Pete Davidson e Kim Kardashian hanno deciso di chiudere dopo nove mesi di frequentazione. La coppia, che si è incontrata sul set di “Saturday Night Live”, è diventata ufficiale su Instagram a marzo dopo mesi di speculazioni. La relazione ha segnato la prima avventura romantica di Kardashian dal suo divorzio da Kanye “Ye” West, mentre la Davidson era stata precedentemente legata all’attore di “Bridgerton”, Phoebe Dynevor.

La notizia della loro separazione è stata resa pubblica il 5 agosto, quando le fonti hanno rivelato che le star hanno deciso di comune accordo di porre fine alla loro relazione. Una fonte vicina alla coppia ha rivelato a E! News che i due hanno “molto amore e rispetto l’uno per l’altro” e si sono separati a causa dei loro impegni. Dopo la notizia della separazione di Davidson dal fondatore di SKIMS, l’ex marito di Kardashian ha riacceso la sua faida con il comico. In un post su Instagram cancellato da allora, il rapper ha celebrato la loro separazione, condividendo un’immagine che diceva “Skete Davidson Dead at 28”, secondo il Daily Mail. Secondo l’outlet, Kardashian ha trovato il post “spaventoso” e ha chiesto al rapper di cancellarlo.

Ora, Davidson sta cercando supporto durante la sua disordinata separazione dalla star del reality TV e ha cercato la guida di un’altra superstar di Hollywood.

Pete Davidson ringrazia per il supporto di Orlando Bloom

Pete Davidson è destinato a recitare al fianco di Orlando Bloom nel film in uscita “Wizards”, e sembra che il loro tempo insieme includa anche il legame per la rottura di Davidson con Kim Kardashian. Una fonte vicina al comico ha rivelato a HollywoodLife che il duo ha sviluppato una stretta amicizia durante il loro periodo sul set, nonostante i tentativi di Davidson di nascondere i suoi sentimenti ai suoi co-protagonisti. “Una delle prime persone che si è avvicinata a Pete è stata Orlando mentre stavano lavorando insieme in Australia”, ha detto l’insider. “Orlando e Pete sono diventati molto vicini nelle ultime settimane, quindi Pete si è sentito a suo agio nell’aprirsi con lui”. Secondo la fonte, l’attore de “Il Signore degli Anelli” ha anche suggerito che Davidson si concentri sul lavoro e “da a Kim un po’ di spazio”.

Secondo People, Davidson sta anche cercando l’aiuto di un terapista traumatologico per far fronte agli eventi recenti. L’outlet riporta che l’allume di “Saturday Night Live” ha cercato un aiuto professionale per affrontare gli attacchi sui social media di Kanye “Ye” West. Tuttavia, una fonte vicina al cabarettista ha sottolineato che la Kardashian non è stata “nient’altro che solidale” di Davidson durante l’intero calvario.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui