Jada Pinkett Smith in abito bianco

Matt Winkelmeyer/Getty Images

Il seguente articolo include riferimenti alla dipendenza, ai problemi di salute mentale e all’idea suicidaria.

In un’altra vita, Jada Pinkett Smith sarebbe stata un avvocato. Quando compì 18 anni, Jada era laureata in arte e si iscrisse alla North Carolina School of the Arts quando la febbre di Hollywood si insinuò. Jada, che era stata persuasa a trasferirsi in California dal suo amico Tupac Shakur, disse a sua madre, Adrienne Banfield-Norris, “Hai due scelte… potrei andare a Los Angeles e vedere se riesco a fare questa cosa di Hollywood”. , oppure potrei diventare un avvocato e portare tutti i miei drammi in tribunale”, come ha narrato nel podcast “On Purpose with Jay Shetty” nell’ottobre 2023. Banfield-Norris ha scelto Tinseltown. Armata di un atteggiamento intraprendente, Jada ha ottenuto il suo primo ingaggio come attrice nel ruolo di Beverly nella sitcom della Fox “True Colors”. Il suo successo è arrivato all’inizio degli anni ’90 con il personaggio di Lena James in “A Different World”. apparizioni televisive di breve durata.

Anche se pensava che la fama e il denaro le avrebbero portato gioia, non è stato così. Jada ha acquistato una fattoria nella sua città natale, Baltimora, ed era destinata a vivere una vita lontana dai riflettori quando Will Smith la chiamò e le chiese di essere la sua ragazza. “È salita su un aereo, è tornata a Los Angeles e non ha mai trascorso una notte nella sua fattoria a Baltimora”, ha condiviso Will su “Red Table Talk” nel 2018. Insieme, la coppia ha costruito un impero dell’intrattenimento. Per quanto enorme, non è privo di una buona dose di segreti ben custoditi, alcuni dei quali sono diventati pubblici.

Da adolescente spacciava droga

I capelli di Jada Pinkett Smith avvolti

Steve Granitz/Getty Images

L’educazione di Jada Pinkett Smith a Baltimora è stata circondata dalla droga. A casa, sua madre, Adrienne Banfield-Norris, era dipendente dall’eroina. Nelle strade, gli abitanti della sua città natale spesso entravano in contatto con la droga in un modo o nell’altro. “Le droghe ti avrebbero toccato, punto. Potevi usarle, potevi venderle, ma non c’era essere in un ambiente del genere e le droghe non ti toccavano”, ha rivelato Smith in un’intervista dell’ottobre 2023 con People.

La futura star alla fine divenne un venditore ambulante come un modo per sbarcare il lunario. Il suo obiettivo era riuscire a mantenersi fino al punto di essere autosufficiente. “Non stavo cercando di usare droghe”, ha detto Smith alla pubblicazione. “… Ma volevo soldi per poter essere indipendente. Volevo prendermi cura di me stesso.” Sebbene l’abitudine fosse illegale, Smith la compensava essendo generoso verso i bisognosi. Sebbene abbia aiutato Smith a sopravvivere finanziariamente durante questo periodo, ha ammesso: “Mi ha messo in grave pericolo e ho ferito molte persone lungo la strada”.

Nel corso del suo passato oscuro, Smith ha incontrato Tupac Shakur. Sfortunatamente, era pronta a lasciarsi alle spalle quello stile di vita, come ha rivelato su Sway’s Universe nel 2017, ma Shakur stava appena entrando. Quando Smith finalmente lasciò Baltimora, lo spirito audace e vigile che aveva mostrato nei suoi rapporti divenne il suo strumento per sopravvivere al business dell’intrattenimento spietato a Los Angeles.

Jada Pinkett Smith è svenuta per aver preso l’ecstasy

Jada Pinkett Smith posa con la madre e il marito

Denny Keeler/Getty Images

Quando si trasferì a Los Angeles, Jada Pinkett Smith assumeva spesso un mix di ecstasy, alcol e marijuana. Le sue scelte, ha detto, sono state influenzate dal fatto che pensava che non sarebbe diventata dipendente (al contrario della dipendenza dalla cocaina o dall’eroina). Ciononostante, i suoi livelli di tolleranza sono saliti ai massimi storici mentre festeggiava durante il fine settimana.

Il lavoro di Smith non è stato influenzato dalla sua routine, ma una volta le cose le sono sfuggite di mano sul set di “Il professore matto” del 1996 quando ha perso conoscenza nella roulotte del trucco. “Sono andata a lavorare in alto, ed era una brutta dose di ecstasy”, ha raccontato in un episodio del 2021 di “Red Table Talk”, aggiungendo: “Ho detto a tutti che dovevo avere vecchi farmaci in una bottiglia di vitamine”. L’incidente non è stato sufficiente a convincere Smith a rinunciare al suo modello malsano. Poiché una volta era abituata ai superalcolici, trovò una bevanda facile nel vino rosso.

“Bere vino rosso per me era come bere bicchieri d’acqua”, ha continuato Smith, aggiungendo che alla fine questo l’ha portata al suo risveglio. “… Una volta che stavo andando a prendere la terza bottiglia di vino, ho detto: ‘Hai un problema’”, ha condiviso. Smith improvvisamente ritirò dal bere e da allora ha preso il vino solo in modi più proporzionati e più sani.

L’attore ha avuto una faida con Gabrielle Union

Gabrielle Union e Jada Pinkett Smith in nero

Jason Koerner, Daniele Venturelli/Getty Images

Per quasi due decenni, Jada Pinkett Smith e la star di “Being Mary Jane” Gabrielle Union non sono andate d’accordo. Non che prima i due fossero estremamente affettuosi l’uno verso l’altro, ma la poca conversazione che avevano condiviso si era esaurita senza una ragione importante. “Ogni volta che ci vedevamo, eravamo sempre cordiali, sempre gentili, ma c’era sempre tensione”, ha detto Smith alla Union durante una conversazione congiunta su “Red Table Talk”. I due attori non potevano nemmeno scattare una foto. o salutarsi in un ambiente pubblico senza che un briciolo di ansia si intrometta.

Nella sua chiacchierata del maggio 2018 con la Union, Smith ha condiviso che era in una fase di fare ammenda e reprimere la sottile ostilità che aveva nei confronti della Union – una di cui il pubblico non era stato a conoscenza fino ad allora – l’ha aiutata in quel viaggio. A sua volta, la Union ha espresso quanto fosse sollevata. “Era come se un gorilla mi fosse saltato giù dalla schiena, che non sapevo nemmeno fosse lì. E ne avevo bisogno… Avevo bisogno di te, quindi grazie”, ha detto di cuore all’attore di “Hawthorne”.

Jada Pinkett Smith ha pianificato il suo suicidio

Jada Pinkett Smith in posa nel 2011

Gregg Deguire/Getty Images

Poco più che ventenne, Jada Pinkett Smith ha sperimentato un’improvvisa ondata di emozioni mentre guidava, come ha narrato in “Il diario di un CEO” nell’ottobre 2023. Un minuto, l’attore stava facendo una svolta per raggiungere un amico, e il successivamente, un’ondata di intensa rabbia, paura e disperazione la colpì, accompagnata da tremore e pianto. Non riuscì a mettersi alla guida dopo. “Mi accosto, e poi ricordo di essermi sentito terrorizzato all’idea di lasciarlo andare, e l’ho lasciato andare, e poi ho pensato, ‘Voglio morire'”, ha ricordato Smith. Ignara di ciò che l’aveva presa in quel momento, una Smith angosciata chiamò sua madre, Adrienne Banfield-Norris, e la sua amica, MC Lyte, che vennero entrambe in suo aiuto. Smith ha osservato: “Penso che la mia mente mi stesse dicendo: ‘Ehi, abbiamo alcune cose a cui dobbiamo prestare attenzione quassù. Basta con ‘Continuiamo a muoverci'”.

Anni dopo, quando compì 40 anni nel 2011, Smith fu nuovamente sopraffatta da pensieri suicidi. L’attore ha orchestrato un complotto per uccidersi e far sembrare che fosse stato accidentale, come ha rivelato in “On Purpose with Jay Shetty”. “È stato un momento davvero doloroso”, ha detto al conduttore del podcast, mentre lottava per trattenere le lacrime. “Sono davvero grato di aver trovato una via d’uscita.” Jada, che aveva lottato contro l’odio per se stessa, si era anche resa conto che l’ansia era presente nella sua famiglia e aveva notato che la medicina vegetale è ciò che l’ha aiutata a superare questo dialogo interiore negativo.

Il suo vero legame con Scientology

Tom Cruise con un braccio attorno a Jada Pinkett Smith

Jim Spellman/Getty Images

Per anni si è vociferato che Jada Pinkett Smith, Will Smith e la loro famiglia praticassero Scientology. La loro presunta affiliazione con la controversa religione scatenò un vespaio quando l’ex scientologista Leah Remini rivelò nel suo libro del 2015 “Troublemaker: Surviving Hollywood and Scientology” che Will e Jada avevano preso parte a un bizzarro gioco a nascondino al Californian’s Tom Cruise. casa. Quando è apparsa in “Guarda cosa succede dal vivo con Andy Cohen” nel 2018, Jada ha fatto passare il gioco come solo alcuni amici che si divertono con i loro bambini piccoli.

Sempre nel 2018, un anno dopo che Remini aveva affermato al Daily Beast che Jada era effettivamente una scientologista (cosa che la star di “Gotham” ha negato su Facebook), Jada ha avuto un incontro con Remini su “Red Table Talk”, in cui ha rivelato il suo vero legame con Scientology. “Mia nonna diceva: ‘Imparerai tutte le religioni e poi dovrai decidere quale vuoi praticare'”, ha spiegato Jada. “Quindi, per me, tutte le religioni sono state la mia casa. Ecco perché non ho avuto problemi ad andare alla Chiesa di Scientology e dire: ‘Non sono uno Scientologist. Voglio semplicemente essere qui e vedere cosa avete”. offrire.'”

Remini, a sua volta, ha rivelato che, nel momento in cui Jada appariva nell’organizzazione, le era stato assegnato il compito di mantenere un’immagine perfetta per attirarla. Jada, ha detto, ha ricevuto un trattamento premium a causa del suo status di celebrità.

Jada Pinkett Smith ha sviluppato i propri pregiudizi razziali e sociali

Jada Pinkett Smith vestita di rosso e bianco

Principe Williams/Getty Images

Jada Pinkett Smith è stata discriminata per vari motivi quando era piccola. “[I] tipo [was] essere presa di mira perché ha la pelle chiara,” ha condiviso Smith durante una discussione sul colorismo in un episodio del 2020 di “Red Table Talk”, aggiungendo che è stata messa in guardia dai familiari stretti dal rivelare altri aspetti dei suoi antenati per enfatizzare la celebrazione della sua nerezza di fronte alla supremazia bianca. Smith è stata anche ridicolizzata per i suoi capelli e il suo aspetto generale dai suoi coetanei bianchi.

Di conseguenza, ha sviluppato i propri pregiudizi sociali e razziali, anche se inconsciamente. “Ho i miei pregiudizi, in particolare con le donne bionde”, ha ammesso Smith durante una conversazione “Red Table Talk” del 2018 sulle divisioni razziali. “I capelli biondi sulle donne bianche mi innescano e ho dovuto trattenermi.” Ciò si è verificato anche nella vita professionale di Smith. Una volta, ha raccontato, il suo istinto iniziale è stato quello di rifiutare un’intervista a causa del colore bianco dei capelli biondi dell’intervistatore. “E io ho pensato, ‘Ooh! Non è diverso.'”

In una serie del 2019 tweet, Smith ha rivelato che sedersi sulla panchina dei giudici al Sundance Film Festival è stato un altro momento istruttivo per lei. “Ho imparato che i miei pregiudizi razziali e sociali contro gli altri erano forti quanto i loro contro di me”, ha scritto in parte, aggiungendo, “Mi sentivo brutta dentro e ho subito capito nel mio cuore che, sebbene alcuni dei miei sentimenti e pensieri fossero giustificati… . Non potrei considerarli accettabili se volessi partecipare al cambiamento del clima razziale nel nostro paese.”

L”intreccio’ della star con August Alsina

Jada Pinkett Smith posa con August Alsina

Paras Griffin/Getty Images

Il mondo si è svegliato con la notizia che il cantante R&B August Alsina era stato legato sentimentalmente a Jada Pinkett Smith nel luglio 2020. Alsina ha lanciato la notizia bomba subito dopo l’uscita del suo terzo album in studio “The Product III: State of Emergency” durante una conversazione con un personaggio radiofonico Angela Yee. Le strade di Jada e Alsina si sono incrociate per la prima volta a Londra quando quest’ultima ha assistito a un concerto congiunto dei suoi figli, Willow e Jaden Smith, nel 2015. “Lui diceva: ‘Amico, mi farebbe davvero comodo un po’ di aiuto nell’affrontare la vita’”, ha rivelato Jada su un episodio del 2018 di “Red Table Talk”, in cui si sottolineava che Alsina aveva lottato contro la dipendenza. “… La famiglia nel suo insieme ha intrapreso questo viaggio con August verso la sua guarigione.”

In seguito alla rivelazione di Alsina anni dopo, Jada e Will Smith hanno avuto un famigerato cuore a cuore nel suo programma su Facebook Watch, durante il quale hanno confermato di essere determinati a lavorare sulla salute mentale di Alsina quando si sono conosciuti per la prima volta. “Quando Aug si è ripreso per la prima volta, era davvero malato”, ha ricordato Will. “… Inizialmente le dichiarazioni della nostra famiglia riguardavano la sua salute.”

A quel tempo, ha detto Jada, lei e Will stavano attraversando un momento difficile che aveva giustificato una separazione amichevole. “Da lì, col passare del tempo, sono entrata in un diverso tipo di coinvolgimento con August”, ha ammesso. La co-creatrice di “All of Us” ha notato che Will non aveva alcun obbligo di sostenere quella che lei ammetteva fosse una relazione, come aveva affermato Alsina, ma ha anche sottolineato che il musicista “non era uno sfasciafamiglie”.

Will Smith e Jada Pinkett Smith sono separati dal 2016

Jada Pinkett Smith e Will Smith posano sul tappeto rosso

Jeff Kravitz/Getty Images

In un’intervista dell’ottobre 2023 con “Today”, condotta prima dell’uscita del suo libro di memorie “Worthy”, Jada Pinkett Smith ha sorprendentemente rivelato a Hoda Kotb che lei e Will Smith conducevano vite separate dal 2016. Si è trattato essenzialmente di un divorzio informale, anche se non ha subito un processo legale. Prima di questo, anche se gli Smith avevano menzionato di essersi separati brevemente durante il loro racconto “Red Table Talk” del 2020, non sembrava così serio perché apparivano ancora come coppia in pubblico. Quando a Jada è stato chiesto perché continuassero a mettersi in mostra per così tanto tempo, ha risposto: “Penso, semplicemente [us] non essere ancora pronto. Sto ancora cercando di capire tra noi due come stare insieme, giusto? E riguardo a “Come lo presentiamo alle persone?” E non lo avevamo capito.”

La sorprendente ammissione di Jada ha anche portato una nuova prospettiva al famigerato schiaffo di Will agli Oscar 2022. Mentre Will urlava: “Tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua fottuta bocca!” al comico Chris Rock in seguito ad una battuta insensibile legata alla sua alopecia, Jada era in uno stato di smarrimento. “C’era un aspetto di questo, che ero scioccato come chiunque altro, perché Will e io non ci riferivamo l’un l’altro come marito e moglie dal 2016”, ha condiviso con “On Purpose with Jay Shetty”. Ma c’era ancora di più nella situazione Jada-Will-Rock, dato che Rock avrebbe presumibilmente chiesto a Jada di uscire alla luce di false notizie di divorzio anni prima, come aveva rivelato Jada a People.

Se tu o qualcuno che conosci avete bisogno di aiuto con problemi di dipendenza, salute mentale o siete in difficoltà o in crisi, contattate le risorse pertinenti di seguito:

  • Il sito Web Substance Abuse and Mental Health Services Administration o contattare la linea di assistenza nazionale SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

  • IL Riga di testo di crisi inviando un messaggio a HOME al 741741, chiama il Alleanza Nazionale sulla Malattia Mentale linea di assistenza al numero 1-800-950-NAMI (6264) o visitare il sito Sito dell’Istituto Nazionale di Salute Mentale.

  • Chiama o invia un messaggio al 988 o chatta 988lifeline.org.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui