Vanessa Bryant ha criticato l’attore Evan Rachel Wood per un tweet che ha pubblicato il giorno in cui Kobe Bryant e la figlia Gianna Bryant sono morti in un tragico incidente. La vedova della star dell’NBA ha risposto al Westworld attore in una storia su Instagram il 27 febbraio 2021, più di un anno dopo che Wood ha twittato su suo marito, definendolo uno “stupratore”.

E! in linea ha riportato il post Instagram di Bryant che ha taggato l’attore con uno screenshot del tweet originale di Wood. Il post di Bryant iniziava: “Questo è appena venuto alla mia attenzione. Il tuo tweet falso, insensibile, diffamatorio e calunnioso del 26/1/20 è vile e inquietante per non dire altro”.

Secondo Pagina sei, La storia di Bryant su Instagram ha continuato, “Un comportamento come questo è parte del motivo per cui uomini di colore innocenti vanno in prigione per crimini che non hanno commesso. Un’accusa non rende qualcuno colpevole. NON CONOSCI I FATTI DEL CASO. “

Pagina sei riportato anche sul tweet di Wood, che ora è stato cancellato. Secondo l’outlet, dopo aver sentito la notizia della star dell’NBA e della morte di sua figlia, Wood ha twittato: “Quello che è successo è tragico. Ho il cuore spezzato per la famiglia di Kobe. Era un eroe dello sport. Era anche uno stupratore. E tutto il resto. queste verità possono esistere simultaneamente “. Continua a leggere per saperne di più sulla risposta di Bryant al tweet di Wood.

Evan Rachel Wood ha avuto altro da dire su Kobe Bryant

Vanessa Bryant sta cercando di far fronte alla morte di suo marito e di sua figlia maggiore. La star dell’NBA Kobe Bryant, la figlia Gianna e altre sette persone sono morte in un incidente in elicottero vicino a Calabasas, in California, il 26 gennaio 2020. La vedova sta cercando di rimettere insieme la sua vita e non conosceva quell’attore Evan Rachel Wood ha twittato su suo marito fino al 27 febbraio 2021. L’attore ha ricevuto un enorme contraccolpo sul suo tweet “stupratore” il giorno dell’incidente fatale.

Nonostante il contraccolpo, il Westworld l’attore ha twittato di nuovo tre giorni dopo. The Wrap ha riportato il secondo tweet di Wood sul giocatore di basket, che diceva: “Finora non ho detto nulla su Kobe perché sentivo che era necessario un po ‘di tempo prima di pesare. Ma sì, è ora che esca la mazza. L’uomo era uno stupratore. Affrontalo. “

Dopo uno tsunami negativo su Twitter, Wood ha cancellato i tweet su Bryant. E! in linea ha riferito che l’attore, sopravvissuto a uno stupro, ha twittato di nuovo per cercare di dare un contesto. Wood ha detto che i suoi tweet erano “un promemoria che tutti avranno sentimenti diversi e che c’è spazio per tutti noi per addolorarci insieme invece di litigare. Tutti hanno perso. Tutti saranno innescati, quindi per favore mostra gentilezza e rispetto a tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui