Usher abbraccia Alicia Keys sul palco

L’ex protetto di Usher, Justin Bieber, non si è unito a lui sul palco durante il suo spettacolo a metà tempo del Super Bowl LVIII, ma Bieber era alla partita per vedere il suo collaboratore di “Somebody to Love” esibirsi con LEI, Ludacris, Lil Jon, Will.i. sono, e Alicia Keys.

Usher ha ceduto brevemente i riflettori a Keys in modo che potesse eseguire un frammento del suo successo solista, “If I Ain’t Got You”, che è stata un’introduzione adatta poiché Usher è stato presentato in un remix della canzone. Sembrava regale con indosso una scintillante tuta rossa e un mantello, ed era seduta a un pianoforte scintillante dello stesso colore. Keys rivolse un sorriso raggiante a Usher quando la raggiunse. Si appoggiò con nonchalance al pianoforte e incrociò le caviglie, sembrando uno scapolo affascinante in procinto di chiacchierare con un’attraente donna single seduta in un bar. Oh, e la donna single sembrava decisamente ricettiva alla sua attenzione.

Mentre la Keys si toglieva il mantello, Usher iniziò a farle una serenata con il loro duetto del 2004 “My Boo”. Teneva gli occhi incollati su di lei mentre cantavano insieme, e ad un certo punto le accarezzò dolcemente il fianco. Quando hanno concluso la loro esibizione, Usher stava dietro Keys e la teneva in un lungo abbraccio. I due cantanti sprizzavano sensualità, ma cosa stava realmente succedendo mentre scivolavano sul palco? Jess Ponce III, esperto di linguaggio del corpo, coach di comunicazione e autore di “AWESOME”, ha parlato esclusivamente con Nicki Swift della storia che i loro corpi stavano raccontando.