Emma Watson potrebbe aver preso una pausa di due anni dai film, cosa che può permettersi di fare grazie in parte ai soldi che ha guadagnato. Harry Potter – ma ora che sta assumendo di nuovo nuovi ruoli, il pubblico potrà vederla nell’acclamato adattamento di Greta Gerwig di Piccole donne. E la star celebra l’uscita del film nascondendo regali personali molto speciali che i fan potranno trovare.

In collaborazione con Book Fairies Worldwide, Watson, che ha studiato inglese a Oxford, partecipa al più grande evento di favole del libro di sempre lasciando copie di Piccole donne romanzi in 38 paesi in tutto il mondo che le persone possono trovare e conservare nel tentativo di incoraggiare le persone a leggere. Ciò che rende queste copie del libro ancora più speciali è che ognuna include una nota scritta a mano dalla stessa Watson.

“Sono entusiasta di rivelare uno sforzo globale con @bookfairiesworldwide per nascondere 2.000 copie di Piccole donne! #LWBookFairies inizia oggi e presenta oltre un centinaio di edizioni diverse del romanzo classico di Louisa May Alcott per celebrare l’uscita di #LittleWomenMovie, ognuna delle quali ha dentro una mia nota speciale “, ha scritto Watson su Instagram insieme a una sua foto con in mano il romanzo e un’immagine di lei che lascia un paio di libri per i fortunati cercatori di tesori da individuare.

E anche se questo è sicuramente un nobile sforzo legato ai romanzi che i fan apprezzeranno sicuramente, non è la prima volta che questa ex strega libresca sullo schermo si trasforma in una fata libresca della vita reale.

Emma Watson è già stata una fata dei libri

Un’entusiasta fata dei libri, Emma Watson ha già condiviso il suo amore per la letteratura. Nel 2017, ha partecipato al lancio del progetto lasciando in giro libri femministi che i lettori potessero trovare in onore della Giornata internazionale della donna. Coloro che hanno trovato i regali si sono rivolti ai social media per condividere ciò che avevano raccolto. Una persona a Londra twittato di trovare Caitlin Moran’s Come essere una donna. Mentre un’altra persona a Parigi ha preso una copia di Sheryl WuDunn e Nicholas D. Kristof Metà del cielo.

Quelli nei soliti terreni di Watson erano certamente entusiasti della caccia al tesoro, ma i libri non sono stati avvistati solo in Inghilterra e in Francia. Un altro utente di Twitter condivisa, “Ho appena trovato @the_bookfairies a Dubai!”

Mentre Watson potrebbe benissimo saltare da un paese all’altro per nascondere i libri a mano, lei rivelato che riceve un piccolo aiuto dalle “fate del libro di tutto il MONDO”. Infatti, a dicembre 2019, l’organizzazione dietro il progetto ha pubblicato su Instagram la partecipazione di Watson, incoraggiando gli altri a mettersi in gioco.

“Le fate dei libri sono felici, persone felici. Questo è lo stato in cui normalmente trovereste una fata dei libri: alla ricerca del posto perfetto dove lasciare un libro che potrebbe rendere felice la giornata di uno sconosciuto mentre cercate di evitare di essere visti”, hanno sottotitolato un foto della stella. “Chiunque può essere una fata dei libri.” Naturalmente, questo pone la domanda: sono voi il tipo di persona che farebbe una fata dei libri ideale?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui