente, siamo felici di vedere Stone ha recuperato da questo momento difficile.

Sharon Stone ha aperto sull’età a Hollywood

Sfortunatamente, Stone dovette anche affrontare dei posti di blocco nella sua carriera. L’attore ha ammesso di Vogue Germania nell’aprile 2020 non ha accettato il suo corpo quando aveva 40 anni. Anche gli attori e gli altri uomini dell’industria dello spettacolo non erano gentili. “Mel Gibson, che ha tre anni più di me, pensava che fossi troppo vecchio per giocare al suo fianco”, ha affermato.

Tuttavia, a 60 anni, Stone ha ottenuto ruoli destinati ad attori più giovani. Stone ha recitato nella commedia romantica 2018 Tutto quello che desidero, strappare una parte che era originariamente destinata a un 25-year-old, Secondo Fiera della vanità. A Stone fu chiesto di interpretare la madre del protagonista, ma insistette per far essere la protagonista una donna anziana, poiché le azioni del personaggio sono anche riconoscibili a coloro che hanno 50 anni in su.

La regista del film, Susan Walter, fece eco al sentimento di Stone e rielaborò il film per dargli una voce più vecchia. “Mostra alle persone sulla cinquantina fare cose incredibili, [Stone] ha detto, e il pubblico sarà inconsciamente prendere che su. Solo vedendo Sharon sullo schermo fare queste cose, sentire questi sentimenti, innamorarsi, essere chi è, anche il pubblico si sentirà così”, ha detto Walter Fiera della vanità.

Anche se Stone ha affrontato sfide nel settore, sembra che i suoi successi superano i dossi stradali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui