Taylor Swift ha un’enorme base di fan di “Swifties”, che seguono ogni sua mossa. La cantante è entrata sotto i riflettori nel 2006 con il suo singolo “Tim McGraw” (per The Boot), e ha subito avuto un successo che la maggior parte delle persone può solo sognare. Swift ha sfornato un successo dopo l’altro, come “Blank Space” e “Bad Blood”, insieme a molti altri che ti fanno venire voglia di abbassare i finestrini della macchina e cantare ad alta voce.

Ha anche condiviso uno degli aspetti positivi della fama con il conduttore del talk show. "Ho sempre sognato come sarebbe se fossi entrato da qualche parte e non dovessi presentarmi alle persone, loro conoscevano già le mie canzoni", ha raccontato Swift. "È pazzesco e lo amo così tanto." Ma crescere sotto i riflettori non è stato tutto rose e fiori per la star e dice che alcune parti sono state impegnative.

Taylor Swift si apre sulla pressione per essere "perfetti"

Taylor Swift sta diventando ancora più schietto riguardo alla fama. Secondo Pitchfork, la star ha ricevuto il suo dottorato onorario in Belle Arti dalla New York University e ha anche tenuto il discorso di apertura alla classe del 2022. La star ha parlato a lungo della sua crescita sotto gli occhi del pubblico da quando aveva 15 anni, affermando che il suo successo è arrivato con un "prezzo", che era "anni di consigli non richiesti". Swift ha continuato: "Essere la persona più giovane in ogni stanza per oltre un decennio significava che ricevevo costantemente avvertimenti da membri più anziani dell'industria musicale, media, intervistatori, dirigenti".

La cantante ha detto che era dura perché tutti si aspettavano che fosse perfetta. "Sono diventata una giovane adulta mentre ricevevo il messaggio che se non avessi commesso errori, tutti i bambini d'America sarebbero diventati angeli perfetti", ha detto, aggiungendo che se avesse sbagliato, sarebbe andata a " la prigione delle pop star per sempre". "Era tutto incentrato sull'idea che gli errori equivalgono al fallimento e, in definitiva, alla perdita di ogni possibilità di una vita felice o gratificante", ha condiviso Swift. Ovviamente non è così, perché nessuno è perfetto.

Non è stata la prima volta che Swift ha parlato delle lotte per crescere agli occhi del pubblico. Ha anche parlato dell'argomento nel suo documentario su Netflix, "Miss Americana". Secondo Variety, nel documento, la cantante ha rivelato di soffrire di un disturbo alimentare, che era un altro prezzo della pressione per essere perfetta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui