Non c’è dubbio che, quando Jamie Foxx entra in una stanza, tutti gli occhi sono puntati su di lui. Si è parlato tanto del suo carisma e del suo innegabile fascino. In effetti, è stato chiamato un vero Principe Azzurro quando ha partecipato a un “Cenerentola Ball” alla National Capital Arena nel 2018, per The Washington Post. Detto questo, però, Foxx è sempre rimasto piuttosto umile riguardo alla sua carriera e al suo successo. In un’intervista con Men’s Journal, ha ammesso di non essere arrivato così lontano nella vita senza anni di duro lavoro. Foxx ha detto: “Le persone possono diventare qualsiasi cosa. Vengo da una piccola città di 12.000 persone a Terrell, in Texas. Tutto è possibile”.

Ma alcuni dei suoi fan non sanno che lo stesso ragazzo del Texas che è cresciuto fino a diventare una grande star di Hollywood non si chiamava Jamie Foxx fin dall’inizio. In effetti, il vero nome di Foxx non è affatto quello che ti aspetteresti.

Jamie Foxx ha cambiato il suo nome per aiutare la sua carriera

I suoi fan potrebbero conoscerlo come Jamie Foxx, ma l’attore premio Oscar è in realtà nato Eric Marlon Bishop. Foxx è stato cresciuto principalmente dai nonni materni e, per la maggior parte, ha avuto un’infanzia felice e sana. Tuttavia, durante un’intervista a “The Late Show with Stephen Colbert”, Foxx ha detto al conduttore che, a un certo punto, ha notato che c’erano più donne che si divertivano sul palco ai concerti di cabaret. Fu allora che gli venne l’idea di scegliere un nome neutrale nella speranza che anche lui potesse finalmente avere il suo tempo sotto i riflettori, vedendo come le comiche femminili avrebbero sempre avuto un posto sul palco prima di lui. Ha scelto il nome “Jamie” e “Foxx” perché Redd Foxx era il suo cabarettista preferito, secondo l’Independent.

Durante un’intervista con Oprah Winfrey, Foxx ha ammesso che a volte opera con due personaggi diversi: il suo vero nome e il suo nome di Hollywood. Ha detto: “Avere un nome d’arte è come avere un complesso di Superman. Entro nella cabina telefonica nei panni di Eric Bishop e esco nei panni di Jamie Foxx”. Inutile dire che cambiare il suo nome ha sicuramente contribuito a rendere Foxx il nome familiare che è oggi. Ma non è l’unica volta che essere “Jamie Foxx” ha aiutato l’attore e il comico a ottenere i suoi concerti.

Il vero Jamie Foxx, per favore, si alzerà in piedi?

Essere Eric Bishop lo ha reso l’uomo che è, ma essere Jamie Foxx gli ha offerto grandi opportunità nell’industria dell’intrattenimento. Durante la sua intervista con Oprah Winfrey, Foxx ha detto di aver inventato per la prima volta il suo nome d’arte quando stava cercando di inventare qualcosa di intelligente per le sue routine di cabaret durante i suoi primi giorni a Los Angeles. Ricordando come stava cercando di trovare nomi sia per lui che per il suo partner, Speedy Caldwell, Foxx ha detto: “Una notte ci ho screditato come Stacy Green e Jamie Foxx perché quelli suonavano come nomi di donne, e siamo stati scelti. Quando tu sentendo il nome Foxx, come in Redd Foxx, si pensa automaticamente in modo divertente”. Il cambio di nome ha sicuramente funzionato, dato che Foxx ha continuato a recitare in grandi successi, come “Collateral”, “Ray”, “Django Unchained”, “Dreamgirls” e molti altri, per IMDb.

Detto questo, sembra che non abbia molta importanza se si chiami Eric Bishop o Jamie Foxx perché una cosa è certa: questo ragazzo di Terrell, in Texas, sta facendo ridere tutti sia sullo schermo che fuori e nessun nome le modifiche lo cambieranno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui