Wynonna Judd sta onorando la sua defunta mamma, Naomi Judd, con un’altra toccante performance dopo la sua morte improvvisa ad aprile. Wynonna e sua sorella, Ashley Judd, sono state entrambe sincere su quanto siano devastate dopo che Naomi ha deciso di porre fine alla sua vita all’età di 76 anni, con Ashley in particolare che è diventata molto sincera in una devastante intervista di maggio “Good Morning America” ​​in cui lei ha confermato che è stata lei a trovare il corpo di sua madre.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").parentNode.appendChild(s); }

"Nostra madre non poteva resistere finché non è stata inserita nella Hall of Fame dai suoi coetanei. Questo è il livello di catastrofe di ciò che stava accadendo dentro di lei, perché la barriera tra il rispetto in cui la tenevano non poteva penetrare nel suo cuore e la bugia che la malattia le ha detto era così convincente", ha spiegato. Ashley ha parlato dei problemi di salute mentale di sua madre, sottolineando che la bugia era che non si sentiva abbastanza bene, non aveva persone che l'amavano o che non era degna di quell'amore. "Le faceva male il cervello. Le faceva male fisicamente", ha aggiunto l'attore.

Da allora, i tributi sono stati inondati per la defunta star, con Wynonna e Ashley che hanno reso omaggio partecipando alla cerimonia di investitura della Country Music Hall of Fame di Judds a maggio. Poi è arrivata l'interpretazione della prima di "River of Time" per sua madre durante la "Naomi Judd: A River of Time Celebration". E ora ha reso omaggio alla sua amata madre ancora una volta in modo molto pubblico.

Come Wynonna Judd ha onorato sua madre durante il CMA Fest

Wynonna Judd è salita sul palco per mantenere viva l'eredità di sua madre Naomi Judd durante il CMA Fest a Nashville. L'evento annuale fa emergere le più grandi star della musica country, con esibizioni serali di artisti del calibro di Carrie Underwood, Miranda Lambert e Keith Urban al Nissan Stadium. Ed è stato lì che Wynonna ha collaborato con Carly Pearce per eseguire "Why Not Me" dei Judds il 10 giugno.

Prima di far uscire Wynonna, Pearce si è rivolto alla folla. "Abbiamo perso uno dei nostri pilastri assoluti nella musica country all'inizio di quest'anno, la signorina Naomi Judd. E da ragazza cresciuta nel Kentucky, ho idolatrato i Judds e volevo essere come loro", ha detto a migliaia di spettatori. Pearce ha condiviso che il primo concerto a cui ha partecipato è stato quello di vedere Wynonna, aggiungendo: "Ho sempre amato tutta la musica che facevano i Judds e sento che è una tale rappresentazione della migliore musica country". Wynonna uscì lentamente e prese la folla, prima di indicare il cielo durante lo spettacolo, che potrebbe essere stato un cenno alla sua defunta madre, mentre gridava: "Sono country, non capisci?"

Pearce ha detto a The Tennessean che era ben consapevole di quanto sarebbe stato importante portare Wynonna sul palco, condividendo: "Vuoi anche che i tuoi eroi facciano un cenno del capo e ti passino il testimone per essere la prossima generazione che si sentono come," Paese la musica è al sicuro nelle tue mani.'"

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255).

Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con la salute mentale, contatta il Linea di testo di crisi scrivendo a HOME al 741741, chiama il Alleanza nazionale sulle malattie mentali linea di assistenza al numero 1-800-950-NAMI (6264), o visitare il Sito web dell'Istituto Nazionale di Salute Mentale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui