Quando siamo catturati dalla felicità di una nuova storia d’amore, può essere facile perdere i segnali di avvertimento che sembrano così ovvi una volta che le cose vanno male. Ecco perché è utile che amici e familiari offrano il loro punto di vista obiettivo su un nuovo amante, anche se i loro consigli spesso vengono ignorati. Per citare un saggio gufo dei cartoni animati: “Quando guardi qualcuno attraverso occhiali color rosa, tutte le bandiere rosse sembrano proprio bandiere”. Questo sembrava essere certamente il caso quando Brittany Murphy ha fatto coppia con Simon Monjack, almeno secondo un nuovo documentario HBO Max sulla sua vita.

Giustamente intitolato “What Happened, Brittany Murphy?”, il documentario, secondo il Daily Mail, offre uno sguardo approfondito all’infanzia e alla carriera dell’attore “Clueless”, inclusa la rivelazione che il suo più vicino e più caro disapprovava vocalmente la sua storia d’amore accelerata con Monjack – non che le loro opinioni facessero molta differenza nella decisione di Murphy di sposarlo. Parlando con OK! rivista nel 2009, ha affermato che “la decisione più semplice” che abbia mai preso è stata quella di camminare lungo il corridoio.

Tragicamente, solo pochi mesi dopo quell’intervista, Murphy è stata trovata morta nella casa di Los Angeles che condivideva con suo marito. Sebbene sia stata dichiarata accidentale, la sua morte prematura ha avuto molti Monjack negli occhi, che era senza dubbio impopolare con i suoi amici. Quindi, cosa c’era esattamente nel regista praticamente anonimo che ha fatto scattare i campanelli d’allarme nella cerchia ristretta di Murphy?

Gli amici sentivano che Simon Monjack stava cercando di “controllare” Brittany Murphy

Negli anni 2000, Brittany Murphy aveva il mondo a portata di mano: si godeva una serie di successi al botteghino, storie d’amore con artisti del calibro di Ashton Kutcher, co-protagonista di “Just Married”, e il suo status di it-girl di Hollywood sembrava tutt’altro che consolidato . Così, quando ha fatto coppia praticamente da un giorno all’altro con lo sconosciuto sceneggiatore britannico Simon Monjack, le persone a lei vicine sono rimaste sorprese e preoccupate. La sua co-protagonista di “King of the Hill”, Kathy Najimy, ha espresso preoccupazione per la velocità con cui si stava muovendo la relazione in “What Happened, Brittany Murphy?” (tramite Daily Mail), soprattutto considerando che aveva rotto il suo fidanzamento con l’assistente di produzione Joe Macaluso solo pochi mesi prima.

Ma altri sospettavano che Monjack stesse prendendo di mira Murphy per il suo potere da star. La regista Alison Burnett, che ha incontrato Monjack nel 1999, lo ha descritto a HBO Max come un “sociopatico che si alimenta dal basso” che ha mentito compulsivamente su tutto, dall’uscita con Madonna al possesso di 17 Ferrari. Allo stesso modo, Alex Merkin, il regista di Murphy in “Across the Hall”, ha notato nel documentario (tramite Us Weekly) che la loro dinamica era “completamente malsana, qualcosa che sembrava delirante a un certo livello. Uno stratagemma manipolativo da parte sua per controllarla e per tenere i suoi ganci in lei.”

Nel disperato tentativo di salvare la star di “Girl, Interrupted” dal commettere un enorme errore, i suoi amici hanno persino provato a mettere in scena un intervento. Sfortunatamente questo fallì, e portò Murphy a crescere ancora più isolato dal suo mondo al di fuori di Monjack. “Simon l’ha portata via… Si è assicurato che nessuno potesse raggiungerla”, ha ricordato l’amica Lisa Rieffel (tramite E! News).

Gli amici hanno fatto bene ad avvertire Brittany Murphy di Simon Monjack?

Quella che avrebbe potuto essere una storia banale sull’innamoramento per l’uomo sbagliato ha preso una piega straziante quando Brittany Murphy ha ceduto a polmonite, anemia e una miscela di droghe all’età di 32 anni nel 2009, secondo la CNN. Nonostante i mormorii che Simon Monjack fosse in qualche modo coinvolto, il medico legale ha escluso qualsiasi atto scorretto. Quindi, in una svolta estremamente strana per una storia già tragica, lo stesso Monjack è stato trovato morto solo cinque mesi dopo per cause simili, secondo la CNN.

Mentre le domande cruciali sulla dinamica della loro relazione e le morti insolite rimangono senza risposta, l’ascesa di investigatori di Internet e veri appassionati di criminalità ha portato a un’ondata di teorie cospirative luride su ciò che è “davvero” successo, senza dubbio causando l’esperienza sia delle famiglie che degli amici di Murphy e Monjack. estremo disagio.

In realtà, le uniche persone che sanno cosa è successo non sono più in grado di condividere la loro versione della storia. Forse, piuttosto che speculare, dovremmo celebrare e ricordare Murphy per quello che era: un attore brillante e di talento che ci ha lasciato troppo presto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui