Non è una sorpresa o un segreto che la prima famiglia debba seguire un certo codice di condotta mentre risiede alla Casa Bianca. Ad esempio, la prima famiglia può scegliere la propria biancheria da letto e ridipingere le stanze quando si trasferisce, ma non può toccare la storica Lincoln Room o la Yellow Oval Room, per ABC News. Devono anche pagare per ogni pasto che mangiano alla Casa Bianca oa Camp David, come notato nel libro di memorie post-Casa Bianca dell’ex first lady Laura Bush, per CNN.

L’ex first lady Michelle Obama è stata anche aperta sulle regole che lei e la sua famiglia dovevano seguire quando si sono trasferiti alla Casa Bianca nel 2008. Mentre chiacchierava con Oprah Winfrey al Summit degli Stati Uniti delle donne nel 2016 (tramite gli archivi della Casa Bianca ), ha ricordato quando lei e la figlia più giovane Sasha Obama hanno appreso della politica delle finestre chiuse. “Sasha ha aperto la sua finestra una volta – ci sono state chiamate. ‘Chiudi la finestra!’ Non si è mai riaperto “, ha detto.

Allo stesso modo, quando un presidente lascia l’incarico, è anche vincolato da una serie di regole, principalmente per motivi di sicurezza. Tuttavia, le regole non si applicano solo a un ex presidente, ma anche a un’ex first lady. Nel corso degli anni, le ex first lady hanno condiviso alcune idee su cosa significhi vivere come moglie del presidente, ma cosa succede loro dopo? Mentre Donald Trump si prepara alla fine della sua presidenza, ecco cosa devi sapere sulle regole che Melania Trump dovrà seguire dopo aver lasciato la Casa Bianca.

Melania Trump deve incontrare la first lady in arrivo

Prima che una prima famiglia lasci la Casa Bianca e ne entri una nuova, le mogli di entrambe le parti si riuniscono, secondo Kate Andersen Brower, autrice di Prime donne: la grazia e il potere delle moderne First Ladies d’America (attraverso Il Washington Post). Le first lady in uscita e in arrivo si incontrano per un tour della casa, dove l’attuale first lady condivide alcune note sulla residenza nella dimora storica.

Secondo Brower, c’è stata una dolce tradizione nella “mano fuori” della casa. Caso in questione? Secondo quanto riferito, Barbara Bush ha portato Hillary Clinton a una finestra nel camerino della first lady che si affaccia sul Rose Garden e sullo Studio Ovale. Hillary lo ha poi mostrato a Laura Bush durante il suo tour, e Laura apparentemente ha fatto lo stesso per Michelle Obama.

Considerando il fatto che, al momento della stesura di questo articolo, Donald Trump non ha ancora affrontato pubblicamente la sua perdita nelle elezioni presidenziali del 2020, non si sa se Melania Trump continuerà la tradizione del tour house. Se Melania decide di mostrare la sua casa al suo nuovo residente, la moglie di Joe Biden, Jill Biden, visiterà i locali prima della fine di gennaio 2021.

Melania Trump non potrà guidare

A questo punto, Melania Trump è probabilmente abituata a farsi guidare e trasportare in privato verso varie destinazioni. Fortunatamente per lei, non avrà bisogno di rinunciare a quell’accordo dopo la fine della presidenza di Donald Trump. Secondo le ex first lady, i loro giorni di guida sono finiti da tempo.

Mentre Michelle Obama era super entusiasta di guidare quando la sua famiglia ha lasciato la Casa Bianca – come ha detto a Stephen Colbert in un’intervista del 2015 – ha presto imparato che il suo sogno non sarebbe stato realtà. “Nessuna guida per me. Viviamo ancora in una bolla”, ha detto Michelle Persone in un’intervista dopo il secondo e ultimo mandato di Barack Obama come presidente. Detto questo, ha ammesso che era per una buona ragione. A quel tempo, i servizi segreti stavano fornendo protezione alla sua famiglia dopo che c’era stato un tentativo fallito di inviare a suo marito una bomba per posta. Tuttavia, non ha ancora perso la speranza. “Se avessimo una fattoria da qualche parte, forse potrei girarci intorno”, ha aggiunto.

L’ex first lady Hillary Clinton condivide apparentemente la frustrazione di Michelle, dicendo alla National Automobile Dealers Association nel 2014 che non era al volante dal 1996. “Mi sono sempre piaciute le storie di auto e avventure e devo confessare che uno dei rimpianti La mia vita pubblica è che non posso più guidare “, ha osservato (tramite il Mail giornaliera).

Molto probabilmente Melania Trump continuerà a rinunciare alla sua privacy

Mentre Melania Trump era sotto gli occhi dell’opinione pubblica molto prima di entrare alla Casa Bianca, la sua vita è stata ancora più pesantemente osservata come first lady e moglie del controverso 45 ° presidente degli Stati Uniti. Detto questo, sembra giusto presumere che la sua privacy potrebbe non essere completamente ripristinata dopo l’uscita dalla Casa Bianca nel 2021.

Come Nicki Swift riportato in precedenza, Donald Trump deve perquisire la posta, monitorare il suo uso della tecnologia e sarà seguito dai servizi segreti per il resto della sua vita dopo il suo mandato. È possibile che Melania sarà spesso con suo marito dopo la sua presidenza, quindi sebbene non ci siano conferme che anche la sua posta e l’utilizzo di Internet saranno monitorati, anche lei sarà attentamente controllata dai servizi segreti, secondo il sito web dei servizi segreti.

“Viviamo parti della tua vita, ma siamo presenti anche in quei momenti privati ​​in cui le cose non vanno bene: litigi familiari, perdite familiari”, ha detto l’ex agente dei servizi segreti Jonathan Wackrow in un’intervista del 2016 con Notizie NBC. “Siamo presenti 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno”, ha detto, aggiungendo che il lavoro è “la cosa più invadente che chiunque possa mai sperimentare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui