Usher si esibisce con i ballerini sul campo del Super Bowl

Se Usher sperava di diventare uno dei grandi protagonisti dell’intervallo del Super Bowl, ha fallito miseramente. Perché, nonostante un sacco di iperboli e esagerazioni, è stato solo un grande anti-climax.

Non è stato per mancanza di tentativi: Usher ha fatto tutto con una troupe di ballerini e una serie di ospiti speciali, tra cui HER, Lil Jon, Ludacris, Jermaine Dupri, will.i.am e Alicia Keys. Ha eseguito una serie dei suoi più grandi successi, tra cui “Let it Burn”, “Nice and Slow” e “Confessions Part. II”. È anche uscito con dei pattini a rotelle per una versione di “OMG” con will.i.am. E si è vestito con paillettes luccicanti e un elegante abito bianco. Tuttavia, la performance di 13 minuti è stata meno di un “Sì!” e più di un “Qualunque cosa”.

Alla qualità poco brillante si aggiungeva un sistema audio poco brillante che a volte faceva sì che parti della performance di Usher venissero a tutto volume. La delusione definitiva, però? Nonostante tutte le voci secondo cui Justin Bieber si sarebbe unito a Usher per lo spettacolo dell’intervallo, non c’era un Biebs in vista. Non sul palco, comunque: Justin era proprio lì in casa, ma seduto in un palco VIP con sua moglie, Hailey Bieber. Potevi sentire la delusione crescere nell’Allegiant Stadium e lo sgomento echeggiava anche sui social media.