Sembra che Trey Songz sia pronto a fare battute a proprie spese dopo il suo arresto alla partita dei Kansas City Chiefs il 24 gennaio 2021. Il cantautore è stato rimosso con la forza dal suo posto sugli spalti da un agente di polizia dopo aver risposto ad alcuni disturbatori poche file dietro di lui. In un video ora virale dell’incidente, si può vedere Songz tirare un pugno a un ufficiale e metterlo in una presa di testa mentre le forze dell’ordine hanno cercato di inchiodarlo.

Tuttavia, i presenti hanno detto che l’ufficiale era “fuori linea” quando ha reagito con forza poco dopo che Songz ha chiesto agli istigatori di “calmarsi”, secondo TMZ. Al contrario, una dichiarazione della polizia di Kansas City afferma che Songz non indossava una maschera per il viso e si è rifiutato di indossarne una quando gli è stato chiesto di farlo. La stella di Kansas City. Una volta che le forze dell’ordine hanno minacciato di arrestarlo se non si fosse conformato, è stato allora che avrebbe tirato il primo pugno.

L’artista è stato poi portato via in manette e arrestato per violazione di domicilio, resistenza all’arresto e aggressione a un agente di polizia, per TMZ. Secondo quanto riferito, è stato messo in attesa di 24 ore e dovrebbe essere rilasciato il giorno successivo. Sebbene alcuni ha suggerito che il suo arresto fosse un atto di profilazione razziale, non sembra che Songz sia troppo fuori forma per la situazione.

Trey Songz sta ridendo per il suo arresto di Kansas City Chiefs

Come promesso, Trey Songz è uscito dal Jackson County Detention Center come uomo libero il 25 gennaio 2021. Secondo la polizia di Kansas City, al momento non sono state presentate accuse penali e un’indagine è ancora in corso. La stella di Kansas City. Nonostante l’incidente accaduto alla partita dei Kansas City Chiefs, l’artista si è rivolto a Instagram dopo il suo rilascio dalla prigione per prendere apparentemente in giro il suo arresto.

“Il gioco dei capi era acceso, giusto ?!” ha scritto accanto a una serie di foto apparentemente scattate su un jet privato e alcuni scatti dalle gradinate prima di essere ammanettato alla partita. Ha anche gettato un po ‘di ombra sulla sua Instagram Story, condividendo una foto di se stesso a bordo dell’aereo, scrivendo “#backhome”. Ha anche ricondiviso un post da una pagina di fan con la didascalia “Crescere attraverso quello che si passa … Buongiorno a tutti”.

Forse il suo post più losco, è arrivato il 26 gennaio 2021, quando ha condiviso un video di se stesso che sorseggia il suo caffè mattutino e osserva la sua vista mozzafiato. “Buongiorno, esilaranti figli di puttana”, ha detto prima di prendere un sorso del suo joe mattutino. “Non lasciare che ti prendano gioia! Perché è tuo”, ha aggiunto nella didascalia.

Songz non sembra certo aver finito di lanciare colpi dopo il suo arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui