Attraverso diverse generazioni, Angela Bassett continua a dimostrare di essere una delle attrici più versatili di Hollywood. I fan dei supereroi erano entusiasti di sapere che Bassett avrebbe ripreso il ruolo di Ramonda nel sequel del 2022 “Black Panther: Wakanda Forever”. Allo stesso tempo, ha interpretato Athena nel dramma procedurale di Ryan Murphy, “9-1-1”. Questa non è stata la prima volta che Bassett ha lavorato con Murphy, poiché è apparsa in “American Horror Story” per più stagioni e ha anche debuttato alla regia girando un episodio, per Vanity Fair.

Durante la sua carriera, Bassett ha interagito con musicisti iconici come interpretare Tina Turner e lavorare con Whitney Houston nel film romantico del 1995 “Waiting to Exhale”. Bassett ha ricordato che il defunto cantante “era delizioso e bellissimo, ballava e cantava sempre”, secondo InStyle. Bassett ha ispirato anche i fan, come dopo il suo ruolo da protagonista in “How Stella Got Her Groove Back” del 1998. “Non posso dirti quante volte le ragazze sono venute da me e mi hanno detto: ‘Ho ritrovato il ritmo.’ Stanno abbracciando la loro sensualità e giovinezza”, ha detto Bassett a W Magazine.

Durante la lunga carriera di Bassett nel mondo dello spettacolo, ha vissuto quasi tutte le emozioni, sia attraverso storie esilaranti sullo schermo che tragedie familiari nella vita reale. Anche contro più ostacoli, Bassett segue alcune semplici frasi per andare avanti come “Non essere timido” e “Non essere duro con te stesso. Sii audace”, ha detto a Parade aggiungendo che ha intenzione di continuare a recitare. Questo è uno sguardo dall’interno alla vita e alla carriera di Angela Bassett.

I primi giorni per Angela Bassett

La giovane Angela Bassett è cresciuta in Florida. “Ho trascorso molti giorni al Walt Disney World”, ha detto a Parade. Più tardi nella sua carriera, ha anche avuto la possibilità di narrare per la Disney con “The Imagineering Story – The Happiest Place on Earth”. Eppure, secondo la sua esperienza, la sua educazione in Florida non è sempre stata il posto più felice della terra. Bassett ha spiegato che era “una bambina che è uscita attraverso i progetti a St Petersburg, in Florida, senza nessuno che le indicasse la giusta direzione, ma una madre che era lei stessa un po’ drammatica”, secondo The Guardian.

Una delle parti più difficili della sua infanzia è stata affrontare le conseguenze del divorzio dei suoi genitori, che ha lasciato Bassett a vivere con sua zia e suo zio. “Mi hanno preso come un bambino di 10 mesi e mi hanno cresciuto”, ha detto dei suoi parenti a People. Bassett ha anche spiegato che sua zia non ha mai cercato di sostituire sua madre e spesso ricordava alla ragazza che sua madre era ancora là fuori. Poi, “Ricordo di aver ricevuto una chiamata un giorno e dire, ‘Ciao Angela. Questa è tua mamma. Vengo a prenderti.’ E ricordo di aver riattaccato, di essere andato, non ho una mamma. E la prossima cosa che so e lei è alla porta. E vengo prelevato e me ne vado rapidamente a San Pietroburgo, in Florida. ” Mentre Bassett ha ammesso che all’inizio è stato difficile riavviare una relazione, ha finito per imparare molto da sua madre.

Angela Bassett parla della sua esperienza al college

Angela Bassett inizialmente voleva studiare teatro a Yale, ma sua zia lo considerava una perdita di tempo e convinse la giovane donna a concentrarsi su una scelta professionale forse più stabile. Ha conseguito la laurea nel 1980 con una specializzazione in studi afroamericani. In seguito, Bassett si è concentrata sulle sue passioni e ha conseguito il master alla Yale’s School of Drama nel 1983. “Sono stato lì per sette anni, quindi ho conosciuto il posto”, ha detto Bassett a InStyle. Ha ricordato di essere stata circondata da alcuni dei compagni di classe più intelligenti e talentuosi, il che a volte era intimidatorio. “Vorrei letteralmente stare davanti al mio specchio e farmi una bella chiacchierata. Direi: ‘Per quanto tempo vuoi essere sopraffatto? … fai la tua festa di pietà, ma poi, lavati la faccia , pettinati i capelli e vai a fare quello che devi fare'”, ricordava di aver pensato.

Oltre 30 anni dopo, nel 2018, la scuola ivy league ha conferito a Bassett una laurea ad honorem in belle arti. Alcuni anni dopo questo riconoscimento, gli studenti universitari di Yale hanno votato per conferire a Bassett lo Yale Undergraduate Lifetime Achievement Award. È diventata la prima Black a ricevere l’onore, che in precedenza era stato assegnato a famosi ex studenti di Yale come George HW Bush, George W. Bush e il collega attore Jodie Foster.

Bassett si è allontanato da Yale con qualcosa di più della semplice conoscenza. È lì che ha incontrato il suo futuro marito Courtney B. Vance, ha detto Bassett a People.

I segreti di Angela Bassett per invecchiare

Non mostrando segni di rallentamento nell’intrattenimento, Angela Bassett ha compiuto 64 anni nel 2022, ha ricapitolato Hollywood Life. “A Hollywood, c’è stato un tempo in cui la gente credeva che una volta che un’attrice compie 40 anni, è finita”, ha detto a W Magazine. “Ma no, quelle cose che ci rendono ciò che siamo – la nostra sensualità, sessualità, compassione e intelligenza – non finiscono. Si approfondiscono e maturano, sai? È tutto nell’atteggiamento”, ha aggiunto. Sebbene un atteggiamento sano sia sicuramente la chiave del suo successo e del suo atteggiamento, si dedica anche alla sua dieta e alle sue routine di allenamento che continuano a funzionare ai massimi livelli. “Sono irreggimentata e rigorosa su ciò che mangio. La dieta è l’85% di tutto per me”, ha spiegato a Net-a-Porter.

Sebbene Bassett abbia ammesso di non essere la più grande fan dell’esercizio, “Penso che sia così importante dare al tuo corpo quel movimento”, ha detto a Parade. Bassett ha detto che gli esercizi a corpo libero come squat e flessioni sono alcuni dei suoi preferiti. Secondo Bassett, crede che la chiave sia trovare il giusto equilibrio tra dieta, esercizio fisico e controlli regolari con i medici, ma non essere esagerata su nessun aspetto. L’attore crede che “se potessimo farlo bene all’80 percento per la maggior parte del tempo, saremo in buona forma”. Inoltre, non aspettarti che si arrenda anche a 60 anni e oltre perché ha detto delle persone in età avanzata, “non andremo giù senza combattere!”

Ecco cosa pensa Angela Bassett di Black Panther

“Black Panther” è stato un grande successo di pubblico, guadagnando oltre $ 700 milioni solo negli Stati Uniti e quasi $ 650 milioni a livello internazionale dopo l’apertura, secondo quanto riportato dalla CNBC. Nel 2022, il film di supereroi è stato il 14° film con il maggior incasso di sempre al mondo, secondo Box Office Mojo. Parlando con Vanity Fair dell’eccezionale accoglienza del film, una delle sue star, Angela Bassett ha detto: “Questo deve aprire il successo. Spero che questa sia una chiara chiamata, che sia qualcosa che continua”. Ha aggiunto: “È un film iconico. Sono immagini così positive”.

Per il sequel del 2022 “Black Panther: Wakanda Forever”, Bassett ha detto a E! La notizia del cast era entusiasta di tornare a lavorare al film. Naturalmente, nessuno poteva dimenticare il defunto Chadwick Boseman che sarebbe scomparso come personaggio titolare. “Ne abbiamo ancora un po’, sai, sentiamo una specie di strada nel nostro cuore, ovviamente. Quindi ogni giorno è solo un testamento e una festa d’amore per il nostro caro [Chadwick Boseman]”, ha detto Bassett a proposito del film.

Anche se Bassett non ha voluto svelare alcun segreto della trama sul sequel, ha detto che c’è stato un incidente acrobatico sul set che ha coinvolto Letitia Wright che interpreta Shuri. Fortunatamente, Wright si è ripreso dopo l’incidente. “Qualcosa del genere ti scuoterà, ma è solo una piccola, leggera, piccola cosa. Ma sta bene e è pronta per partire”, ha rivelato Bassett.

La moda e lo stile di Angela Bassett

Da quando è sotto gli occhi del pubblico, Angela Bassett ha sfoggiato look incredibili, spesso sul tappeto rosso. Parte del suo senso della moda è il forte legame che ha con la stilista Jennifer Austin. “La cosa che amo di più nel vestire Angela è la sua totale e completa fiducia in me e nella mia visione. Mi ha permesso di cambiare la sua immagine e il suo stile, spingerla fuori dalla sua zona di comfort e non ha mai messo in dubbio me o le mie scelte”, Austin ci ha detto settimanalmente. Ha anche detto di aver aperto il gusto di Bassett per i colori “perché quando ho iniziato a modellarla aveva un armadio pieno di vestiti neri!” Alcuni degli stilisti di abbigliamento preferiti di Bassett sono marchi come Victoria Beckham, Givenchy e Jimmy Choo.

Oltre alla moda, Bassett ha anche un aspetto apparentemente senza età. “Mia madre mi ha impresso presto nella vita per prendersi cura della mia pelle” e ha iniziato a portarla da un dermatologo per rimanere proattiva contro l’acne e conoscere la cura della pelle, ha detto Bassett al Los Angeles Times. Nel 2016, l’attore ha collaborato con la dottoressa Barbara Sturm per lanciare una linea di cura della pelle di lusso specifica per le persone con il colore della pelle scura. Secondo Bassett, il suo segreto è mantenere la pelle pulita con peeling occasionali. “Inoltre non mi trucco se non lavoro. E vedo i miei estetisti quando posso, se è una volta al mese o ogni due mesi, solo per mantenere puliti i pori”, ha detto a Parade.

Angela Bassett ha delle esperienze spettrali

Angela Bassett ha debuttato nell’antologia “American Horror Story” nel 2013 come Marie Laveau nella terza stagione “Coven”. Il suo ruolo di regina del voodoo significava che aveva bisogno di maneggiare i serpenti, e mentre questo doveva essere stato spaventoso per molti spettatori, Bassett ha detto che all’inizio era facile. “Non sono mai stata in giro con i serpenti prima e pensavo che fossero creature piuttosto tranquille”, ha ricordato a People. Cioè, “finché non ne hai effettivamente tenuto uno e lui ti sta strisciando su per il corpo e nel tuo orecchio e sei come se quel sibilo fosse molto forte … e sconcertante”.

Basset è tornato per la prossima stagione, “Freak Show”, questa volta come un personaggio che aveva un terzo seno. Bassett ha rivelato che la protesi era fatta di silicone ed era “semplicemente contenta che non fosse sulla mia faccia. Sono claustrofobica. È incredibile. L’apparecchio iniziale era estremamente pesante”, ha detto a Collider.

Anche dopo aver lasciato lo show e aver iniziato a lavorare su uno degli altri prodotti di Ryan Murphy, “9-1-1”, Bassett era ancora un grande fan della serie horror. “Io ho [Season 8] sul mio DVR, ma non l’ho ancora visto”, ha spiegato Bassett a The Hollywood Reporter. L’attore ha anche confessato di essere invidiosa del fatto che alcuni dei suoi co-protagonisti sarebbero tornati in “American Horror Story” senza di lei”. Voglio dire, andiamo. Dov’è Marie Laveau? Sono anche un po’ convinta che Marie non sia tornata”, ha detto a proposito del suo personaggio della terza stagione.

Cosa pensa Angela Bassett di Chadwick Boseman

Nel film di supereroi del 2018 “Black Panther”, Angela Bassett ha spesso condiviso il tempo sullo schermo con il personaggio principale, interpretato da Chadwick Boseman, poiché interpretava sua madre. Sebbene fosse la prima volta che lavoravano insieme, i due si incontrarono effettivamente anni prima, nel 2000. A quel tempo, Bassett stava visitando la Howard University perché la scuola le stava conferendo un dottorato ad honorem e quell’anno stava pronunciando il discorso di inizio. L’università incaricò il giovane Boseman, che era uno studente alla Howard, di scortare Bassett nel campus.

“È una specie di cerchio chiuso”, ha detto in “Live with Kelly and Ryan” sul lavoro con Bassett in “Black Panther”. In un altro momento di chiusura del cerchio, la Howard University ha chiesto a Boseman di tornare e tenere il discorso di inizio del 2018 per la sua classe di laurea.

In effetti, Boseman ha mantenuto la storia durante l’intera produzione. “Ci siamo seduti uno accanto all’altro ogni mattina sulla poltrona del trucco. Sai, mentre stiamo mettendo insieme le nostre battute, i nostri accenti e il nostro lavoro per la giornata”, ha raccontato Bassett a “The Kelly Clarkson Show”. È stato solo alla festa di inaugurazione al “Black Panther” quando Boseman ha detto a Bassett del loro primo incontro. È rimasta scioccata, ma ha detto di Boseman: “è semplicemente fantastico e me lo ha ricordato”. Dopo la straziante morte di Boseman nel 2020, Bassett lo ha definito “veramente una delle persone più incredibili con cui abbia mai avuto l’opportunità di incontrare e lavorare”, secondo Persone.

Ecco come Angela Bassett è diventata un’attrice

Sin dalla giovane età, Angela Bassett era appassionata di recitazione. Al liceo, ha partecipato a una gita scolastica a Washington DC, che includeva la visione di un’esibizione della commedia “Of Mice and Men”. L’attore e la voce di Darth Vader, James Earl Jones, erano nella produzione, e Bassett ricorda vividamente: “Ero l’ultima persona a teatro ed ero incollata al mio posto e stavo solo piangendo”, ha detto a People. Ha poi studiato teatro alla Yale University. “Voglio dire, il teatro è il mio primo amore. Adoro il palcoscenico”, ha detto a InStyle. Bassett ha ricordato un momento in cui il drammaturgo John Guare l’ha vista recitare nella sua commedia “His Girl Friday” e l’ha elogiata, dicendo: “‘Angela, sei un animale da teatro. Sei tu a comandare il palcoscenico e il pubblico.’ È stato il complimento più grande”.

Parte del motivo per cui Bassett ama recitare è ritrarre le emozioni e le relazioni che vede nella vita reale. “Sono così interessato alle dinamiche umane, al modo in cui le persone vanno d’accordo, perché fanno quello che fanno, cosa le fa ticchettare, cosa le fa brillare, cosa le rende tristi”, ha detto l’attore a Parade. “Queste sono le cose che trovo davvero interessanti”, ha aggiunto. Per prepararsi ai ruoli e ritrarre accuratamente queste emozioni, Bassett a volte siederà con uomini e donne su cui si basano i suoi ruoli. Ad esempio, ha incontrato agenti femminili delle forze dell’ordine per aiutare con il suo personaggio Athena in “9-1-1”.

Angela Bassett ha incontrato difficoltà nella recitazione

Anche se Angela Bassett è un’attrice di talento in grado di interpretare una vasta gamma di personaggi, come si vede attraverso il suo impressionante curriculum, tramite IMDb, l’attrice ha dovuto affrontare molte battute d’arresto durante la sua carriera. Ad esempio, ha attraversato un periodo di cinque anni di audizioni difficili con pochi ruoli importanti da mostrare per questo. “Ho pensato che se dovessi ottenere [the part]sarebbe stato uno di quei film che avrebbero cementato la mia faccia con il mio nome”, ha detto a People. “Sono sempre stata quell’attrice che lottava per andare alle audizioni o per fare spot come ospite nei programmi televisivi del fine settimana”, ha ricordato Bassett. Fortunatamente, lei è rimasta concentrata e, soprattutto, ha cercato di essere memorabile.

Una volta che ha iniziato a ricevere offerte più regolari, Bassett ha scelto di concentrarsi sulle parti che voleva, anche se ciò significava perdere gli stipendi. “Ho dovuto proteggermi dall’essere guidato dalla finanza. Non posso iniziare con: ‘Beh, quanto stanno pagando?’ Non posso essere guidato da questo”, ha detto Bassett a Net-a-Porter. Ha anche trasmesso alcuni ruoli importanti, ad esempio il ruolo principale nel film “Monster’s Ball”. La parte è andata a Halle Berry, che ha vinto il premio come migliore attrice agli Oscar per la sua interpretazione nel film. Anche con il successo di Berry, Bassett ha accettato il risultato del suo ruolo mancato. “Non puoi ballare su ogni disco. Devi sederti fuori”, ha detto.

Angela Bassett rivela com’era essere Tina Turner

Mentre “What’s Love Got to Do with It” rappresentava una versione drammatizzata della cantante Tina Turner, l’attore protagonista Angela Bassett ha rivelato che Turner ha effettivamente aiutato con i capelli e il trucco durante la produzione del film del 1993. Verso la fine delle riprese, Turner è arrivata sul set e, senza bisogno di assistenza, “mi ha truccato e acconciato in un quarto del tempo rispetto ai loro stilisti, ed è stato altrettanto favoloso”, ha spiegato Bassett in un’intervista con InStile. Per quanto piacevole sembrasse il processo di acconciatura e trucco, Bassett ha spiegato che il ruolo si distingue ancora nella sua carriera come il più impegnativo. “Sicuramente niente è stato così difficile come Tina Turner. Niente di così difficile fisicamente, emotivamente, spiritualmente, vocalmente. Niente, assolutamente niente”, ha spiegato Bassett a People. “Ho imparato quanto potevo essere forte internamente. Ho fatto male dalla sommità della testa alla pianta dei piedi. Ho perso la voce”, ha raccontato a InStyle.

Bassett ha ottenuto riconoscimenti impressionanti per la sua interpretazione, inclusa una nomination all’Oscar come migliore attrice. Ai Golden Globes del 1994, Bassett ha vinto come migliore attrice in un musical o una commedia cinematografica e ha pianto di gioia durante il suo discorso di accettazione. Molti anni dopo, un fan ha detto di ritenere che Bassett fosse stato derubato di aver ricevuto un Oscar per la sua interpretazione in un segmento di “Guarda cosa succede dal vivo con Andy Cohen”. Bassett batté scherzosamente il pugno su una sedia e disse: “Sì, anch’io”.

Il legame speciale tra Angela Bassett e sua madre, Betty Jane Bassett

Angela Bassett eccelle nell’interpretare madri sicure e sagge sullo schermo, come il suo ruolo di Ramonda, la regina madre del Wakanda, nel film del 2018 “Black Panther”. L’attore ha visto molte di queste caratteristiche in sua madre, Betty Jane Bassett. “Era una donna molto volitiva, determinata e semplice”, ha detto Angela a Good Morning America riguardo a sua madre. “Aveva grandi aspettative per le sue due figlie”, ha aggiunto l’attore. Di conseguenza, la madre di Bassett ha instillato un senso di indipendenza e un desiderio di istruzione nella sua prole. Betty Jane ha fatto tutto questo da madre single. Questo stress è diventato più pronunciato quando Betty Jane è cresciuta e Angela ha ricordato le “sfide dell’essere un’età matura o lo stress di vivere da soli che erano travolgenti” per sua madre, secondo Healthline.

Purtroppo, Betty Jane è morta per malattie cardiache nel 2014, che Angela in seguito ha appreso era collegata al diabete di tipo 2 di sua madre. Verso la fine della sua vita, Angela ha ricordato: “Ero davvero preoccupata, ovviamente, di prendermi cura degli altri bisogni di mia madre che potevo vedere e accertare naturalmente, o di ciò di cui lei voleva o si lamentava”. Cinque anni dopo la morte di Betty Jane, Angela ha esortato i suoi follower su Instagram a gestire la propria salute e ad essere consapevoli delle malattie cardiache.

La relazione tra Angela Bassett e Courtney B. Vance

Angela Bassett ha incontrato Courtney B. Vance per la prima volta mentre entrambi erano studenti a Yale, ma non è stato esattamente amore a prima vista. All’epoca aveva una relazione, ma i due rimasero amici fino a quando non si legarono romanticamente circa 14 anni dopo mentre entrambi vivevano a Los Angeles. “Io ero single, lui era single. E ho avuto un tale apprezzamento per lui in quegli anni…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui