L’attore britannico Tom Hardy una volta si è trovato su una strada che avrebbe potuto finire in un tipo di fallimento da cui non si torna indietro. In un’intervista con Esquire, Hardy ha parlato delle sue lotte con l’alcolismo e la dipendenza. “Sono fottutamente fortunato ad essere qui, ad essere onesto”, ha detto.

Hardy alla fine ha ripreso la sua vita e ora tutto ciò che sembra fare è vincere. La serie è iniziata nel lontano 1998, quando ha vinto un concorso di modelli in “The Big Breakfast Show”. A quel tempo, ha elencato Gary Oldman come uno degli attori a cui ammirava di più – e avrebbe continuato a lavorare con la star in numerosi film, tra cui “Tinker Tailor Soldier Spy” e “Lawless”.

Un’altra grande vittoria è arrivata quando Hardy è stato scelto al fianco di Oldman nel ruolo del cattivo Bane in “The Dark Knight Rises”, che non sarebbe stata la prima volta che interpretava un iconico cattivo dei fumetti. In effetti, è riuscito a infilarsi nella pelle viscida del cattivo di “Spider-Man” Venom per tre film incentrati sul sinistro simbionte. Ma nella vita reale, Hardy può vantarsi di essere un vero eroe di Hollywood: non solo ha catturato un ladro di motorini, ma in seguito ha contattato l’adolescente colpevole nella speranza che anche lui decidesse di dare una svolta alla sua vita, secondo Esquire. Hardy ha anche dato una svolta positiva alla sua precedente passione per i combattimenti e si è guadagnato del nuovo hardware per il suo scaffale dei trofei.

Tom Hardy è un campione di jiu-jitsu

I ruoli di Tom Hardy spesso lo richiedono a litigare, sia che stia spezzando la schiena a Batman in “The Dark Knight Rises” o che stia facendo pugilato a mani nude in “Bronson”. Ha confessato a Esquire che una volta è entrato in un tipo di combattimento che non prevedeva un coordinatore degli acrobazie, ma ha detto: “Non partecipo più a combattimenti. Oh, lo facevo, quando ero un ragazzo cattivo .. Ma ora è troppo pericoloso. Ci sono troppi veri atleti là fuori, uomini che possono farti un vero danno”.

A quanto pare, Hardy è uno di quei “veri atleti”. Secondo The Guardian, Hardy ha gareggiato segretamente nel Brazilian Jiu-Jitsu Open Championship 2022, che si è tenuto nella città britannica di Milton Keynes. Ha sconfitto ogni avversario che ha affrontato e ha vinto la sua divisione. “Tutti lo hanno riconosciuto, ma era molto umile ed era felice di prendersi del tempo perché le persone scattassero fotografie con lui”, ha detto un portavoce dell’evento.

Secondo LADbible, Hardy, cintura blu, ha già vinto una competizione di jiu-jitsu di beneficenza organizzata dalla REORG senza scopo di lucro. In quell’occasione, uno dei suoi avversari ha detto di essersi sottomesso durante il loro combattimento perché non voleva finire con un braccio rotto. Ma quando Hardy ha iniziato a fare jiu-jitsu, non era per vincere le competizioni: secondo The Guardian, faceva parte della preparazione per il suo ruolo di combattente di MMA nel film del 2011 “Warrior”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui