Simone Biles e Suni Lee hanno tutte le ragioni per considerarsi una concorrenza agguerrita, dato il loro status d’élite di campioni olimpici. Tuttavia, hanno condiviso dichiarazioni di sostegno reciproco negli ultimi anni, suggerendo che potrebbero essere davvero amici l’uno dell’altro.

Come dettagliato nella sua biografia di ginnastica negli Stati Uniti, Biles è diventata una ginnasta da bambina. Ha lasciato il segno sulla scena mondiale nel 2013 quando ha iniziato a collezionare vittorie chiave, inclusa quella di diventare sia la campionessa americana che quella mondiale. Ha ottenuto riconoscimenti anche con il suo pavimento, trave di equilibrio, bilanciere irregolare e routine di volteggio, ed è stata la medaglia d’argento all’AT&T American Cup quell’anno. Biles ha continuato a vincere da lì e ha stabilito record di medaglie alle Olimpiadi del 2016 diventando la ginnasta femminile più decorata di sempre per gli Stati Uniti

L’ascesa di Lee nella ginnastica è molto più recente, sebbene sia ancora piuttosto impressionante. La sua biografia di ginnastica negli Stati Uniti ha individuato nel 2015 il suo primo anno in competizioni nazionali, all’età di 12 anni (secondo Bleacher Report). Il Team USA ha notato che era l’estate del 2019 quando Lee ha davvero elevato il suo gioco. Fu allora che Lee arrivò al secondo posto nei campionati nazionali, finendo dietro a Biles. Successivamente ha vinto diverse medaglie ai campionati del mondo e si aspettava che fosse un membro chiave della squadra statunitense per le Olimpiadi. Fino a quella competizione estiva del 2019, Biles e Lee sembravano al massimo semplici conoscenti. Tuttavia, tale concorrenza ha cambiato sostanzialmente la loro dinamica.

Un’amicizia nata fuori dalla palestra

Bleacher Report ha notato che Suni Lee non doveva necessariamente distinguersi alle nazionali del 2019, poiché era nuova a questo livello di competizione d’élite. Poi, poco prima di partire per la nazionale, il padre di Lee ha avuto un incidente devastante. È caduto da una scala ed è rimasto paralizzato dal petto in giù. Lee ha gareggiato nonostante le sue preoccupazioni per suo padre, e lei eccelleva. Secondo Elle, quella competizione ha anche innescato una connessione tra Lee e Simone Biles. Alcune istantanee delle due ginnaste insieme sono arrivate su Instagram mentre la squadra degli Stati Uniti si legava, ma poi le loro vite si sono capovolte.

Pochi mesi dopo che l’amicizia di Lee e Biles ha iniziato a svilupparsi, il blocco del coronavirus ha colpito. Lee ha appreso dai social media che le Olimpiadi del 2020 sono state rinviate a causa del virus e la sua palestra ha chiuso per diversi mesi. Non appena si è aperto, Lee si è rotta un piede, quindi ha dovuto affrontare più tempo lontano dalla palestra. Inoltre, ha perso sia una zia che uno zio a causa del COVID-19. “Era lì per me”, ha osservato Lee di Biles durante quel periodo difficile. Biles e Lee sono rimasti in contatto tramite Snapchat e messaggi, e il loro legame è cresciuto.

Quando finalmente le Olimpiadi si sono svolte a Tokyo, c’erano sia Lee che Biles, ha osservato USA Gymnastics. All’inizio della competizione, Biles si ritirò in modo scioccante. Lee si è fatto avanti per la squadra e ha notato via Twitter “non era mai stata più orgogliosa di far parte di una squadra così straordinaria”.

Simone Biles e Suni Lee sono entusiasti l’uno dell’altra

MPR dettagliato Suni Lee ha vinto il titolo di ginnastica femminile a tutto tondo alle Olimpiadi. Mentre la squadra femminile festeggiava, Simone Biles è andata su Instagram per celebrare la vittoria di Lee. “CONGRATULAZIONI PRINCIPESSA ha assolutamente ucciso!!! CAMPIONE OLIMPICO PROPRIO QUI!!! Quindi così così oltre orgoglioso di te!!!!” Lee ha condiviso la stessa foto su Instagram mentre elogiava Biles. “Orgoglioso di te e di tutto ciò che hai realizzato! Grazie per essere un modello e qualcuno a cui ammiro ogni singolo giorno”, ha scritto Lee.

Poco dopo, Biles è stata ispirata quando ha visto Lee mettere la sua medaglia d’oro al collo di suo padre. Come ha condiviso Today, Biles ha deciso di sorprendere la famiglia con un regalo speciale. “Amo così tanto tua figlia Suni, e so quanto ti ama”, ha spiegato al padre della sua compagna di squadra. La sorpresa è stata una sedia a rotelle elettrica per sostituire la sua sedia manuale.

Dopo le Olimpiadi, Biles è tornata a casa in Texas per iniziare un nuovo capitolo della sua vita. Come ha spiegato in dettaglio The Cut, ha sottolineato la definizione dei confini, credendo che “se ti prendi cura prima del tuo benessere mentale, il resto andrà a posto”. Lee si è iscritta alla Auburn University, ha condiviso Teen Vogue e si è unita a “Ballando con le stelle”. Biles, che era nella stagione 24 di “DWTS”, ha detto a People, “Penso che l’America si innamorerà di lei perché ha una storia così stimolante”. A quanto pare, Lee e Biles hanno stretto un’amicizia che durerà per gli anni a venire.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui