Questo articolo include una discussione sul suicidio.

Perdere un genitore non è mai facile e per Wynonna Judd il dolore è ancora fresco. Ad aprile, i fan hanno avuto il cuore spezzato nello scoprire che Naomi Judd era morta in seguito al suicidio. Secondo i documenti ottenuti da Page Six, la star di campagna “aveva un’apparente ferita da arma da fuoco autoinflitta” alla testa. Nel corso degli anni, Naomi è stata una grande sostenitrice della salute mentale e ha persino parlato delle sue lotte con la depressione.

var sp = new URLSearchParams(document.location.search); if ( !sp || !sp.has("zsource") || sp.get("zsource") != "snapchat" ) { var s = document.createElement("SCRIPT"); s.setAttribute("asincrono", "asincrono"); s.type = "testo/javascript"; s.lingua = "javascript"; s.src = "https://live.primis.tech/live/liveView.php?s=109370"; document.getElementById("primis-container").appendChild(s); }

"Non ho mai affrontato tutte le cose che mi sono successe, quindi è venuta fuori di sbieco, come depressione e ansia", ha detto Naomi in un saggio del 2017 per NBC News. "La depressione è in parte genetica e ce l'ho da entrambi i lati della mia famiglia". La cantante ha anche descritto un periodo molto oscuro della sua vita in cui non si è alzata dal divano per "due anni". E, anche se negli ultimi anni Naomi sembrava essere di umore migliore, cercare di superare la depressione è sempre stata una battaglia in salita per lei. La morte di Naomi non solo ha provocato un'onda d'urto in tutto il mondo, ma è stata anche eccezionalmente dura per le sue figlie Wynonna e Ashley, che sono rimaste al fianco della madre ad ogni passo.

"Ovviamente stava soffrendo", ha detto Ashley a "Good Morning America". "E, in quanto tale, i suoi giorni fino a quel momento - le sono stati dolorosi." Mentre le donne rimangono concentrate sulla guarigione, Wynonna si sta aprendo sul suo processo di lutto.

Wynonna Judd si ritrova spesso a "piangere a caso"

Sono passati quasi cinque mesi da quando Wynonna Judd ha perso sua madre e la cantante si ritrova a piangere a caso per tutto il giorno. Durante un'intervista esclusiva con People, Wynonna ha parlato della sua relazione con il dolore e di come sta affrontando. "Sto parlando al telefono e all'improvviso comincerò a piangere. Poi 10 minuti dopo, sto preparando una cena e sto parlando con mio marito del nostro appuntamento serale", ha detto allo sbocco . "Poi arriva mia nipote e piango ancora un po'. Piango molto".

Wynonna ha anche chiarito che mostrare emozioni e piangere non è "un segno di debolezza". Sebbene Wynonna stia cercando di capire il fatto che sua madre Naomi non è più presente, è concentrata sul continuare la sua eredità. Secondo Deadline, Wynonna e Naomi avrebbero dovuto andare in tour quest'anno. Tuttavia, a causa della morte prematura di sua madre, Wynonna ha deciso di fare da headliner con alcuni ospiti speciali al suo fianco, tra cui Brandi Carlile, Martina McBride e Little Big Town, solo per citarne alcuni.

"The Judds: The Final Tour" inizierà il 30 settembre e includerà 11 date. "Sono onorata, ancora una volta, dalla lealtà dei fan che sono con noi da oltre 38 anni, che continuano a mostrarsi per me quando ne ho più bisogno", ha detto in una dichiarazione ottenuta dall'outlet.

Se tu o qualcuno che conosci sta avendo pensieri suicidi, chiama la National Suicide Prevention Lifeline componendo il 988 o chiamando il numero 1-800-273-TALK (8255)​.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui