Rob Gronkowski è famoso tanto per le sue buffonate fuori campo quanto per le sue imprese sul campo. Nel 2011, quando era ancora con i New England Patriots, Gronkowski era nei guai con il franchise quando le sue foto piccanti sono emerse online. L’uomo affettuosamente conosciuto come “Gronk” ha posato in topless accanto a Britney Maclin – che è meglio conosciuta con il suo nome da star del cinema per adulti Bibi Jones – mentre indossava la sua maglia dei Patriots. Dopo che quegli scatti sono diventati virali, Gronkowski si è scusato con la sua squadra. “Non avevo intenzione di danneggiare la reputazione di nessuno dei New England Patriots o per conto di [team owner] Robert Kraft”, ha detto la star della NFL, secondo il Daily Mail. “Era solo una semplice immagine, e questo è tutto”.

Un anno dopo, Gronkowski fece di nuovo scalpore quando Jones pubblicò altre foto di lei e dell’allora Patriot. Questa volta le immagini erano più salaci, poiché Jones posava solo con intimo perizoma nero accanto all’enorme aderente, secondo il Daily News. “[A] foto di gronk [and] Io che nessuno ha mai visto lol — cattivo!” ha scritto.

Nel 2015, Gronkowski ha affermato che l’uso delle feste come valvola di sfogo è stata una delle chiavi della sua carriera di successo. “Ti fa venire la voglia di tornare indietro. Esci e ti rinfreschi”, ha detto su “CBS This Morning”. Gronkowski di solito tenne le sue indiscrezioni fuori dal campo, finché uno sfogo durante una partita a Buffalo gli costò una squalifica.

I fan erano arrabbiati, ma Rob Gronkowski era sollevato

Durante una partita contro i Buffalo Bills nel 2017, Rob Gronkowski è stato sospeso per un “colpo sporco” in ritardo su Tre’Davious White che è stato steso a terra prima che Gronkowski gli saltasse sulla schiena, secondo CBS Sports. “Le tue azioni non sono state accidentali, avrebbero potuto essere evitate e avrebbero messo il giocatore avversario a rischio di gravi lesioni”, ha dichiarato all’epoca il vicepresidente della NFL John Runyan. Ciò è valso a Gronkowski una squalifica di una partita, che è stato lieto di scontare. “Sono stato sospeso solo una settimana. Ero felice, finalmente ero felice”, ha rivelato nell’episodio del 4 gennaio della serie di docu “Man in the Arena”, tramite il New York Post. “Ero tipo, ‘Sì, sono lontano dal calcio per una settimana. Posso recuperare il mio corpo’”.

Non solo Gronkowski ha perso una partita, ma ha perso uno stipendio ed era ancora euforico per il tanto necessario tempo libero. “Ho perso un assegno di gioco ed era di circa $ 300.000 quell’assegno di gioco, e non mi importava nemmeno un po’”, ha aggiunto. Gronkowski potrebbe essere stato felice in quel momento, ma molti fan erano furiosi per il tiro a buon mercato dell’allora New England Patriot. “Cosa diavolo stai facendo, Gronk?” una persona twittato.

Successivamente, Gronkowski si è scusato con White. “Non mi occupo di questo”, ha detto, tramite CBS Sports. “Ero davvero frustrato in quel momento ed è successo in modo naturale attraverso le emozioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui