Rose McGowan sta condividendo i suoi pensieri sul caso della tutela di Britney Spears. Dopo anni di intrighi nel suo accordo di tutela, diverse bombe sono state lanciate il 23 giugno quando Britney si è finalmente rivolta alla corte durante un’udienza. Secondo quanto riferito, Britney ha parlato apertamente per circa 30 minuti, durante i quali ha affermato (tramite People): “Voglio cambiamenti, merito cambiamenti. Mi è stato detto che dovevo essere seduta e valutata di nuovo. [Judge], non sapevo di poter chiedere la fine della tutela. Sinceramente non lo sapevo”.

Britney arrivò al punto di affermare che suo padre, Jamie Spears, “e chiunque fosse coinvolto in questa tutela, e [her] gestione che ha svolto un ruolo enorme nel punire [her]” dovrebbe “essere in prigione”. La superstar del pop ha anche detto in modo straziante alla corte: “Ho mentito e ho detto al mondo intero che sto bene e sono felice. È una bugia” e ha persino affermato di avere uno IUD che le sarebbe stato detto che non le era permesso rimuovere, nonostante volesse avere più figli.

In una dichiarazione, l’avvocato di Jamie Spears ha dichiarato: “[Jamie] è dispiaciuto di vedere sua figlia soffrire così tanto. [He] ama sua figlia e le manca molto.” Jamie era l’unico conservatore di Britney dal 2008, ma si è ritirato per motivi di salute nel 2019. Jodi Montgomery è stato quindi nominato restauratore temporaneo (per Elle).

A seguito delle gravi affermazioni, la McGowan ha condiviso i suoi sinceri pensieri su tutte le accuse scioccanti. Continua a leggere per quello che l’attore sta dicendo ora.

Rose McGowan ha detto a Britney Spears di “continuare a combattere”

Rose McGowan si è espressa a sostegno di Britney Spears in un video pubblicato su Instagram il 23 giugno, che ha indirizzato alla star “e a qualsiasi altro essere umano controllato dall’avidità”, apparentemente riferendosi a Jamie Spears.

McGowan ha parlato direttamente con Britney attraverso la telecamera, dicendole di “combattere” perché “siamo con te, ti sentiamo, ti abbiamo sentito” e lei conosce “il costo di [her] controllo.” La star ha anche promesso al hitmaker “Tossico” che “c’è libertà dall’altra parte”. deve essere così”.

“Riuscite a immaginare com’è qualcuno di voi là fuori? Certo che no”, ha continuato McGowan, aggiungendo, “È arrabbiata, la giusta rabbia cambia il mondo. Continua a combattere, siamo con te”. Ha intitolato il video scrivendo: “Una vittoria per una donna è una vittoria per tutti. Una vittoria per un essere umano è una vittoria per tutti. Lascia che la libertà risuoni!” insieme all’hashtag “#FreeBritney”.

Anche McGowan ha condiviso i suoi pensieri su Twitter poco dopo le affermazioni scioccanti hanno fatto notizia. L’attore di “Scream” e “Charmed” ha twittato che la star “ha tutto il diritto di essere arrabbiata” e ha chiesto: “Come ti sentiresti se la tua vita fosse rubata, sezionata, derisa?”

“Prego che riesca a vivere la tua vita alle sue condizioni. SMETTI DI CONTROLLARE LE DONNE. #FreeBritney”, ha concluso il tweet.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui