Per onorare l’anniversario fondamentale della sua prima, Jennifer Garner celebra i 20 anni di “Alias” della ABC, con un ricordo andato storto.

Garner è andato per la prima volta su Instagram per celebrare il 20° anniversario della serie thriller, che è andata avanti per cinque stagioni. “Alias” ha seguito Garner nel ruolo di Sydney Bristow dal 2001 al 2006 e ha dato il via alla carriera dell’attore. “Dalla fine dello spettacolo, nell’aprile del 2005, imbattersi in un membro del cast o della troupe di ‘Alias’ ha sempre portato a questa domanda: quando rimetterai tutti insieme per una riunione?” Ha scritto Garner. “Il ventesimo anniversario sembrava una scusa buona come un’altra, quindi la chiamata è stata lanciata: la festa della riunione si sta svolgendo, passamela!”

La notizia ha chiaramente raggiunto la maggior parte del cast dello show, che si è riunito in un video di reunion rivelato da Garner tramite TikTok. Nel debutto dell’attore sulla popolare piattaforma video, Garner ha dato ai fan uno sguardo al cast di “Alias” con le foto di allora e di oggi. “Siamo qui, siamo più grandi, ma ce l’abbiamo ancora”, ha osservato Garner nella didascalia. Essere “più grande” potrebbe aver raggiunto l’attore, tuttavia, poiché ha inviato un messaggio imbarazzante al numero sbagliato quando ha cercato di contattare il suo ex compagno di cast, Carl Lumbly.

Jennifer Garner ha condiviso un selfie con uno sconosciuto

Come protagonista di “Alias”, Jennifer Garner ha tentato innocentemente di contattare i suoi vecchi compagni di cast per un incontro per celebrare il 20° anniversario dello show di successo della ABC. Ma i piani dell’attore sono andati un po’ male quando alla fine ha inviato un selfie al numero sbagliato.

Sottotitolata con l’hashtag, “#IfYouAreWorkingWithCarlLumlly #PleaseTellHimImLookingForHim”, Garner ha riammesso l’errore su Instagram, pubblicando uno screenshot del momento in cui ha inviato una foto di se stessa a un completo sconosciuto. “Hai presente l’unica volta che ti fai un selfie per dimostrare a qualcuno che sei tu? E ricevi un messaggio ‘numero sbagliato’ proprio mentre è uscito nel mondo?'”, ha aggiunto Garner. “Beh, è ​​umiliante, non è vero” (via People).

Nello scambio di messaggi, Garner ha scritto “Carl, questa è Jen G. Ecco le prove”, prima di inviare un selfie. Nel processo, Garner ha ricevuto una risposta “numero sbagliato” con pochi istanti di ritardo. Se Garner si sia mai messo in contatto con Carl Lumbly rimane la domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui