Kenny Rogers è stato uno dei cantanti country più prolifici degli anni ’70, ’80 e ’90. Conosciuto per i suoi successi in vetta alle classifiche come “The Gambler”, “Lady” e “She Believes in Me”, così come i suoi duetti con Dolly Parton come “Islands in the Stream”, Rogers era sia una superstar musicale che televisiva. .

Con la sua tipica barba e occhiali da sole, insieme a quella voce che canta così liscia, il vincitore del Grammy ha fatto svenire i fan mentre saliva sul palco per cantare le sue canzoni d’amore durante una carriera durata più di sei decenni. Ma alla fine degli anni ’90, Rogers ha subito diverse procedure di chirurgia plastica che hanno cambiato drasticamente il suo volto e lo hanno reso quasi irriconoscibile ai fan.

Le procedure invasive si sarebbero rivelate una delle più grandi controversie di Rogers. Ha rallentato il suo programma di turni prima di concludere la sua carriera con un tour di addio a partire dal 2017, secondo Rolling Stone. Rogers è morto il 20 marzo 2020 per cause naturali. Ecco cosa ha detto dei suoi interventi di chirurgia plastica prima della sua morte.

Kenny Rogers ha ammesso di aver cercato di mantenersi rilevante cambiando aspetto

Crescendo, Kenny Rogers ha ammesso di aver sentito il bisogno di rinnovarsi per competere con i nuovi arrivati ​​più giovani nella scena musicale. Nel suo libro di memorie del 2013 “Luck or Something Like It”, Rogers ha rivelato che ha iniziato a pensare di rinnovare la sua immagine per paura che il suo tempo nel business sarebbe stato “limitato” se non avesse apportato un cambiamento (tramite Showbiz Cheat Sheet) .

È andato da un chirurgo plastico di prim’ordine per gli interventi sul viso e per il sollevamento delle palpebre. Nel 2006, Rogers ha detto a People che non era soddisfatto dei risultati del suo lavoro oculistico. “Non ne sono felice”, ha ammesso. “(Il chirurgo) entrerà e lo risolverà per me. Sono troppo stretti intorno alle palpebre per me. Mi fa impazzire. Se possiamo aggiustarlo, allora sarò contento di averlo fatto. Se noi non posso aggiustarlo, me ne pentirò o mi ci abituerò.”

In un sit-down del 2012 con “CBS This Morning”, Rogers ha ammesso che la sua decisione di sottoporsi a un intervento chirurgico è stata in parte per noia e in parte per cambiare la sua immagine durante una pausa di carriera. “Avevo i soldi per farlo e avevo tempo libero”, ha detto. “E me ne pento, ma la verità è che non so che aspetto avrei avuto se non l’avessi fatto.”

Kenny Rogers e l’amica Dolly Parton ridevano dei suoi interventi di chirurgia plastica

Kenny Rogers ha detto a People nel 2006 che il suo amico di lunga data e partner di duetto Dolly Parton lo “scherzava” sulla sua chirurgia plastica. E durante un’intervista con Anderson Cooper (tramite The Boot), Rogers ha detto di avere “un sacco di soldi e molto tempo” a disposizione e ha semplicemente pensato “Che diavolo, vado a fare qualcosa”. “Dolly e io ci ridevamo su”, ha detto a Cooper. “Era tutto per il bene di quello che pensavo fosse un aspetto migliore.”

In un’intervista del 2013 con ABC News, Rogers ha persino scherzato: “Dolly diceva: ‘Guarda, il vecchio Kenny è stato di nuovo da Jiffy Suck.'” Nella stessa intervista, Parton ha notato che Rogers era “davvero cresciuto nel suo lifting “,” e ha aggiunto: “Sembra fantastico”.

Ma mentre parlava con il Knoxville News Sentinel nel 2011, Parton ha rivelato di essere stata “molto attenta” a non fare “molto” quando si tratta di chirurgia plastica per se stessa. Il cantante di “Jolene” ha aggiunto che con Botox e altri filler ora prontamente disponibili, andare sotto i ferri non è così necessario come alcuni potrebbero aver pensato che fosse in passato. Ha detto che non avrebbe mai voluto fare un “tutto in una volta in cui sembri diverso”. “Devi stare attento con questo”, ha detto Parton.

Si dice che altre star del paese si sottopongano a interventi di chirurgia plastica

Mentre la chirurgia plastica è dilagante a Hollywood, le star della scena musicale country non sono state così esplicite sul fatto che siano andate sotto i ferri. Reba McEntire è stata a lungo oggetto di voci sulla chirurgia plastica, ma una volta ha insistito sul fatto che non ci sarebbe mai andata. “Non faccio Botox”, ha detto a OK! Magazine nel 2009. “Semplicemente non lo faccio. Tutti gli altri possono, per me va bene. Io no. È botulismo, quindi non volevo metterlo nel mio corpo. Penso che la chirurgia plastica sia fantastica se è cosa vuoi fare.”

C’è stato anche un ronzio sul fatto che Shania Twain abbia avuto alcune modifiche per mantenersi giovane. Un articolo su Life & Style ha notato che Twain sembra fare Botox e filler, e potrebbe aver subito altre procedure per gonfiare le sue guance e stringere la mascella.

E mentre Wynonna Judd ha anche generato voci sulla chirurgia plastica, è sua sorella Ashley che ha effettivamente ammesso di aver fatto il Botox, ma non è per le ragioni che pensi. Nel 2020, Ashley ha applaudito ai critici che si sono chiesti se avesse eseguito procedure cosmetiche. In un post su Facebook, ha ammesso di aver ricevuto regolarmente iniezioni di Botox per aiutarla a gestire le “emicranie d’assedio” che l’hanno fatta ammalare per mesi. “Ho avuto Botox?” Ashley ha scritto. “È un trattamento standard per il disturbo che soffro. La mia assicurazione sindacale paga trentuno iniezioni ogni dodici settimane”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui