Con “NCIS” che entrerà nella sua stagione 19 questo settembre, è chiaro che il lungo dramma del crimine militare ha avuto la sua giusta quota di personaggi che vanno e vengono nel corso degli anni. Un personaggio memorabile, in particolare, è stato l’agente speciale Mike Franks, interpretato dall’attore Muse Watson. Nello show, Franks era il mentore rude ma di buon cuore del personaggio principale della serie, Leroy Jethro Gibbs, interpretato da Mark Harmon.

Watson si è unito a “NCIS” durante la stagione 3 nel 2006 e ha continuato a interpretare Franks in diversi episodi durante la stagione 8. Durante questo periodo, l’ex veterano dei Marine e della guerra del Vietnam non solo avrebbe aiutato l’equipaggio a risolvere molteplici crimini, ma li ha anche aiutati in alcuni dei i propri dilemmi personali, rendendolo uno dei preferiti dai fan. È chiaro che gli scrittori dello show erano altrettanto presi dal ritratto di Franks di Watson come lo erano i fan da quando è apparso originariamente nella serie per aiutare Gibbs a recuperare la memoria dopo aver sofferto di amnesia. Presto, i fan hanno appreso che Franks era anche una parte intricata di Gibbs che si vendicava dello spacciatore che aveva ucciso la sua famiglia. Mentre Franks doveva essere in pensione in Messico, continuava a tornare per averne di più.

Purtroppo, però, Franks è stato ucciso durante l’ottava stagione dal “Port to Port Killer” dello show. Nonostante la sua tragica fine, Franks ha continuato a fare apparizioni in “NCIS” fino alla stagione 15 attraverso flashback o allucinazioni di Gibbs. Tuttavia, dopo il 2017, Watson non è più apparso su “NCIS”. Quindi cosa ha fatto l’attore dal suo ruolo più importante?

Sta ancora recitando e sostenendo

I fan di “NCIS” potrebbero conoscere meglio Muse Watson dal suo ruolo di agente speciale Mike Franks, ma Watson è anche apparso in molti altri programmi TV popolari durante la sua carriera lunga quasi tre decenni. Secondo IMDb, Watson ha avuto ruoli in “CSI”, “Prison Break”, “iCarly” e “Castle” solo per citarne alcuni. È anche apparso sul grande schermo, interpretando notoriamente i pescatori assassini armati di uncino nel film horror del 1997 “I Know What You Did Last Summer”, così come nel sequel del 1998. Iconico!

Con quel curriculum impressionante, è comprensibile che Watson abbia continuato a lavorare come attore dopo che il suo ruolo in “NCIS” è terminato nel 2017. Nel 2018 è apparso nel cortometraggio “Piece” e nel 2019 è stato nel film horror “The I morti”. Ancora sul ponte per Watson è la commedia basata sulla fede “Christian Movie” e il dramma “Jubilee”, così come la miniserie TV “Diary of a Lunatic”.

Quando Watson non recita, sostiene chi soffre di autismo come portavoce onorario dell’organizzazione, Stars For Autism. È una causa personale per l’attore poiché sua figlia ha l’autismo. Watson ha rivelato a un evento del 2012: “Abbiamo fatto del lavoro della nostra vita per darle tutto ciò che possiamo”. L’ex star di “NCIS” è molto attiva anche su Facebook e Twitter, e risponde spesso anche ai fan. Anche se Mike Franks potrebbe essere andato via, Watson sembra avere di più da dare come attore e difensore!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui