Camilla Parker Bowles conosce il potere dei media. C’è stato un tempo in cui era “l’altra donna” nel matrimonio della principessa Diana, secondo USA Today. La principessa del popolo ha incolpato Camilla per la rottura del suo matrimonio e il popolo britannico ha risposto etichettandola “la donna più odiata della Gran Bretagna”. Col passare del tempo, tuttavia, il pubblico britannico ha accettato la moglie del principe Carlo. Quindi, quando la regina Elisabetta II ha fatto un annuncio storico nel suo discorso giubilare all’inizio di febbraio, sembrava che Camilla avesse chiuso il cerchio.

?s=109370″>

Nel suo messaggio, la regina Elisabetta ha detto, per CBS, “[I]È mio sincero desiderio che, quando arriverà quel momento, Camilla sarà conosciuta come Regina Consorte poiché continua il suo leale servizio.” Anche se ci è voluto del tempo, la regina ha riconosciuto pubblicamente il servizio di Camilla e apparentemente le ha dato il marchio reale di approvazione.

Anche la duchessa di Cornovaglia sta lasciando il segno mentre mette in evidenza questioni che le stanno a cuore. Il Daily Mail ha riferito di aver parlato del suo lavoro nello spazio della violenza domestica in due programmi britannici, “Woman’s Hour” e “BBC Breakfast”. In effetti, ha condiviso: “Spero di farlo per tutta la vita”. Sembra che la duchessa abbia imparato a usare la sua piattaforma per stare dalla parte giusta dei media. E con la sua recente donazione all’Ucraina, sembra che stia ancora una volta usando i media per trasmettere il suo messaggio.

Secondo quanto riferito, “Canny” Camilla tiene chiuso il Daily Mail

Camilla Parker Bowles avrebbe donato una somma sostanziale per aiutare i rifugiati ucraini. Tuttavia, alcune sopracciglia sono sollevate perché ha scelto di donare a un appello lanciato congiuntamente da The Mail on Sunday, Daily Mail e MailOnline. Newsweek riporta che la duchessa di Cornovaglia ha appoggiato strategicamente questo appello. Mentre la regina Elisabetta II apparentemente ha fatto una donazione per aiutare gli ucraini tramite il Comitato di emergenza per i disastri in relativa privacy, Camilla ha donato pubblicamente una somma di denaro per aiutare il paese in difficoltà.

Peter Hunt, un corrispondente della BBC, ha sottolineato la differenza negli approcci delle due donne. Lui twittato, “La regina ha fatto una ‘generosa donazione’ a @decappeal per l’Ucraina; Camilla ha fatto appello al Mail”. Ha poi aggiunto: “Camilla è stata astuta. Ha tenuto i media vicini e il Daily Mail ancora più vicino”. Ha allegato un articolo in prima pagina del Daily Mail con il titolo: “Le lacrime angosciate di Camilla per l’Ucraina”.

Alcuni hanno anche sottolineato che la duchessa sostiene anche lo stesso sfogo che Meghan Markle ha citato in giudizio con successo. Nella loro storica intervista con Oprah Winfrey nel 2021, il principe Harry ha fornito alcune informazioni sulla peculiare relazione tra la monarchia e i media britannici. Ha condiviso, tramite Elle, che se “dai pieno accesso a questi giornalisti, otterrai una stampa migliore”. Camilla sa cosa vuol dire essere dalla parte cattiva dei tabloid, e non c’è modo che possa tornare indietro. Soprattutto ora che è così vicina a diventare la regina consorte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui