YouTuber che non sopportavano di lavorare insieme

    0

    Il seguente articolo include accuse di razzismo, molestie sessuali e abusi verbali e fisici.

    Il mondo di YouTube sta diventando più grande e ogni giorno ci sono nuovi creatori di contenuti che sperano di condividere i loro video con il mondo. A volte, questi creativi fanno amicizia con i loro colleghi YouTuber, dando vita a collaborazioni popolari tra artisti del calibro di Nikita Dragun e Bretman Rock, Trisha Paytas e Shane Dawson, l’intera squadra di Vlog e molti altri. Ma non tutte le relazioni su questa piattaforma mondiale sono destinate a durare. Nelle parole della famigerata YouTuber Tana Mongeau, “Questo settore è pieno di molte persone che sono tutte molto [expletive] diverso… un sacco di gente si sbatterà contro” (tramite Entertainment Tonight).

    Nel 2005, chi avrebbe mai pensato che questo simpatico sito Web di condivisione di video sarebbe diventato l’ospite di alcune delle più grandi faide nella storia di Internet, in cui influencer e creatori di contenuti avrebbero realizzato video di scuse, sarebbero stati spettegolati sui canali drammatici e avrebbero rilasciato diss rappa a vicenda? Chi sono questi feudatari e per cosa stanno persino litigando?

    Nota: È noto che alcuni drama di YouTube sono stati inventati in passato per scopi promozionali o di contenuto. Quindi, per favore, leggi di questi YouTuber che non sopportavano di lavorare insieme con le pinze.

    La coppia di YouTube Jake Paul e Alissa Violet si sono lasciati

    Nel 2017, Jake Paul – da non confondere con il suo altrettanto famigerato fratello Logan Paul – ha fondato una società di gestione chiamata Team 10, un’etichetta di talenti influencer sui social media che aveva lo scopo di aiutare le star dei social media a far crescere la propria base di fan e supportare i propri contenuti. Una manciata è stata scelta per vivere nella casa di Hollywood del Team 10, una delle quali era la vlogger Alissa Violet. Sebbene lei e Paul avessero un’immagine pubblica come oggetto e abbiano persino sfruttato questa possibilità vendendo merce con il nome della loro coppia “Jalissa” su di essa, la relazione non è mai stata confermata fino alla loro drammatica rottura.

    Nel febbraio 2017, Violet ha rivelato in un video di Snapchat che Jake l’aveva cacciata dal Team 10. “[Jake] ho buttato tutta la mia roba al piano di sotto e messo una serratura alla porta …” Nei tweet cancellati da allora, lei e Jake Paul sono andati avanti e indietro pubblicando le loro versioni della storia, in cui ciascuna accusava l’altra di barare e maltrattamenti (tramite J -14).

    Tre mesi dopo, il Team 10 ha pubblicato un video musicale chiamato “It’s Everyday Bro” in cui il gruppo ha parlato del loro successo come influencer. In un verso Paul insulta Violet, rappando per aver cacciato un membro della squadra che stava “parlando [smack] anche su Twitter. Ma ha comunque colpito il mio telefono ieri sera” e poi ha minacciato di rivelare cosa è successo davvero. Violet ha risposto con un video sulla loro relazione e la sua stessa traccia di diss, “It’s Every Night, Sis”.

    Jake Paul ha accusato FaZe Banks di aver aggredito il suo assistente

    Dopo la loro rottura, l’ex fidanzata di Jake Paul, Alissa Violet, ha trovato un nuovo fidanzato, un altro YouTuber di nome FaZe Banks. Ha senso che un ex fidanzato voglia trollare il nuovo fidanzato della sua ex, ma questo era molto più che trollare.

    Il 18 agosto 2017, Jake Paul ha pubblicato il video “Il mio assistente è stato aggredito …” con Paul, la sua assistente Meg Zelly e i membri del Team 10 Erika Costell e Anthony Trujillo, dove hanno accusato Banks di trascinare Zelly per il collo dopo aver steso i panni. lei (tramite ricarica). Hanno affermato che Banks non aveva idea di chi fosse, il che significava che Zelly non sarebbe stata presa di mira a causa del dramma su Internet e questo potrebbe essere successo/succeduto ad altre ragazze. Paul ha detto che la polizia sarebbe stata coinvolta e che c’erano prove dell’alterco (uno dei quali era un livido sul collo di Zelly).

    Banks ha caricato un video di risposta poche ore dopo quello di Paul, intitolato “La mia ragazza è stata aggredita …” Banks inizia il video dicendo “il 99% di quello che [Paul] ha detto nel suo video era assolutamente inventato e falso. ” Banks, la sua ragazza e i suoi amici affermano che il Team 10 sapeva che Banks ha ferito Zelly è stato un incidente, ma ha comunque fatto le accuse. Dopo il video di Banks, Paul ha perso 60.000 follower e Banks ha guadagnato la maggior parte I due sono andati avanti e indietro per anni con scontri anti-climatici e un po’ sciocchi e promesse di risolvere le cose a porte chiuse. È difficile dire cosa sia cosa, ma un’amicizia netta non è confermata.

    Cole Carrigan è stato vittima di bullismo fuori dalla casa del Team 10 di Jake Paul

    Il dramma del Team 10 non si è fermato con Alissa Violet. Nel 2019, l’influencer del trucco Cole Carrigan si è ritirata dopo soli tre mesi che vivevano in casa. Secondo un video di YouTube cancellato da allora, il MUA (truccatore) ha affermato di essersi assunto lui stesso tutte le responsabilità di gestione del team (tramite Clever News). Ma non è stato quello il punto di svolta.

    Nel suo video in cui spiegava la sua partenza, Carrigan ha affermato che l’organizzatore dell’evento del Team 10 Arman “Armani” Izadi ha avuto un’accesa discussione con lui a Las Vegas, dove Izadi lo ha chiamato insulti omofobi e altri nomi (tramite Daily Dot). Carrigan ha detto che Armani ha minacciato di chiamare la polizia se non si fosse trasferito (tramite Distractify). Poco dopo l’alterco, il MUA ha scoperto che tutti i suoi contenuti erano stati cancellati dai social del Team 10 e che era stato espulso. Nei messaggi di testo sopravvissuti a Distractify, Carrigan chiede una spiegazione a Jake Paul. Paul ha risposto: “Volevo che tu andassi a casa e pensassi a come sarebbe la vita se non fossi più nella squadra”.

    Nel suo stesso video, Jake Paul ha difeso la decisione di far uscire Carrigan di casa, “Carrigan sta andando Alyssa Violet nel Team 10 in questo momento” e “Non stava pubblicando video o girando video perché è pigro”. Paul ha anche affrontato l’affermazione di Carrigan secondo cui qualcuno aveva dipinto con lo spray oscenità su un murale realizzato per il truccatore, dicendo che era stato Armani a vandarlo. Nelle parole di Logan Paul, “Beh, è ​​un po’ immaturo”.

    Dramageddon 1.0: Jeffree Star viene espulso dalla cricca dei guru della bellezza

    Le esplosioni all’interno della community di bellezza di YouTube sono diventate così comuni che hanno preso il nome di “Dramageddon”. Dramageddon 1 si è svolto nel 2017, con i guru della bellezza Jeffree Star, Nikita Dragun, Manny MUA e Laura Lee. I quattro hanno collaborato regolarmente fino a quando la cricca non ha iniziato a sostituire Star con Gabriel Zamora, forse a causa dei presunti comportamenti razzisti e misogini di Star che sono riemersi (documentati dalle compilation di YouTube). Star ha pubblicato un video per scusarsi e spiegare il suo precedente comportamento.

    Nel novembre 2017, Star ha twittato: “La comunità della bellezza si è trasformata in un posto così brutto” e ha affermato che “l’anima è puro male” di Laura Lee (tramite Seventeen). Nel 2018, Dragun ha pubblicato il video “Perché non siamo amici” con Lee, Zamora e Manny, confermando che la loro relazione con Star era finita. Nella serie web di Shane Dawson “The Secret World of Jeffree Star”, Star discute del dramma della bellezza e di come i suoi ex migliori amici lo hanno ferito, facendolo diventare il cattivo.

    Dopo che la serie è stata rilasciata, Zamora ha twittato una foto con la cricca che lancia l’uccello con la didascalia: “C***o è amareggiato perché senza di lui stiamo meglio” (tramite Imgur). I fan hanno pensato che fosse indirizzato a Star poiché Zamora in seguito ha twittato “Immagina di prendere in giro un razzista? Non potrei mai”. Ciò ha portato i fan a scavare prove dei loro tweet razzisti, con il risultato che anche quei guru hanno dovuto pubblicare scuse. Star è andato al suo Snapchat, ridendo e dicendo: “Amo il karma” (tramite Team Time).

    Dramageddon 2.0: James Charles avrebbe tradito Tati Westbrook

    Il 10 maggio 2019, il creatore di Halo Beauty Tati Westbrook ha pubblicato un video su YouTube in cui sbatteva il popolare MUA James Charles (ricaricato qui). I due hanno avuto una relazione mentore/allievo molto pubblica che ha preso una svolta quando Charles ha approvato le vitamine SugarBearHair, una società che era la diretta concorrente di Westbrook. Ha risposto per la prima volta in un’emozionante storia su Instagram (tramite reupload), dicendo: “Mi sento davvero usata”, quindi ha seguito il video di rottura di Internet “Bye Sister”. Ha detto che lei e suo marito hanno aiutato Charles nei suoi precedenti scandali e lo hanno sostenuto durante la sua carriera, aggiungendo: “Non si trattava specificamente solo di vitamine … si trattava solo di essere mentito e sentirsi mancare di rispetto”. Lo definì egoista e disse: “Ho una paura tremenda di lui”.

    Dopo il video di Westbrook, molte persone si sono unite al carrozzone, una delle quali era Jeffree Star, che ha twittato “Tutto ciò che Tati ha detto è vero al 100%” (tramite ET). Questo contraccolpo ha fatto sì che Charles entrasse nella storia come il primo YouTuber a perdere oltre 1 milione di follower in meno di 24 ore, secondo Sky News.

    Infine, il 18 maggio, Charles ha smentito Westbrook e le accuse di tutti con dozzine di screenshot in un video ben organizzato. Molti di coloro che si sono espressi contro di lui hanno ritrattato le loro dichiarazioni, incluso Star, che aveva persino minacciato di smascherare Charles. Ha riconquistato i suoi fan e ne è uscito vincitore. Westbrook ha quindi rilasciato delle scuse, ma da allora le ha cancellate (ricaricate qui).

    Dramageddon 3.0, alias Karmageddon

    Dopo Dramageddon 2, Tati Westbrook è tornata su YouTube con un video intitolato “BREAKING MY SILENCE”. Nel video da allora archiviato, sopravvissuto a un nuovo caricamento, ha affermato che Jeffree Star e Shane Dawson le hanno mentito su James Charles e l’hanno incoraggiata a realizzare il video “Bye Sister” che lo condannava. Tramite Insider, Westbrook ha proseguito con un altro video, dicendo: “Non odio James Charles. Non voglio che voi ragazzi lo odiate”. Dawson è andato su Instagram e ha reagito in diretta al video di Westbrook. Era esasperato e ha gridato: “Sei così manipolatrice” e l’ha accusata di aver pianto finto (tramite il reupload di YouTube). Due settimane dopo, Star ha finalmente pubblicato una risposta formale al video di Westbrook in cui ha dichiarato: “Non sono un cattivo in un film”.

    È stato ipotizzato che Dawson e Star abbiano costretto Westbrook a denunciare Charles perché erano gelosi del successo del ventenne. Charles aveva lavorato con entrambi gli YouTuber in passato, ma stava per essere il diretto concorrente della tavolozza di trucco collaborativa di Dawson e Star, Conspiracy, e un grande scandalo avrebbe potuto distogliere l’attenzione da lui. Entrambi gli YouTuber hanno negato questa affermazione. A causa della ricomparsa di Dramageddon e dei suoi comportamenti passati, Dawson ha lasciato YouTube per mesi. Star è rimasto attivo e ha detto che lui e Dawson erano ancora amici e ha confermato a Entertainment Tonight di aver interrotto tutti i legami con Westbrook e Charles.

    Dramageddon 3,5: Trisha Paytas chiama Shane Dawson

    Un anno dopo che Shane Dawson e Jeffree Star sono diventati amici, la migliore amica di YouTube di Dawson, Trisha Paytas (lei/essi) ha iniziato a lavorare anche con il magnate del trucco. I due hanno iniziato a postare mukbang l’uno sui canali dell’altro e Dawson e Star hanno chiamato una sfumatura nella loro tavolozza di trucco dopo Paytas. Ma un viaggio di San Valentino a Las Vegas ha cambiato tutto.

    In un video sopravvissuto al canale drammatico Sanders Kennedy, l’ex amico di Star, Tab David, ha affermato che Star ha maltrattato un amico senza nome a causa del loro peso e dell’ex tossicodipendenza durante il loro viaggio. Paytas ha detto che la vittima senza nome era loro. Hanno svelato i dettagli, incluso il fatto che Star avrebbe allontanato la loro mano da un piatto di nachos e detto: “Non mangiare” (tramite Insider). Paytas era stata anche svergognata dal parrucchiere di Star Hair by Jay che la definì una “stupida cicciona [explitive] tricheco” sul suo Instagram Live.

    Durante questa faida, sembrava che Dawson non fosse mai andato in difesa di Paytas, il che era sorprendente: Paytas e Dawson erano amici da 12 anni e Paytas lo aveva difeso vigorosamente durante Dramageddon 3.0. Dopo che il fidanzato di Dawson, Ryland Adams, ha lavorato con Star, conoscendo le lamentele di Paytas, Paytas si è vendicato su TikTok, dicendo: “Non c’è modo di riparare questa amicizia. Voi ragazzi avete fatto un patto con il diavolo e io non voglio niente a che fare con quell’energia malvagia. ” Ci sono stati alcuni flipflop sui loro social media su Dawson e Star, ma da allora non si sono più visti insieme.

    Se tu o qualcuno che conosci sta lottando con problemi di dipendenza, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web dell’amministrazione per l’abuso di sostanze e i servizi di salute mentale o contattare la National Helpline di SAMHSA al numero 1-800-662-HELP (4357).

    David Dobrik ha sciolto Trisha Paytas e Jason Nash

    Il famoso personaggio di Vine David Dobrik ha preso i suoi video di sei secondi e li ha ampliati su YouTube in vlog con un cast amorfo noto come Vlog Squad. Trisha Paytas e il fidanzato di Paytas, Jason Nash, sono diventati membri della squadra. Ma è diventato subito chiaro che Dobrik stava sfruttando la relazione Paytas/Nash per battute a buon mercato. Dobrik prendeva regolarmente in giro il loro accoppiamento e collegava persino Paytas a una macchina della verità e faceva loro domande sessuali di fronte a Nash.

    Dobrik e Nash hanno iniziato a lavorare insieme contro Paytas. Gli uomini hanno filmato di nascosto Paytas dopo aver assunto un attore per chiedere loro di uscire nel tentativo di sorprenderli a barare. I due hanno anche scherzato regolarmente sul fatto che la coppia avesse un rapporto a tre con l’adolescente Tana Mongeau nonostante Paytas non fosse divertito, e Dobrik spesso respingeva le emozioni di Paytas e Nash non sarebbe intervenuto. Il peggio è stato quando Nash ha aiutato a orchestrare un cosiddetto scherzo dove Dobrik si nascose nella loro camera d’albergo mentre Nash e Paytas facevano sesso, dopodiché Dobrik saltò fuori e spaventò Paytas nella loro doccia. Nel loro podcast Frenemies con Ethan Klein, Paytas ha raccontato l’orribile esperienza: “Le cose a cui non ho acconsentito sono ancora lassù”. Paytas ha anche affermato che Dobrik ha utilizzato clip che gli avevano espressamente chiesto di non farlo. La Vlog Squad ha messo a dura prova la relazione della coppia che ha portato alla rottura.

    Se tu o qualcuno che conosci è stato vittima di violenza sessuale, l’aiuto è disponibile. Visitare il Sito web della rete nazionale di stupri, abusi e incesto oppure contatta la National Helpline di RAINN al numero 1-800-656-HOPE (4673).

    I nemici Trisha Paytas ed Ethan Klein diventano solo nemici

    Trisha Paytas ed Ethan Klein sono un ottimo esempio di nemici frenetici. La relazione è iniziata quando Klein ha pubblicato il video “Instagram vs. Reality” che criticava l’aspetto di Paytas. Paytas ha pubblicato un video di risposta in lacrime, con alcune parole scelte per Klein e ha detto che sua moglie dovrebbe vergognarsi di lui (tramite reupload). Poi, inaspettatamente, Paytas è stato invitato nel suo podcast.

    La chimica tra loro era innegabile. Klein ha anche ringraziato Paytas dopo l’episodio, twittando: “Nonostante le nostre differenze e alcuni momenti difficili, è stato davvero divertente averti in studio” (tramite Insider). Dopo che Paytas è stato invitato a tornare, sono seguiti altri drammi, tra cui Klein che prendeva in giro Paytas per essersi dichiarato trans e Paytas che usciva senza preavviso con il cognato di Klein (e successivamente rovinando il gioco in stile Bachelorette di H3). Ma dopo la quarantena del 2020, Klein e Paytas si sono riuniti a settembre e hanno dato alla luce “Frenemies”.

    La natura iper-energica e distaccata di Paytas si è mescolata con la testa più equilibrata di Klein fatta per l’oro dell’intrattenimento. Ma il rapporto era tumultuoso. I due avevano regolarmente disaccordi, uno dei quali ha portato Paytas a scappare e affermare che si stavano licenziando. Sono tornati, ma solo per partire ufficialmente sette mesi dopo. L’8 giugno 2021, i due hanno avuto una discussione esplosiva sui contributi di Paytas allo spettacolo (o sulla loro mancanza), che si è conclusa con l’interruzione brusca dell’episodio. Paytas si è ribaltato sui social tra il perdono di Klein e la condanna, ma alla fine i due riconosciuto che il podcast è stato un momento clou nelle loro vite nonostante tutto. Sono veri nemici.

    Nik Keswani si sentiva inutile nel Vlog Squad di David Dobrik

    Nik Keswani, alias BigNik, ha iniziato la sua carriera su Vine con video comici che includevano battute sulla vita quotidiana e sulla sua rara forma di nanismo. Ha iniziato a collaborare con David Dobrik, che all’epoca aveva meno seguaci di lui. Quando i due sono passati da Vine a YouTube, il loro successo è cresciuto insieme quando Dobrik ha creato la Vlog Squad. Keswani si unì come membro, ma Dobrik sembrava volere solo che lui nella squadra usasse il suo nanismo come una battuta finale senza fine: quando Keswani si tingeva i capelli di blu, Dobrik gli toccava continuamente la testa e diceva: “Finalmente, posso prendere in giro qualcosa con cui non sei nato!” (tramite ricarica di Kyle Blunt).

    Anche il resto dei membri della squadra prendeva regolarmente in giro Keswani. In un’intervista in live streaming con i conduttori del podcast H3 Ethan e Hila Klein, Keswani ha spiegato la tossicità di Dobrik e la natura del cliquista della squadra, dicendo: “Ho permesso… che David mi mancasse di rispetto nei video, e quindi tutti altrimenti ha avuto l’idea del tipo: ‘Oh, ok, possiamo mancare di rispetto anche a BigNik, perché il nostro maestro lo fa.’ Keswani ha elaborato la sua esperienza: “Sarei sui gusci d’uovo … perché li sentirei parlare male l’uno dell’altro … Sarei tipo ‘Amico, cosa dicono di me quando non sono qui? ‘” Quando ha detto a Dobrik che voleva più farne parte, Dobrik lo ha escluso completamente dai video, ma sembravano separarsi in termini decenti.

    Podcast H3 contro Hosseinzadeh nel processo di fair use

    I coniugi Ethan e Hila Klein commentano attivamente la cultura pop e realizzano video di reazione sul loro podcast H3 da anni, ottenendo oltre 9 milioni di abbonati YouTube su più canali e milioni di ascolti su piattaforme di streaming. Ma non tutti hanno elogiato il loro successo. Il 24 maggio 2016, i Klein hanno annunciato che avrebbero attraversato una costosa battaglia legale di due anni “perché Matt Hoss … che è impermeabile alle critiche, non gli piace che abbiamo detto cose cattive su di lui”. Il vlogger di YouTube e l’artista di pick-up Matt Hosseinzadeh, alias Matt Hoss, alias Bold Guy, avevano intentato una causa contro la coppia per aver utilizzato uno dei suoi video di YouTube senza permesso sul loro canale. I tre non avevano una relazione pubblica prima di questa causa.

    Nel reclamo sul copyright di Hoss, lui e il suo team legale hanno affermato che i Klein “hanno tratto profitto ingiustamente dal video illecito” e che la loro riproduzione del video di Hoss è stata eseguita con intenzioni dannose. Sebbene Hoss abbia chiesto un processo con giuria, il caso è stato trattato con un giudizio sommario, in cui il giudice Katherine B. Forrest si è schierato con gli imputati. La sentenza ufficiale del giudice Forrest ha affermato: “Le critiche e i commenti dei Klein sono intrecciati con clip del video di Hoss … non c’è nemmeno dubbio che il video di Klein non sia decisamente un sostituto del mercato per il video di Hoss … la mozione del querelante è NEGATA ” (tramite produzioni h3h3). I podcaster hanno ricaricato il video per cui Hoss li ha citati in giudizio, con grande dispiacere di Hoss.

    Gabbie Hanna ha accusato RiceGum di averla picchiata

    RiceGum è un diss rapper noto per false faide, contenuti volutamente offensivi e comportamenti inappropriati: era con Logan Paul quando hanno filmato un morto ad Aokigahara, sono stati banditi da Twitch, ha fatto commenti razzisti e preso in giro Hila Klein di h3h3 produzioni. Ha dimostrato di essere problematico, ma un collega YouTuber ha cercato di dimostrare che è anche violento.

    Alla festa di un’amica, durante le riprese della sua storia su Snapchat, la YouTuber e cantante Gabbie Hanna ha sfidato RiceGum a rappare contro di lei (il rapper l’aveva precedentemente insultata sul suo canale). Sebbene RiceGum sia chiaramente disinteressato, Hanna insiste e lo accusa persino di aver paura di combattere poiché non ha con sé il suo ghost writer. La storia di Hanna si interrompe poi su di lei che si allontana dalla festa in lacrime, affermando che RiceGum “mi ha colpito … e mi ha mandato in frantumi il telefono” (tramite il reupload di YouTube). Secondo un altro partecipante alla festa, RiceGum aveva chiesto ad Hanna di non pubblicare i suoi scatti più volte prima di afferrare il suo telefono, lottare su di esso e successivamente fracassarlo a terra (tramite Digital Music News). RiceGum ha rilasciato una traccia diss sull’incidente una settimana dopo.

    Nel 2021 la faida è stata riaccesa. Per canale di gossip Tagliatelle Def, RiceGum e Hanna hanno deciso di organizzare un incontro di boxe per regolare i conti, una scelta popolare tra gli YouTuber. La partita deve ancora svolgersi, ma chissà se potrebbero anche sopportare di stare nella stessa stanza.

    Kahlen Barry e SimplyNessa15 denunciano Tana Mongeau per razzismo

    La creatrice del disastro di Tanacon e regaler della storia Tana Mongeau ha avuto problemi con diversi YouTuber e celebrità, tra cui Giacomo Carlo, Gabbie Hanna, Khloe Kardashian, Billie Eilish e l’ex fidanzata Bella Thorne. Sebbene molte delle sue faide coinvolgano grandi nomi, due YouTuber più piccoli ma potenti si sono schierati contro la superstar della piattaforma. Nel 2020, Kahlen Barry e Nessa Briella, alias SimplyNessa15, hanno condiviso le loro storie di maltrattamenti e microaggressioni di Mongeau contro di loro.

    Barry ha lavorato con Mongeau sul suo canale di collaborazione senza successo Trash. Nel suo video, Barry ha affermato che durante quel periodo Mongeau ha respinto le sue lamentele sul suo comportamento razzista mentre affermava che non era più razzista. “[Tana] ha cercato di dipingermi come una persona nera aggressiva e arrabbiata. ” Poche settimane dopo, Briella ha rilasciato la sua denuncia. Lo YouTuber ha smascherato Mongeau e l’allora manager di Mongeau Jordan Worona, che era il primo manager di Briella, di aver mentito a e su di lei, accompagnandola le sue affermazioni con prove schermate. Analogamente a Barry, Briella ha affermato che avrebbero respinto i suoi sentimenti e ha cercato di “dipingere [her] fuori per essere questa donna nera arrabbiata”.

    Dopo tre mesi, Mongeau ha pubblicato il suo video di scuse, in cui si è scusata con i fan e direttamente con Barry e Briella e ha detto che voleva essere un’alleata migliore. Il video è stato accolto con commenti negativi da Barry, Briella, e molti fan. I tre stanno ancora facendo contenuti, ma non insieme. Forse dovremmo stare tutti lontani da Internet per un po’!

    Nessun commento

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui