Shailene Woodley è nota per le sue doti di attrice in spettacoli come “Big Little Lies” – e la sua relazione con il fidanzato Aaron Rodgers – ma ora sta facendo notizia per aver parlato di problemi di salute che in precedenza taceva.

Woodley, che ha un sacco di progetti imminenti in uscita quest’anno, è apparsa nel film del 2020 “Endings, Beginnings”, ma sembrava che tutti fossero concentrati sulla sua nuova storia d’amore con Rodgers. La pandemia apparentemente ha aiutato la loro relazione, come ha detto a The Hollywood Reporter a luglio. “C’era un senso di anonimato che altrimenti non credo avremmo avuto. Siamo stati davvero in grado di conoscerci l’un l’altro nel modo in cui volevamo conoscerci e non avere alcun rumore o caos intorno a noi”, ha spiegato l’attore. Ha detto a Shape a giugno che i due, fidanzati da febbraio, “dovrebbero stare insieme”. Woodley ha aggiunto che “sono saltati a capofitto e hanno tolto presto alcuni pezzi appiccicosi”, probabilmente perché hanno trascorso molto tempo insieme nei loro primi giorni. Sembra che questi due siano fatti per essere!

È chiaro che Woodley è in una relazione felice, ma le cose non sono state sempre così grandiose per l’attore. Continua a leggere per maggiori dettagli sulla lotta per la salute che ha colpito la sua carriera.

Shailene Woodley ha rifiutato molto lavoro a causa dei suoi problemi di salute

Shailene Woodley si è presa delle pause tra i progetti per esplorare il mondo e rilassarsi, ma aveva anche davvero bisogno di una pausa per la sua salute.

L’attore è stato sincero in un’intervista del 16 luglio con The Hollywood Reporter, in cui ha parlato del motivo per cui ha dovuto rifiutare un sacco di lavoro. “E ‘stato piuttosto debilitante”, ha spiegato. “Ho detto no a molti progetti, non perché lo volessi, ma perché fisicamente non potevo parteciparvi. E ho sicuramente sofferto molto più del dovuto perché non mi prendevo cura di me stesso. la pressione inflitta dal non voler essere aiutati o curati ha creato più disordini fisici in quegli anni”. Sebbene Woodley non abbia rivelato la sua diagnosi specifica, ha aggiunto di essere “alla fine”, ma si sentiva “così incredibilmente isolata e sola”. “Mi è passato per un po’”, ha detto Woodley.

Woodley ha anche notato com’era avere a che fare con qualcosa che gli altri non potevano vedere. “A meno che qualcuno non possa vedere che hai un braccio rotto o una gamba rotta, è davvero difficile per le persone relazionarsi con il dolore che stai vivendo quando è un dolore silenzioso, silenzioso e invisibile”, ha osservato. Sembra che Woodley abbia imparato a non preoccuparsi di ciò che la gente dice di lei su Internet, aggiungendo: “Mi ha fatto imparare molto rapidamente il compito della vita incredibilmente difficile di non preoccuparmi di ciò che la gente pensa di te”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui