Travis Scott è senza dubbio uno dei rapper più popolari di oggi. Inoltre, la sua relazione a intermittenza con Kylie Jenner lo trova costantemente nelle notizie. Ma Scott è perfettamente in grado di fare notizia da solo. Il rapper ha avuto più canzoni di successo, tra cui “Piccoli brividi” e “SICKO MODE”. La sua recente collaborazione con McDonalds ha avuto molto successo secondo Business Insider, dimostrando che i fan sono pronti a supportare il rapper in tutte le sue iniziative, musicali o meno.

Il suo ultimo album, “Astroworld”, pubblicato nel 2018, è stato un successo certificato, ma in un’intervista del 13 settembre con CR Fashion Book, il rapper ha affermato che non ha fretta di pubblicare nuova musica in tempi brevi. “Non pubblicavo un album da quattro anni. Potrei essere impaziente ed essere tipo, ‘Facciamo solo un po’ di musica!’ Ma nah, perché sia ​​grandioso, la merda richiede tempo”, ha detto.

E mentre Scott ha lavorato con grandi artisti come Drake, SZA e Kanye West, c’è un artista con cui probabilmente non collaborerà presto: Nicki Minaj. Ecco perché Scott non sopporta Nicki Minaj.

Travis Scott e Nicki Minaj hanno avuto una guerra di vendite di album

C’è sicuramente cattivo sangue tra i rapper Travis Scott e Nicki Minjaj, e tutto ha a che fare con le vendite degli album. Nel 2018, Scott e Minaj hanno entrambi pubblicato i loro album “Astroworld” e “Queen”, rispettivamente, nella stessa settimana. Secondo Billboard, l’album di Scott è stato il numero 1 delle classifiche, vendendo 205.000 unità individuali, mentre Minaj si è piazzato al secondo posto, vendendo solo 185.000 unità.

Bene, Minaj chiaramente non ha apprezzato la perdita del primo posto contro Scott, perché è andata su una tempesta di tweet, accusando Scott di aver gonfiato le vendite dei suoi album. “Travis ha venduto oltre 50K di questi. Senza alcun obbligo di riscattare l’album! Senza date per un tour, ecc. Ho parlato con lui. Sa che non ha l’album numero 1 questa settimana. Amo i miei fan per il #1 album in AMERICA! Spiegherò su #QueenRadio 4 album in, #1 in 86 paesi,” Minaj twittato.

Si riferiva a abbonamenti stagionali Scott stava vendendo ai fan sul suo sito web per il suo The Astroworld – Wish You Were Here Tour, che Minaj sentiva chiaramente non era la stessa cosa delle vendite degli album. E lei non si è fermata qui.

Kylie Jenner in qualche modo è stata coinvolta nella faida

Non solo Nicki Minaj ha accusato Travis Scott di truccare le vendite dei suoi album, ma ha anche attribuito parte della colpa alla sua ragazza e mamma, Kylie Jenner. “Ho sudato sangue e lacrime nello scrivere un album di droga solo per Travis Scott per far pubblicare a Kylie Jenner un pass per il tour dicendo a ppl di venire a vedere lei e Stormi. lol. Sto davvero ridendo. I #Queen hanno battuto il record di essere il numero 1 in 86 paesi. Grazie a Gesù e grazie ai miei fan”, Minaj twittato.

Minaj si riferiva al fatto che la fondatrice di Kylie Cosmetics stava promuovendo l’album di Scott su Instagram tra i suoi milioni di fan. Sembrava anche affermare che la coppia stesse usando la loro adorabile figlia Stormi come incentivo per convincere i fan a venire al tour “Astroworld”. Sebbene Scott inizialmente non abbia risposto alle affermazioni di Minaj, sembrava rivolgersi a lei indirettamente durante gli MTV Video Music Awards del 2018 in cui entrambi gli artisti erano presenti. Secondo Glamour, non solo Scott e Kylie hanno chiesto di cambiare posto allo spettacolo in modo da non essere vicino a Minaj, ma il rapper ha anche detto: “Il numero uno di ‘Astroworld’ in questo momento i VMA fanno rumore!” sul palco prima della sua esibizione, respingendo chiaramente le accuse di Minaj.

Speriamo che un giorno i due schiaccino la loro faida e benedicano i fan con una collaborazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui