Zendaya ha dominato i titoli dei giornali negli ultimi anni per le sue premiate interpretazioni in spettacoli come “Euphoria” e per i suoi sforzi per entrare nella scena della regia. La 25enne è emersa per la prima volta nella coscienza mainstream grazie al suo ruolo da protagonista come Rocky Blue in “Shake It Up”, ma la sua popolarità si è rapidamente ampliata oltre Disney Channel e i suoi giovani fan.

Come molte delle sue controparti Disney, la carriera di Zendaya ha presto coinvolto molte strade diverse, con il canale che ha contribuito a stimolare la sua carriera di cantante. Nel 2012, per Pop Crush, Zendaya ha condiviso la notizia di aver firmato con la Hollywood Records, l’etichetta discografica della Disney. Sebbene si sia aperta a Variety dicendo che non si è mai vista diventare una pop star, la sua presenza scenica e il suo talento erano innegabili e sono stati messi in mostra attraverso film basati sulla musica come “The Greatest Showman”.

Sebbene sia innegabilmente multi-talento in termini di recitazione, canto e ballo, Zendaya ha rivelato a un panel che è stata la moda a rubarle il cuore. Via Capital FM, si dice che la star abbia detto: “[Fashion] mi ha aiutato a creare un viale e una corsia tutta mia, al di fuori di Disney Channel.” Ironia della sorte, l’amore di Zendaya per l’abbigliamento l’avrebbe collocata nell’orbita di un’altra star Disney cantante, molto prima che si unisse alla rete lei stessa.

Zendaya era in uno spot pubblicitario di Sears con Selena Gomez

Nel 2009, Zendaya era appena diventata un’adolescente e mancavano ancora quattro anni al suo debutto su Disney Channel. A quel tempo, c’era una stella brillante diversa sulla rete che dirigeva programmi televisivi, cantava successi pop e guidava i film originali di Disney Channel: Selena Gomez.

Come riassunto nella sua intervista a Vogue, Gomez ha iniziato la sua carriera di attrice in “Barney & Friends”, prima di essere scelta dalla Disney per interpretare Alex Russo in “I maghi di Waverly Place”. La rete iniziò presto a spostare Gomez attraverso la pipeline da attore a pop star che avevano stabilito con Miley Cyrus. Ha scherzato con People: “Ho firmato la mia vita con la Disney in tenera età”.

La sua popolarità come cantante e attore tra il giovane pubblico della Disney ha ispirato Sears a collaborare con lei per una campagna di ritorno a scuola. In un comunicato stampa, l’allora 17enne Gomez ha condiviso: “Il modo in cui mi sento in un dato giorno influenza davvero il tipo di musica che ascolto e come mi vesto e questo è uno dei motivi per cui lavoro con Sears. poiché hanno una così ampia varietà di mode diverse, puoi sempre trovare gli stili che si adattano al tuo look personale”. La compagnia ha pubblicato una pubblicità in cui Gomez ballava nello stile di Sears … ma i fan con gli occhi d’aquila possono anche individuare un giovane Zendaya che balla sullo sfondo.

Zendaya e Selena Gomez continuano a prosperare

Zendaya e Selena Gomez non solo condividono l’amore per la moda e il merito di recitazione di Sears, ma hanno anche un’amicizia. Dopo lo spot pubblicitario e l’aggiunta di Zendaya alla rete, le donne si sono sostenute a vicenda. Nel 2012, mentre Gomez pubblicava musica ed era dichiarata la più recente “it girl” di Hollywood da Elle, Zendaya twittato“Adoro @SelenaGomez e tutto quello che sta facendo in questo momento… un grande modello per me!! congratulazioni ragazza!! #muchlove.”

Quello stesso anno, il 2012, ha segnato anche la fine di “Wizards of Waverly Place”, l’ultimo programma televisivo che Gomez avrebbe guidato per quasi un decennio. La sua intervista a Vogue del 2021 ha delineato i suoi sforzi post-Disney, che includevano la sua linea di trucco Rare Beauty e l’uscita di molte canzoni di successo. Tuttavia, ha anche condiviso la sua eccitazione per il suo recente ruolo da protagonista in “Only Murders in the Building” di Hulu. “Vivo ancora con questa sensazione ossessionante che le persone mi vedono ancora come questa ragazza Disney”, ha condiviso. Il suo nuovo ruolo ha aiutato a ritagliarsi un percorso lontano da quell’immagine, un percorso che anche Zendaya doveva trovare.

In un’intervista a Vogue Australia, la star di “Euphoria” ha condiviso: “Avevo una visione molto chiara di quello che volevo fare. Avevo un ottimo senso di me stesso e penso di aver preso anche molte lezioni solo dall’essere in l’industria per così tanto tempo”. Tutto quello che possiamo dire è grazie, Sears, per aver contribuito a riunire questi talenti e nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui