Avviso trigger: questo pezzo discute la perdita di gravidanza.

Sharon Stone sembra aver vissuto molte vite, e non solo perché eccelle come attrice. In un’intervista del marzo 2021 con il New Yorker, ha parlato di un ictus, degli abusi che ha dovuto affrontare da bambina e del sessismo che ha incontrato a Hollywood. Le sue esperienze uniche e strazianti sono state documentate anche nel suo libro di memorie del 2021, “The Beauty of Living Twice”. Mentre promuoveva il suo lavoro scritto attraverso interviste, abbiamo avuto più informazioni che mai sulla vita della 64enne. Anche se la stampa sul suo libro di memorie è rallentata, Stone non ha evitato di condividere più dettagli della sua vita.

Una cosa che Stone ha chiarito perfettamente nella sua carriera è il suo forte rapporto con i suoi figli, che hanno fornito sollievo e cura durante i tempi difficili. In un’intervista del 2017 con Hollywood Life, ha condiviso quanto l’essere madre abbia influenzato la sua prospettiva sulla vita. “Penso che l’amore sia la più grande fede che ci sia. E se rimani nel tuo amore, andrà tutto bene”, ha detto.

Mentre Stone si reca spesso su Instagram per condividere dolci foto della vita con i suoi tre figli adottivi, di recente ha utilizzato la piattaforma per condividere di più sulle sue lotte con la gravidanza.

Sharon Stone ha tragicamente perso molte gravidanze

Le persone hanno recentemente intervistato Maks Chmerkovskiy, un “Ballando con le stelle” regolare che ha tragicamente perso tre aborti spontanei subiti dalla moglie mentre viaggiava per lavoro. “E ‘stato pazzesco. Ti fa sentire impotente”, ha detto. “E per un tipo come me, tutte le mie priorità sono completamente cambiate.”

Quando la rivista ha condiviso la storia di copertina sulla propria pagina Instagram, Sharon Stone ha colto l’occasione per far sentire la propria voce e le proprie esperienze. Ha lasciato un commento che diceva: “Noi, come femmine, non abbiamo un forum per discutere la profondità di questa perdita. Ho perso nove figli a causa di un aborto spontaneo. Non è una cosa da poco, fisicamente o emotivamente, eppure ci viene fatto sentire che lo è qualcosa da sopportare da solo e segretamente con una sorta di senso di fallimento.” In soli tre giorni, il commento ha raccolto oltre 600 Mi piace, con molti lettori che hanno offerto risposte di supporto alla star.

Sebbene il suo commento su Instagram fosse particolarmente vulnerabile e potente, non è la prima volta che usa la sua piattaforma per sostenere gravidanze più sane e un maggiore supporto materno. A maggio lei twittato fornire informazioni sulla pre-eclampsia, una condizione di alta pressione sanguigna che può mettere a rischio le persone in gravidanza e le loro gravidanze. Dal grande schermo alla richiesta di proiezioni sul benessere, ammiriamo così tanto la sua determinazione e il suo coraggio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui