Essendo una delle sitcom più amate della storia recente, “How I Met Your Mother” era legen – aspetta – dary. Il successo della CBS, iniziato nel 2005 e concluso nel 2014, ha presentato al pubblico Ted Moseby (Josh Radnor), un uomo che ha deciso di raccontare ai suoi figli la storia piuttosto prolissa di come ha incontrato la madre. Fortunatamente per noi, Ted e i suoi migliori amici Marshall (Jason Segel), Lily (Alyson Hannigan), Barney (Neil Patrick Harris) e Robin (Colbie Smulders) avevano un debole per le avventure pazze, le battute stravaganti e la normale New York City dissolutezza. Lo spettacolo ha avuto un tale successo che ha persino ispirato una serie sequel di Hulu chiamata “How I Met Your Father” con Hilary Duff.

src=”https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370″>

Mentre lo spettacolo era incentrato sulla ricerca dell’amore di Ted, era anche una storia di come le relazioni sia romantiche che platoniche cambiano nel tempo, con momenti di estasi, tristezza e perdita che si mescolavano. Negli ultimi anni, è successa molta vita alle controparti nella vita reale dei personaggi. Ci sono stati matrimoni, figli e, purtroppo, alcuni degli attori più memorabili dello show sono morti. Queste sono le stelle di “How I Met Your Mother” che non sapevi fossero morte.

Ron Nicolò

Ron Nicolosi ha interpretato il cameraman esilarante e apatico nello show mattutino di Robin “Come On, Get Up New York!” L’attore nato nel Massachusetts, che è apparso anche in progetti come “Echos of Enlightenment” e “Truth Be Told”, è apparso in dieci episodi di “How I Met Your Mother” durante la serie.

Secondo il suo necrologio, Nicolosi è morto a 62 anni a causa di complicazioni di salute il 28 luglio 2020. La sua famiglia ha ricordato il suo “grande sorriso e risata contagiosa” e ha celebrato il fatto che ha seguito i suoi sogni. “Qualcuno una volta mi ha detto che recitare è una parolaccia… che non dovrebbe mai essere usata”, ha detto Nicolosi. “Al contrario, ho interpretato molti personaggi nel corso degli anni e il migliore sono stato IO”.

Il co-creatore di “HIMYM” Craig Thomas ha deciso di farlo Twitter per ricordare il defunto attore dopo la sua scomparsa, scrivendo: “[He was] un’anima gentile diventata troppo giovane.” La star della serie Josh Radner ha anche elogiato i Nicolosi, twittando, “Una parte enorme di #HIMYM. Una persona deliziosa, calorosa e di buon cuore con una grande risata e un accento di Boston killer. Ci mancherà.”

Bob Saget

Sebbene il suo ruolo non fosse accreditato, Bob Saget era il filo conduttore che legava insieme la narrativa di “Come ho incontrato tua madre”: era la voce del più anziano Ted Moseby che raccontava la storia ai suoi figli. La parte era solo un altro dei tanti personaggi iconici di Saget. Sebbene fosse noto per il suo umorismo volgare sul palco come cabarettista, aveva anche un lato sano come il padre preferito d’America Danny Tanner in “Full House” e nel suo spinoff “Fuller House”. È stato anche l’ospite di “America’s Funniest Home Videos” dal 1989 al 1997.

Saget è morto il 9 gennaio 2022, all’età di 65 anni. Secondo Variety, è stato trovato “non responsivo in una stanza d’albergo” a Orlando, in Florida, dove era in visita durante il tour. Al momento della stesura di questo articolo, la sua causa della morte non è stata determinata, tuttavia le autorità “non hanno trovato alcun segno di gioco scorretto o uso di droghe”. Il padre amorevole e il ragazzo divertente è stato ben ricordato dai suoi co-protagonisti, tra cui Josh Radnor di “How I Met Your Mother”, che ha condiviso su Twitter che i due sono rimasti vicini anche dopo la fine della serie. “Era l’uomo più gentile, adorabile, divertente e solidale”, ha scritto Radnor. “Sono infinitamente grato che ‘HIMYM’ abbia portato Bob Saget nella mia vita. Sentirò la sua voce nella mia testa per il resto dei miei giorni”.

Alan Thicke

Alan Thicke era una leggenda in buona fede nel mondo della TV, quindi è giusto che abbia interpretato se stesso in quattro episodi di “How I Met Your Mother”, così come il padre di Robin nel video per il brano del suo alter ego degli anni ’80 “Sandcastles”. nella sabbia.” L’eredità canadese dell’attrice nata in Ontario ha giocato bene al fianco di Robin – che per caso lo conosceva grazie ai suoi giorni da pop star canadese – ed è stata spesso arrostita dagli altri suoi amici per il suo orgoglio canadese.

Al di fuori di “HIMYM”, era meglio conosciuto per il ruolo del dottor Jason Seaver nella sitcom per famiglie di grande successo “Growing Pains”, che gli è valsa anche una nomination ai Golden Globes nel 1988. È apparso anche in spettacoli come “Married .. Con i bambini”, “JPod”, “The Bold and the Beautiful” e “Fuller House”. Era altrettanto talentuoso dietro le quinte mentre era davanti alla telecamera, lavorando come compositore per spettacoli come “Diff’rent Strokes” e “The Facts of Life”, oltre a scrivere per “The Barry Manilow Special” e ” America 2Night”, entrambi i quali gli sono valsi nomination agli Emmy.

Alan Thicke è morto a 69 anni il 13 dicembre 2016, dopo aver avuto un infarto, secondo il Los Angeles Times. Suo figlio Robin Thicke ha detto al Times che suo padre era “l’uomo più grande [he] mai incontrato.”

Regis Philbin

L’icona della TV Regis Philbin ha interpretato se stesso nell’esilarante episodio “Come ho incontrato tua madre” “Il miglior hamburger di New York”, in cui Marshall guida la banda alla ricerca di New York nel tentativo di individuare il miglior hamburger che abbia mai avuto. .. da un ristorante che non ricorda. Tuttavia, ricorda una foto autografa di Regis Philbin sul muro e lo rintracciano in palestra nella speranza di localizzare il punto. Sebbene Regis non ricordi il suo nome, si unisce all’equipaggio nella loro caccia.

Il cameo di Philbin è stato un piccolo pezzo della sua incredibile eredità sullo schermo. In effetti, una volta ha anche detenuto il Guinness World Record per “la persona con il maggior numero di ore in TV”, secondo Today. La personalità televisiva che lavora sodo era nota per aver ospitato “Live! With Regis and Kathie Lee” della ABC – più tardi con Kelly Ripa – così come “Who Wants to Be a Millionaire” e “Million Dollar Password”.

Il 24 luglio 2020, Philbin è morto a 88 anni per cause naturali, secondo USA Today, con un funzionario medico che ha riferito che è morto per “infarto del miocardio dovuto a malattia coronarica e ipertensione”. Kelly Ripa, che ha lavorato al fianco di Philbin per 11 anni, l’ha detto meglio in un episodio “Live with Kelly and Ryan”: “Non li fanno più come Regis. … L’etica del lavoro e l’abilità nel raccontare storie. una storia come nessun’altra”.

Alex Trebek

Alex Trebek era una delle personalità dei game show più amate d’America, quindi ha senso solo che sia apparso nei panni di se stesso e abbia ospitato la serie di fantasia “Million Dollar Heads or Tails” nell’episodio “Come ho incontrato tua madre” dell’ottava stagione “PS I Love You” .” Nel mondo reale, il “pericolo!” l’ospite ha ricevuto un Guinness World Record per la maggior parte degli episodi di game show ospitati dallo stesso presentatore dopo aver ospitato oltre 8.000 episodi. Trebek ha vinto otto Daytime Emmy Awards come Outstanding Game Show Host per la serie e ha anche ospitato programmi come “The Wizard of Odds”, “Double Dare” e “To Tell the Truth”.

Nel 2019, Trebek ha detto al mondo che gli era stato diagnosticato un cancro al pancreas. “Ora normalmente, la prognosi per questo non è molto incoraggiante, ma combatterò questo e continuerò a lavorare”, ha detto. E continuare a lavorare è quello che ha fatto. Un anno dopo, Trebek ha fornito ai fan un aggiornamento. “Ora mentirei se dicessi che il viaggio è stato facile”, ha condiviso. “Se lo prendiamo solo un giorno alla volta, con un atteggiamento positivo, tutto è possibile”.

Nel suo libro di memorie del 2020 “The Answer Is…”, ha scritto: “Una cosa che non diranno al mio funerale come parte del mio elogio è ‘Ci è stato portato via troppo presto’. Ho vissuto una vita buona e piena e mi sto avvicinando alla fine. Lo so”. Trebek è deceduto l’8 novembre 2020, a 80 anni.

Fagiolo Orson

“How I Met Your Mother” si è distinto dal gruppo per le sue stravaganti gag visive e le battute ricorrenti, inclusa la scommessa schiaffo di Barney e Marshall, che ha alzato la testa nell’episodio del 2007 “Slapsgiving”. In quell’episodio, Ted è ossessionato dal nuovo fidanzato di Robin, Bob, interpretato da Orson Bean. Mentre Bob sembra essere un ottuagenario agli occhi di Ted, in realtà ha 40 anni. Bean ha interpretato Bob nel modo in cui lo vedeva Ted… anche se non era del tutto accurato.

Un punto fermo in “The Tonight Show” e “To Tell the Truth”, Bean era un veterano del palcoscenico e dello schermo che è apparso in film come “Being John Malkovich”. Nato a Dallas Burrows, è approdato al suo nome di teatro dopo un po’ di crowdsourcing. “Una notte in un club di Boston, ho provato il nome Roger Duck. Niente risate”, ha ricordato una volta a The Hollywood Reporter. “La notte successiva, ho provato Orson Bean, mettendo insieme un nome pomposo e un secondo nome sciocco. Mi sono fatto ridere, quindi ho deciso di tenerlo”.

Il 7 febbraio 2020, è morto all’età di 91 anni dopo che un’auto lo ha investito a Los Angeles, secondo il New York Times. L’outlet lo ricordava come un artista “dallo spirito libero” noto per la sua commedia e il suo stile di vita non proprio hollywoodiano. Come ha condiviso in un pezzo per il New York Times nel 1977, lui e la sua famiglia sono entrati nella loro “fase tardo hippy”. Si è allontanato dal mondo dello spettacolo, ha trasferito moglie e figli in Australia e “ha dato via quasi tutto ciò che possedevamo”.

Ian Abercrombie

Uno dei riferimenti più esilaranti in “How I Met Your Mother” è “The Bro Code”, su cui giura il famigerato Barney Stinson. Nell’episodio della terza stagione “The Goat”, rivela che il documento ermetico è stato scritto dal suo lontano antenato Baranbus Stinson nel 18° secolo, quando personaggi storici come George Washington e Ben Franklin erano troppo occupati a elaborare la Costituzione. In un flashback, il leggendario attore Ian Abercrombie ha affrontato Franklin, che a quanto pare ha incaricato il parente di Barney di scrivere il trattato molto necessario.

Abercrombie ha iniziato la sua carriera in teatro e, dopo aver dominato il palcoscenico nel Regno Unito, ha trovato una carriera di successo nella recitazione vocale, interpretando ruoli come il cancelliere Palpatine e Ganthet in spettacoli come “Star Wars: The Clone Wars” e “Green Lantern: The Animated Series”. ,” rispettivamente. Non era un pony con un trucco, tuttavia, e i suoi altri ruoli memorabili includevano il preside Crumbs in “I maghi di Waverly Place” e il signor Pitt, il capo strano e gravoso di Elaine in “Seinfeld”. Sebbene la sua carriera non lo abbia portato allo status di protagonista, Abercrombie era felice di lavorare come attore. “Ricordo sempre di aver cercato gli attori dei personaggi secondari. Mi sembravano molto più interessanti delle stelle”, ha detto una volta a un giornalista, per BBC News.

È morto il 26 gennaio 2012, a 77 anni a causa di insufficienza renale, secondo il Los Angeles Times, tuttavia la sua eredità di Palpatine di “Star Wars” è sopravvissuta e la sua voce ha continuato ad apparire negli episodi dopo la sua morte, per ScreenRant.

Peter Boganovich

Peter Bogdanovich ha interpretato se stesso a una festa di prestigio in cui Ted si è fatto strada nell’episodio della quinta stagione di “How I Met Your Mother” “Robots Versus Wrestlers”. Considerando la sua impressionante eredità, era un ruolo perfettamente adatto per il regista, attore, produttore e storico. In un riepilogo dell’episodio, The Atlantic ha avuto una sola critica: “Sono rimasto solo deluso dal fatto che non siamo riusciti a vedere di più Bogdanovich.

Il suo primo grande successo come regista è arrivato con “The Last Picture Show” del 1971, che ha ottenuto otto nomination agli Oscar, tra cui Miglior Regista e Miglior Film. Ha anche diretto successi come “What’s Up, Doc?” e “Paper Moon”, con il Washington Post che lo ha definito “l’avanguardia dei registi di New Hollywood che ha contribuito a rinvigorire il cinema americano”. Secondo l’outlet, il collega gigante del cinema Martin Scorsese una volta ha detto: “Nessuno fa i vecchi film migliori di Bogdanovich”.

L’ultimo ruolo di Bogdanovich è stato nel cortometraggio del 2021 “Nightwalker”. Il 6 gennaio 2022 è morto a 82 anni per complicazioni causate dal morbo di Parkinson, secondo The Hollywood Reporter.

William Schallert

William Schallert ha avuto un piccolo ruolo come Brady in “Columns”. Il classico episodio “Come ho incontrato tua madre” ci ha benedetto con una delle gag più sciocche e scioccanti dello show: un dipinto di nudo di Marshall che Lily ha composto al college. Tuttavia, un cameo nella sitcom non era certo l’unico credito televisivo di Schallert. Secondo il New York Times, durante i suoi 60 anni di intrattenimento è stato quasi ovunque, inclusi “Leave It to Beaver”, “The Twilight Zone”, “Melrose Place” e “Desperate Housewives”. Il suo ruolo più importante, tuttavia, è stato il padre di Patty Lane e Cathy Lane in “The Patty Duke Show”.

Quando la Television Academy gli ha chiesto perché credeva che il suo personaggio di “Patty Duke Show” “risuonasse” con gli spettatori, ha risposto: “Ero un bravo padre, un bravo papà, e stavo lavorando con Patty Duke … era qualcuno con cui da non sottovalutare». Ha aggiunto: “E, sai, la mia personalità era a posto”.

Sebbene la carriera di Schallert non sia mai salita del tutto ai livelli, è stato felice di guadagnarsi da vivere come attore, dicendo al Times: “Non sono mai stato determinato nella mia ricerca di recitazione come carriera. Qualunque cosa sia stata che mi ha fatto assumere e mi ha fatto lavorare probabilmente ero solo io”. L’8 maggio 2016 è morto all’età di 93 anni, ma non è stata rivelata la causa della morte.

Lou Cutell

Il matrimonio di Barney e Robin ha fatto emergere tutti i loro parenti più pazzi nell’episodio “Last Time in New York” della nona stagione di “How I Met Your Mother”, incluso Uncle Mort, interpretato da Lou Cutell. L’esperto attore è apparso in numerosi film nel corso della sua lunga carriera, tra cui “Honey, I Shrunk the Kids”, “Wedding Crashers”, “Little Big Man” e “Pee-Wee’s Big Adventure”, in cui ha interpretato The Amazing. Larry. Nel 2015, è apparso come ospite nel ruolo di Abe in “Grey’s Anatomy”, un ruolo che sarebbe finito per essere il suo ultimo credito sullo schermo.

Il 21 novembre 2021 è morto a 91 anni. Secondo The Hollywood Reporter, la sua causa della morte non è stata resa pubblica. Dopo la sua scomparsa, è stato ricordato da Paul Rebens in un post su Twitter, con il suo co-protagonista di “Pee-Wee” che lo definisce “dolce, premuroso e senza pretese”. Sempre ottimista, Cutell ha detto a Clyde Fitch Report di aver visto il mondo della recitazione raggiungere nuove vette. “Penso che oggi ci siano attori più meravigliosi che mai”, ha detto all’outlet. “La nostra generazione ha imparato vedendo spettacoli teatrali e andando al cinema”.

Pat Crawford Brown

Pat Crawford Brown ha avuto un piccolo ruolo nell’episodio della terza stagione di “How I Met Your Mother” “Three Days of Snow”, seduta accanto a Lily su un aereo mentre cerca di cimentarsi con la sua lunga tradizione di sorprendere Marshall con la birra al l’aeroporto è davvero finito o no. È una storia adorabile per la coppia più carina della sitcom, ma non sorprende che Thelma di Brown sia scappata con l’episodio; il leggendario attore ha avuto una lunga storia di ruoli da furto di scene in progetti come “Desperate Housewives”, “Reality Bites”, “Norbit” e “Romy and Michele’s High School Reunion”.

Prima di lasciare il segno a Hollywood, Brown ha perseguito una linea di lavoro completamente diversa. Secondo il suo necrologio, ha lavorato come insegnante di inglese al liceo per due decenni, ma dopo “il suo ritiro dall’insegnamento, è tornata al suo primo amore”. Il suo “primo amore” era, ma ovviamente, la recitazione. Chiaramente, quella mossa ha funzionato piuttosto bene per lei, poiché ha accumulato oltre 150 crediti tra il 1985 e il 2012. Il 2 luglio 2019, è “morta pacificamente” dopo “una lunga malattia” ed è stata sopravvissuta da sua figlia, due nipoti, e sei pronipoti, secondo il suo necrologio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui