Due cose sono certe quando si tratta di Kendrick Lamar che pubblica musica, ti regalerà un album di droga – ma te lo farà aspettare. Secondo il New York Times, il rapper ha pubblicato il suo attesissimo progetto “Mr. Morale & the Big Steppers” il 13 maggio, cinque anni dopo il suo album del 2017 “DAMN”. L’uscita dell’ultimo corpus di lavori di Lamar segna il suo quinto album numero 1 e tutte le 18 tracce sono arrivate nelle classifiche musicali, secondo Billboard.

L’outlet ha riferito che all’epoca il “DNA”. il rapper ha ottenuto una delle più grandi uscite del 2022 con ben 295.500 unità di album equivalenti vendute. E non è tutto. “N95” – una delle canzoni principali di “Mr. Morale & the Big Steppers” – ha raggiunto il numero 3 con 37,2 milioni di stream. “Non posso dirti cosa ho passato senza dirti quello che ho passato”, ha detto durante un’intervista del 2017 con Rolling Stone riguardo alla musica che fa . “Dirò che ti do un crollo della mia vita.”

I fan hanno elogiato Lamar per il suo lavoro in “Mr. Morale & the Big Steppers” sull’affrontare argomenti delicati come essere un uomo di colore in America, le ingiustizie sociali che hanno un impatto su questo paese, le sue lotte con le donne e l’annullamento della cultura, solo per citarne alcuni. E la sua canzone “N95” condivide un messaggio simile su quello che sta succedendo oggi. Come sottolineato da Genius, il titolo della canzone è chiaramente un riferimento alle mascherine N95 indossate frequentemente durante la pandemia.

Kendrick Lamar si rivolge allo stato della nazione in N95

Nell’introduzione della canzone “N95” di Kendrick Lamar, il rapper sembra fare riferimento a quanto il mondo sia cambiato drasticamente dal COVID-19. “Ciao nuovo mondo / tutti i ragazzi e le ragazze / ho delle storie vere da raccontare / sei tornato fuori / ma hanno mentito lo stesso”, rappa. Lamar fa luce anche sullo stato della nazione con la sua frase “il mondo in preda al panico”. Durante il culmine della pandemia, secondo Forbes, il crollo del mercato azionario ha giocato un ruolo importante nel causare un senso di panico nel mondo, a cui Lamar fa riferimento anche nella sua canzone.

“La legge ne approfitta / il mercato sta crollando / l’industria vuole / Negri e puttane dormono in una scatola mentre si fanno beffe di seguirci / Questo non è monopolio “, rappa. Il 2020 non è stato solo l’anno in cui milioni di persone in tutta la nazione hanno avuto a che fare con il COVID-19, ma è stato anche un anno in cui sono state portate alla luce le ingiustizie sociali che colpiscono questo paese. Lo abbiamo visto tutti in prima persona con il devastante omicidio di George Floyd, che alla fine ha scatenato proteste in tutta la nazione, secondo History. Lamar sembra affrontarlo in “N95”, ma condivide anche la sua frustrazione per tutto ciò.

“Fatto con il nero e il bianco / il giusto e il sbagliato / Speri nel cambiamento e nei clericali / Conosco i sentimenti che derivavano dalle grida di sepoltura”, ha aggiunto.

Kendrick Lamar si occupa anche di politica in N95

Nell’ultima strofa di “N95”, i fan sfegatati di Kendrick Lamar hanno colto il suo sottile riferimento alla sua canzone del 2013 “Swimming Pool (Drank)”. “Non ho niente da perdere / ho problemi e pozze / posso nuotare con la mia fede”, rappa. Tuttavia, ha continuato a toccare altri esempi di tali “problemi” nel paese.

Come tutti sanno, il 2020 è stato l’ultimo anno in carica dell’ex presidente Donald Trump e, secondo Vox, è riuscito a accumulare un punteggio di disapprovazione del 54,2%. Anche se non è stato uno shock per molte persone, Lamar ha chiarito la sua posizione sul modo in cui il presidente stava gestendo le cose durante il suo mandato. “L’omicidio sta accumulando / il presidente agisce / il governo tassa i miei fondi in banca”, ha aggiunto.

Non sorprende che l’album di Lamar “Mr. Morale & the Big Steppers” sia pieno di argomenti così pesanti, considerando che il rapper è noto per utilizzare la sua piattaforma e i suoi progetti per affrontare tali problemi. “Penso che sia necessaria la profondità”, ha detto durante un’intervista del 2015 con NPR. “Finché lo farò in questo momento, continuerò a dire solo un po’ di più che riguarda quello che sta succedendo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui