L’ultimo leader dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS), noto anche come Unione Sovietica, Mikhail Gorbaciov è morto il 30 agosto 2022, all’età di 91 anni (tramite Reuters). Oggetto dell’appello dell’ex presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan di “abbattere questo muro” (un riferimento al muro di Berlino che divideva la Germania orientale e occidentale, come descritto dal Washington Post), Gorbaciov sviluppò in seguito un’amicizia con il successore di Reagan e collega repubblicano, il presidente George HW Bush. Una figura controversa dell’era della Guerra Fredda, Gorbaciov è stato segnalato dal Mirror come “gravemente malato” e in trattamento di dialisi per i suoi reni.

Con lo stereotipo dell'oligarca russo e dell'alto patrimonio netto ipotizzato dal presidente russo Vladimir Putin, vale la pena mettere in dubbio quanto valesse Gorbaciov - che ha rimosso il Partito Comunista russo dal suo luogo di influenza con il crollo dell'Unione Sovietica - prima della sua morte . Sorprendentemente, le fonti stimano che non sia affatto vicino a quello di Putin.

Il patrimonio netto di Mikhail Gorbachev era solo di milioni

Rispetto al patrimonio netto stimato di Vladimir Putin di circa $ 70 miliardi, secondo Celebrity Net Worth, Mikhail Gorbachev aveva un patrimonio netto molto inferiore al momento della sua morte. Non commettere errori, però; non sembra che l'ex leader dell'URSS sia rimasto senza un soldo anche in vecchiaia.

Secondo il profilo di Celebrity Net Worth su Gorbaciov, al momento della sua morte valeva 5 milioni di dollari. Celebrity Net Worth osserva anche che Gorbaciov una volta era un sostenitore di Putin, ma in seguito lo "denunciava", anche se non è chiaro se questo cambio di opinione abbia influenzato sostanzialmente le finanze di Gorbaciov. Un articolo del 1988 dell'Harvard Business Review descriveva Gorbaciov come un "amministratore delegato di svolta" all'epoca, prima della caduta dell'Unione Sovietica.

Negli ultimi anni della sua vita, Gorbaciov rimase impegnato in politica, ma allargò anche i suoi orizzonti e pubblicò un album di canzoni dedicato alla sua defunta moglie, Raisa, con il ricavato andato in beneficenza (tramite The St. Petersburg Times). In un articolo del 2017 pubblicato originariamente su The New York Review of Books, la Brookings Institution ha riferito che Gorbaciov viveva in una dacia - una specie di cottage o residenza estiva - fuori Mosca.

La salute di Gorbaciov era peggiorata numerose volte prima della sua morte

Alla fine della vita di Mikhail Gorbaciov, le finanze apparentemente non erano una grande preoccupazione per il defunto politico. Piuttosto, prima della sua morte, Gorbaciov fu ricoverato in ospedale più volte per il trattamento di diverse condizioni mediche. Nel 2014, l'Independent ha descritto Gorbaciov come "che combatteva per la sua vita" mentre era ricoverato in ospedale. Ciò è avvenuto dopo che Gorbaciov aveva precedentemente dovuto negare le notizie sulla sua morte dalla RIA Novosti russa nel 2013, che l'agenzia di stampa ha attribuito ad essere stata violata, come riportato da fonti tra cui l'Independent e Sky News.

Poi, nel 2019, Gorbaciov è stato ricoverato in ospedale per una polmonite, ma alla fine si è ripreso. Il defunto politico ha detto a RIA Novosti: "Il trattamento è praticamente finito, ora mi stanno trattenendo per un paio di giorni e basta" (tramite NDTV).

Secondo un articolo della fonte di notizie russa TASS, Gorbaciov è stato ricoverato per la prima volta in ospedale come misura precauzionale nel 2020 durante la pandemia di COVID-19 per monitorare la sua salute, e da quel momento era ricoverato in ospedale in condizioni di deterioramento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui