Swizz Beatz ha recentemente ricordato l’ultima canzone che ha composto con il defunto rapper DMX. Parlando con Rap-Up il 12 maggio, Swizz ha descritto il processo alla base di “Been to War” con DMX e French Montana, che fa parte della colonna sonora della seconda stagione di “Godfather of Harlem”.

Nell’intervista, Swizz ha anche rivelato che la canzone doveva originariamente apparire nell’album postumo di DMX, “Exodus”, che Swizz sta producendo. Il prossimo album, che presenta il tatuaggio sul collo Exodus 1: 7 del defunto rapper come copertina, dovrebbe essere rilasciato venerdì 28 maggio tramite Def Jam Recordings.

“Mio fratello X era una delle anime più pure e rare che abbia mai incontrato”, ha detto recentemente Swizz a Rolling Stone. “Ha vissuto la sua vita dedicandosi alla sua famiglia e alla musica. Soprattutto, è stato generoso con i suoi doni e amava i suoi fan oltre misura. Questo album, X non poteva aspettare che i suoi fan in tutto il mondo ascoltassero e mostrassero come apprezzava molto ogni singola persona che lo ha sostenuto incondizionatamente “.

E secondo il produttore, “Been to War” era una canzone di cui DMX era particolarmente entusiasta. Ottieni i dettagli di seguito.

DMX è stato “così grato” di essere di nuovo nella colonna sonora di “Il Padrino di Harlem”

Come Swizz Beatz ha detto a Rap-Up il 12 maggio, “Been to War” doveva essere la canzone di DMX per il suo prossimo album “Exodus”. “In realtà ho fatto quel disco per X e volevo quel disco per X, ma poi stavamo arrivando con lo spettacolo”, ha detto. “E così era come, ‘Sai cosa, è perfetto.'”

E così la canzone è finita nella colonna sonora dello spettacolo di Epix con Forest Whitaker – qualcosa di cui DMX era super entusiasta. “Me l’ha mandato, ed era così entusiasta di essere incluso di nuovo in ‘Il Padrino di Harlem’ …”, ha detto Swizz. DMX può anche essere ascoltato nel tema di apertura dello show, “Just In Case”, insieme a Rick Ross e Swizz.

A quel tempo, DMX viaggiava molto, quindi impiegò un po ‘più del previsto per inviare i suoi versi. Ma il rapper era così entusiasta di essere di nuovo nella colonna sonora dello show che ha promesso a Beatz che l’avrebbe finita al più presto. “E poi mi ha chiamato, e mi ha detto, ‘Ci sto. Vado in studio e te lo avrò domani.'”

E così ha fatto. “Me l’ha avuto il giorno dopo”, ha detto Beatz. “E ho pensato che fosse super fresco, e lui era semplicemente super riconoscente perché era un grande fan di Forest, grande fan di ‘Godfather’, ed è qualcosa che si è davvero divertito a fare.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui