Senza dubbio, una delle dichiarazioni più strazianti che Britney Spears ha fatto nella sua lotta per porre fine ai suoi 13 anni di tutela – tra le tante – è stata che voleva sposarsi e avere più figli. Quindi quale fan di Britney in vita non è stata felicissima per l’icona pop quando ha annunciato per la prima volta su Instagram che lei e Sam Asghari erano fidanzati, e poi che (finalmente!) si aspettava di nuovo?

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Se qualcuno fosse stato entusiasta della notizia quanto la stessa Spears, sarebbe stato ovviamente Asghari, che ha scritto sul suo stesso post su Instagram annunciando la notizia. “Il matrimonio e i figli sono una parte naturale di una relazione forte piena di amore e rispetto”, ha scritto. “La paternità è qualcosa che ho sempre atteso e non la prendo alla leggera. È il lavoro più importante che potrò mai svolgere”.

Ciò non significa che le notizie sulla gravidanza della Spears non abbiano una piccola nota di dolceamara, che il suo amorevole fidanzato ha sottolineato in una recente intervista.

Sam Asghari ha detto “questo sarebbe dovuto accadere tre anni fa”

Siamo tutti oltremodo entusiasti che Britney Spears stia per avere un bambino con il suo fidanzato Sam Asghari, dato che è stata abbastanza chiara che desiderava da un po’. Nessuno lo sa meglio di Asghari, ovviamente, che ha spiegato in un’intervista a BBC News. Quando l’intervistatore gli ha chiesto se fosse “pronto” per il matrimonio e i figli, Asghari ha risposto: “Sì, voglio dire che sarebbe dovuto succedere tre anni fa”. Ha continuato: “Quando hai una relazione con qualcuno di cui sei veramente innamorato, vuoi ricreare [sic]e quindi questo è qualcosa che voglio fare”.

Nella sua famosa dichiarazione pubblica alla corte in cui ha presentato la sua causa sul motivo per cui la sua tutela dovrebbe essere revocata, la Spears ha detto (tramite Variety): “Voglio potermi sposare e avere un bambino. Mi è stato detto proprio ora nel tutela, non posso sposarmi o avere un bambino”. Ha poi rivelato che i suoi conservatori l’hanno tenuta sotto controllo delle nascite contro la sua volontà. “Ho un (IUD) dentro di me in questo momento, quindi non rimango incinta”, ha detto. “Volevo togliere lo (IUD) in modo da poter iniziare a provare ad avere un altro bambino. Ma questa cosiddetta squadra non mi permette di andare dal dottore per toglierlo perché non vogliono che ne abbia più bambini.”

Quindi sì, diremmo che tre anni fa sarebbe stato meglio. La buona notizia è che il futuro non è altro che luminoso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui