L’indagine sulla sparatoria di Halyna Hutchins sul set di “Rust” non è stata a dir poco semplice. Alec Baldwin ha affermato di non aver mai premuto il grilletto sulla pistola che ha sparato e ucciso Hutchins. L’8 gennaio, l’attore di “30 Rock” ha dichiarato in un post su Instagram di aver rispettato le autorità nelle indagini. “Qualsiasi suggerimento che non sto rispettando richieste o ordini o richieste o mandati di perquisizione sul mio telefono, sono stronzate ***, è una bugia”, ha detto. Detto questo, la famiglia di Hutchins sta ancora facendo causa a Baldwin, dal momento che era un produttore del film e quello che teneva fisicamente la pistola quel giorno.

?s=109370″>

Mentre Baldwin ha ancora affermato che la sua autorità come produttore era limitata solo a “cambiamenti di sceneggiatura e casting creativo”, secondo il suo avvocato, il nuovo filmato rivela esattamente ciò che l’attore ha detto pochi istanti dopo la morte di Hutchins. Le prime parole che escono dalla bocca di Baldwin potrebbero davvero sorprendere anche i suoi fan.

Le prime parole di Alec Baldwin dopo la sparatoria fanno alzare le sopracciglia

Secondo il New York Post, Alec Baldwin è stato portato nella stanza delle interviste dell’ufficio dello sceriffo di Santa Fe subito dopo aver sparato a Halyna Hutchins e al regista di “Rust” Joel Souza. In una clip rilasciata dal dipartimento dello sceriffo di Santa Fe, Baldwin può essere sentito parlare con qualcuno al telefono. Ha detto: “Sono alla stazione di polizia.. stanno per intervistarmi. Come stanno tutti a casa? Come stanno i bambini?” Ha poi aggiunto: “Quello che sono è qualcuno che, non voglio più farlo, non voglio, non voglio essere una persona pubblica”, piuttosto con rabbia.

Baldwin ha quindi fatto una seconda telefonata a un’altra persona e si può sentire dire: “Passeremo semplicemente il tempo qui … Andremo a divertirci. È tutto pagato e io vado a prenderci i soldi indietro.” Quando gli agenti sono entrati nella stanza e hanno iniziato a leggere all’attore i suoi diritti su Miranda, ha chiesto: “Quindi, la mia unica domanda è, sono accusato di qualcosa?” L’attore e gli ufficiali hanno quindi iniziato a ridere, con uno di loro che ha definito la lettura dei diritti “una formalità”.

Solo poche settimane dopo l’incidente, Hilaria Baldwin ha detto al New York Post che suo marito potrebbe avere a che fare con un disturbo da stress post-traumatico a causa della sparatoria, il che rende la sua risata durante l’intervista ancora più sconcertante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui