La relazione tra Kanye “Ye” West e Candace Owens risale a molto prima che la coppia facesse titoli incendiari. West aveva accennato ad abbracciare la politica di destra in passato e ha ufficialmente dichiarato il suo sostegno all’esperto politico nel 2018. “Adoro il modo in cui pensa Candace Owens”, ha twittato al momento. Nello stesso anno, Owens ha utilizzato un logo disegnato dalla Yeezy honcho per le sue controverse magliette “Blexit”. Ha descritto West come il suo “caro amico e compagno di supereroi” quando descrive il processo, per Pagina Sei.

Quattro anni dopo, il legame dei due sembrava essersi rafforzato quando hanno sfoggiato magliette abbinate “White Lives Matter”. Dopo quell’apparizione pubblica insieme, West ha mostrato il suo sostegno a Owens quando ha assistito alla premiere del suo documentario “The Greatest Lie Ever Sold: George Floyd and the Rise of BLM” il 12 ottobre 2022. Ciò ha coinciso con i commenti esplosivi di West su George Floyd’s morte, a pagina sei.

Il giorno dopo, sono emerse notizie secondo cui Owens stava sfruttando la sua relazione con West. “Chiunque prenda soldi da lui si sta approfittando di lui”, ha detto una fonte a TMZ il 13 ottobre. Secondo l’articolo, Owens è stato direttamente coinvolto nella vita quotidiana del rapper. Tuttavia, Owens ha rapidamente negato tali affermazioni. “Anche palesemente falsa è l’idea che io stia lavorando per Ye come consulente o che abbia fatto delle chiamate per suo conto”, ha detto allo sbocco. Poco dopo, la relazione di West e Owens si è ulteriormente intrecciata con un enorme affare.

L’amministratore delegato di Parler è il marito di Candace Owens

Il 17 ottobre, la piattaforma di social media Parler, che è per lo più associata a una base di utenti di destra, ha annunciato che Kanye “Ye” West avrebbe acquistato la società. “In un mondo in cui le opinioni conservatrici sono considerate controverse, dobbiamo assicurarci di avere il diritto di esprimerci liberamente”, ha affermato il rapper di “Flashing Lights” in una dichiarazione, tramite PR Newswire. L’acquisizione è avvenuta sulla scia del fatto che West è stato escluso da altri social network. “Quando all’epoca sono stato espulso da Instagram e Twitter, sapevo che era giunto il momento di acquisire la mia piattaforma”, ha detto a Bloomberg il 17 ottobre.

Sebbene l’acquisto di Parler non abbia coinvolto direttamente Candace Owens, ha coinvolto suo marito, George Farmer, che è l’amministratore delegato dell’azienda. Farmer credeva che l’acquisizione del social network da parte di West fosse un’impresa rivoluzionaria. “Questo accordo cambierà il mondo e cambierà il modo in cui il mondo pensa alla libertà di parola”, ha detto mentre appare su “Fox Business”, tramite il Daily Mail. Il marito di Owens ha annunciato il produttore hip-hop come un campione del Primo Emendamento. “Ovviamente è disposto ad avere conversazioni che molte persone vogliono avere, e penso che stia cercando di impegnarsi nell’ambiente della libertà di parola”, ha detto Farmer a proposito di West.

Anche se West – il cui patrimonio netto è stimato in $ 1,8 miliardi – potrebbe permettersi l’accordo, alcuni punti vendita sono rimasti perplessi dall’acquisizione, secondo Slate. Ciò ha portato più fan a condividere una teoria su come fosse coinvolto Owens.

Kanye West ha comprato Parler a causa di Candace Owens?

Dopo l’annuncio dell’acquisizione di Parler da parte di Kanye “Ye” West, molti hanno messo in discussione la fattibilità economica dell’acquisto. In un pezzo pubblicato su The Root intitolato “Is Parler, Kanye’s Next Business Venture, vale anche qualcosa?” l’outlet non ha finito di peggiorare durante la valutazione dell’acquisto, poiché hanno descritto l’accordo come “non un grande investimento” per l’artista “Gold Digger”. Durante l’acquisto, molti si sono chiesti cosa abbia ispirato West a impegnare così tanti soldi in un’impresa apparentemente non redditizia.

Diverse persone sui social media hanno condiviso la teoria secondo cui Candace Owens aveva usato la sua influenza su West per convincerlo ad acquistare l’azienda di cui suo marito era l’amministratore delegato. “Il titolo è che Owens ha usato la sua amicizia con Kanye per scaricare una piattaforma morente”, lo scrittore di The Daily Beast, Jared Holt, twittato.

Un coro di utenti di Twitter ha condiviso il sentimento e ha criticato Owens per aver sfruttato la sua relazione con West per facilitare l’accordo. “Candace Owens con un furto di livello d’élite”, una persona twittato. Altri hanno rivalutato la dinamica tra l’autore di “Blackout” e West. “Pensavo che Candace Owens stesse usando Kanye come il suo burattino personale, si è scoperto che era un percorso diretto al suo portafoglio. #Parler”, un altro utente twittato. Ancora un altro Twitter l’utente ha commentato: “Lo hanno davvero lavorato usando Candace Owens, scaricando una piattaforma morente a qualcuno accecato dall’ego”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui