Gigi Hadid sembra essersi ambientata senza problemi nella maternità. La modella, che condivide una figlia di 9 mesi Khai con Zayn Malik dei One Direction, ha annunciato la sua gravidanza nell’agosto 2020, appena un mese prima della nascita del bambino. Prendendo su Instagram, Hadid ha condiviso una foto in bianco e nero di se stessa che sfoggia il suo stomaco incinta in un abito completamente bianco, insieme alla didascalia, “cresci un angelo”. Quindi, il 19 settembre 2020, la coppia ha dato il benvenuto alla piccola Khai, mentre Hadid ha partorito nella sua casa di campagna in Pennsylvania, secondo Page Six.

Pochi mesi dopo l’arrivo della figlia, la top model ha deciso di omaggiarla con un nuovissimo tatuaggio. A febbraio, durante un tutorial di bellezza “Vogue”, Hadid ha rivelato un nuovo inchiostro sul braccio, con “Khai” scritto in arabo. Nella stessa lingua, “Khai” significa “il prescelto, re o nobiltà”.

Negli ultimi mesi, Hadid ha pubblicato sporadicamente foto con il piccolo Khai, con il volto del neonato strategicamente nascosto. Di recente, però, la top model ha lanciato un messaggio importante alla stampa quando si tratta di suo figlio. Leggi di più di seguito.

Gigi Hadid vuole che i paparazzi offuschino il viso di sua figlia

Per Gigi Hadid, preservare la privacy di lei e della figlia di Zayn Malik è estremamente importante. Prendendo i social media, la nuova mamma ha condiviso una nota diretta ai media, ai paparazzi e agli account dei fan, chiedendo loro di oscurare il volto di Khai da qualsiasi foto. “Man mano che il nostro bambino cresce, dobbiamo renderci conto che non possiamo proteggerla da tutto nel modo in cui volevamo e potevamo quando era più piccola”, ha spiegato Hadid sulla sua Instagram Story (tramite People). “Ama vedere il mondo! E sebbene ne tragga molto vicino alla nostra fattoria, può anche sperimentare altri posti: una vera benedizione”.

Quindi, la modella ha continuato spiegando che, durante la loro ultima visita a New York City, Khai ha iniziato a sollevare l’ombra del passeggino, il che rende ancora più difficile preservare la sua privacy. “Significherebbe il mondo per noi, mentre portiamo nostra figlia a vedere ed esplorare New York e il mondo, se per favore, PER FAVORE, per favore, sfocare il suo viso dalle immagini, se e quando viene catturata dalla telecamera”, ha supplicato.

Verso la fine della sua nota, Hadid ha anche ringraziato quei fotografi che stanno già rispettando i suoi confini. “Grazie” a quei paparazzi che sono stati così rispettosi, da quando ho chiesto loro di mantenere le distanze mentre camminavo con il passeggino, dal mio primo viaggio a New York con Khai”, ha detto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui