Dalla fine della lunga tutela di Britney Spears – che ha tenuto la pop star sotto chiave per oltre un decennio – la sua famiglia è stata continuamente esaminata dal pubblico per il loro possibile ruolo in tutto questo. L’ultimo membro della famiglia Spears a parlare pubblicamente della controversia è la sorella minore della cantante Jamie Lynn, che è apparsa in “Good Morning America” ​​a metà gennaio per dare la sua versione della storia.

Durante l’esclusiva di un’ora, Jamie Lynn ha parlato con l’ancora Juju Chang della sua complicata relazione con Britney, che è diventata tesa negli anni in cui Britney è stata posta sotto la tutela di suo padre, Jamie Spears. (Mentre Jamie Lynn ha spiegato che la sua giovinezza le ha precluso inizialmente di avere voce in capitolo nella tutela, il suo silenzio durante il successivo movimento #FreeBritney è stato accolto con un contraccolpo significativo.)

Durante l’intervista, Jamie Lynn ha negato pesantemente di avere qualcosa a che fare con il mantenimento del controllo di suo padre su Britney, le sue finanze e quasi tutte le decisioni quotidiane di sua sorella. Ha anche affermato di aver lavorato silenziosamente dietro le quinte per porre fine alla tutela una volta per tutte. (Come ha notato BuzzFeed, Britney ha detto a un giudice mesi prima che nessun aiuto era stato dato.) Ora, solo un giorno dopo l’intervista a “GMA” di Jamie Lynn, una fonte vicina a Britney dice che è furiosa con sua sorella per una grave violazione di domicilio.

Un insider vicino a Britney Spears afferma di essere “profondamente ferita” per l’intervista GMA di sua sorella

Secondo un rapporto del 13 gennaio di The Sun, un insider ha detto al tabloid che Britney Spears è “profondamente ferita” e “arrabbiata” perché “gli altri, che affermano di amarla, continuano a tentare di raccontare la sua storia”. Gli “altri”, in questo caso, sono presumibilmente un riferimento a Jamie Lynn Spears, che ha fatto esattamente questo: racconta la storia di sua sorella. Secondo la fonte, gran parte dell’ira di Britney nei confronti del fratello minore deriva in gran parte dal fatto che la cantante pop non ha ancora parlato della questione del suo conservatore da quando è terminata alla fine del 2021. L’insider anonimo ha anche affermato che sebbene “Britney non l’ha fatto”. Non ho ancora visto l’intervista GMA di sua sorella” e si è “rifiutato” di farlo al momento della stesura di questo articolo, la fonte dice “alla fine sono sicuro [Britney] guarderò.”

Il tempo dirà solo quando Britney stessa farà un’intervista sulla tutela della tredicenne e gli effetti che ha avuto su di lei, ma lo stesso insider ha rassicurato The Sun che un giorno sarebbe arrivato, si spera prima piuttosto che dopo. “[She] parlerà assolutamente alle sue condizioni”, hanno detto al tabloid. “Probabilmente prima di quanto pensino i fan”.

Naturalmente, Britney ha già parlato a lungo del suo trattamento sotto la tutela, sia nella sua deposizione in tribunale che su Instagram. Secondo Britney, tra alcune delle restrizioni più fastidiose c’era l’applicazione del controllo delle nascite contro la sua volontà e la prescrizione di farmaci che non si sentiva a suo agio nell’assumere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui